Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Giardinaggio Planetario

Spazio bk Via Luigi Porro Lambertenghi 20, Milano, Italia
Google+

Corso teorico pratico di Giardinaggio
ogni giovedì, dalle 20-21, dall'8 Maggio al 5 Giugno presso
Libreria Spazio Bk - via Porro Lambertenghi 20, Milano
costo 30 - 40euro

Scopriamo principi fondamentali del giardinaggio planetario e urbano.
Impariamo a conoscere le piante e le loro esigenze in vaso: cos’è una pianta, di cosa ha bisogno per crescere, come possiamo interpretare i suoi segnali e meglio accoglierla sui nostri davanzali, balconi o terrazzi?
Eviteremo costosi errori, fatica e delusioni.
Le piante scelte e gli insegnamenti dati tendono a principi base dell'eco-sostenibilità, del consumo responsabile delle risorse e dei metodi di coltivazione sinergici.
Ci interessa l'approccio al 'buon giardinaggio', teso a capire ed apprezzare i tempi della Natura, ed a rispettarla quanto più possibile.
Il corso si articola in lezioni teorico pratiche. I partecipanti verranno guidati nella scelta di piante e terricci, nella manutenzione ordinaria, e nella propagazione di piante per talea e divisione.

Alla fine del corso i partecipanti potranno portarsi a casa le piante interrate in vaso durante la lezione: ciascuna lezione prevede l'utilizzo di alcune piante, secondo il tema trattato.


* Le piante da pieno sole e le piante da piena ombra *
Numerose piante da fiore resistono egregiamente al caldo e a posizioni di pieno sole, molte altre danno il meglio di sé solo se coltivate in posizioni ombreggiate.
I garden center ed i vivai specializzati ne propongono e producono, una vasta gamma; ecco quali scegliere per realizzare aiole, vasi e cassette per rallegrare con i loro brillanti colori il giardino, il terrazzo ed il balcone di casa.


* Le piante da secco *
L'acqua è un bene molto prezioso, sarebbe bene non sprecarlo solo per ottenere fiori da ammirare: possiamo scegliere essenze che non necessitino di annaffiature eccessive. In questo modo l'uso dell'acqua sarà ridotto al minimo e potremo assentarci da casa per periodi di tempo lunghi, senza doverci preoccupare delle nostre piante.
Spesso si ricorre all'irrigazione automatica, ma ovviamente l'annaffiatura manuale è la migliore.
Senza ricorrere ad alcun impianto d'irrigazione possiamo scegliere tra le piante mediterranee le più fiorite, profumate, rigogliose e interessanti.
Non una sola essenza quindi, ma un tripudio di specie, che variano per colori, altezze e forme, con il passare delle stagioni, regalando comunque viste appariscenti e piacevoli.


* Le piante per le farfalle e altri insetti utili *
Attrarre farfalle, oltre che rallegrarci la vista e il cuore, è un gesto di premura nei confronti dell'ambiente.
Questi meravigliosi insetti sono infatti il simbolo stesso della biodiversità.
Con lo sviluppo enorme delle nostre città chi ne subisce le maggiori conseguenze è la natura e ciò che accade è che c'è una continua diminuzione dei prati naturali, habitat per farfalle, uccelli e della piccola fauna selvatica. Fortunatamente però attrarre le farfalle (ed altri piccoli insetti) è davvero facilissimo! Le farfalle non hanno un senso dell'olfatto per come lo intendiamo noi, non sanno se un fiore ha il nettare che desiderano o meno fino a che non si posano su di esso. Qualsiasi fiore quindi le attira: meglio se colorato in modo deciso e se in pieno sole. Anche i colori e i profumi hanno un preciso scopo: alcune farfalle diurne sono attirate dal rosso e dal porpora mentre altre preferiscono il giallo e il blu.. Scegliamo le piante giuste per questi utili insetti e capiamo come disporle, impariamo le cure necessarie per mantenerle sane e farle crescere.


* Le piante da orto *
Almeno una volta tutti abbiamo desiderato, e in alcuni casi anche tentato, di avere un piccolo orto sul nostro balcone. Sappiamo infatti che anche in un balcone molto piccolo esistono soluzioni in grado di trasformarlo in uno splendido orto biologico.
Agli ortaggi affiancheremo piante che possano attirare gli insetti utili all'orto, come coccinelle, coleotteri, ditteri.. in grado di contribuire alla lotta biologica dei parassiti.
Niente eguaglia la soddisfazione di consumare ortaggi coltivati da sé, a impatto (quasi) zero e secondo i principi della coltivazione sinergica.


* Le piante aromatiche *
Coltivare erbe aromatiche significa combinare la produttività delle piante aromatiche con il piacere dei fiori.
Il risultato è decorativo, eccellente per profumo e sapore. Inoltre tutte le piante aromatiche sono anche medicinali, i loro utilizzi sono moltissimi.
La loro fragranza non è irresistibile solo per gli umani, ma attira api, farfalle e altri insetti che rendono il giardino o il balcone animato da ronzii e bellezze alate.








Insegnanti
Irene Cuzzaniti, si laurea nel 2009 in architettura dei giardini e paesaggista presso l'Università degli Studi di Roma, 'La Sapienza'. Nel 2011 fonda Twentytrees, uno studio di progettazione del verde che è al tempo stesso anche un progetto di diffusione delle tematiche ambientali e della pratica del giardinaggio.
Tiene workshop, lezioni (NABA, IED e altre associazioni), collabora attivamente con Esterni, lavoratori dell'arte e dell'editoria e con diversi architetti, agronomi,...
Da diversi anni lavora anche come fiorista.
Ciò che sta dietro ai suoi lavori, attraverso un'incessante ricerca, è l'etica della sostenibilità: il km zero e la collaborazione con maestranze del posto, il riuso di materiali esistenti e in generale il consumo critico delle materie, propendendo quindi sempre verso materiali organici.

Sandro Degni, subito dopo il diploma scientifico dopo un primo contatto con l'Università si è iscritto al corso di realizzazione e manutenzione per parchi e giardini della scuola agraria del parco di Monza.
Nel 1998 ha fondato la ditta 100giardini e nel 2003 ha ottenuto la certificazione da Giardiniere presso la scuola agraria di Monza.
Il suo lavoro lo ha portato a collaborare con diversi studi di architettura e garden center di Milano e provincia.
La collaborazione più intensa e costante è quella garden designer Cristina Mazzucchelli, che ha portato alla formazione del gruppo Giga-G,una compagine di 4 professionisti nell'ambito della progettazione e realizzazione di spazi verdi. Nel 2012, con il gruppo Giga-G, hanno partecipato al Festival internazionale dei giardini di Chaumont sur Loire, con la realizzazione "Locus genii", riscuotendo notevole successo di stampa e pubblico.
Nel 2013 ha fondato la società cooperativa VerdeOfficina, così da poter realizzare il sogno di uno studio di progettazione.
Il resto è passione....


Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione a chi ne farà richiesta.
E' possibile partecipare ai singoli incontri

Info e prenotazioni:
irene@twentytrees.org

Veniteci a trovare
il 8 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: