Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Saluzzo Arte 2014 - FABULA DOCET

FONDAZIONE AMLETO BERTONI - Saluzzo P.zza Montebello 1, Saluzzo CN, Italia
Google+

FABULA DOCET. Magiche novelle contemporanee…
di Paolo Infossi

Le favole discendono da antiche tradizioni orali che affondano le loro radici nella notte dei tempi della storia dell’umanità. Un genere letterario universale che tende ad esaltare il riflesso dei contenuti simbolici e dei sentimenti, per coniugare la genuina trasposizione della realtà con il fantastico.
La fiaba contiene, nel suo significato più profondo, un’esplicita esortazione a dire, raccontare e, nel tempo, Fabula docet divenne la formula introduttiva, per alludere all’insegnamento che si dovrebbe ricavare dal significato della favola, dalla “morale” contenuta nella stessa.
Nacquero così i racconti popolati di animali parlanti, di figure e di simboli, anche se, in questa occasione, non troveremo traccia delle favole di Esopo e di Fedro, non incontreremo Cappuccetto rosso, Pinocchio e la Fata Turchina e neppure altre evidenti allusioni moralistiche, ma entreremo comunque in contatto con dei racconti.
Altre storie, altre realtà. Favole moderne, quindi, attuali o novelle contemporanee, declinate nella fantasia delle forme e dei colori, in racconti non estranei anche a quell’alone di magia, e di mistero, che appartiene ancora al mondo delle favole…
Corrado Bonomi, Danilo Bozzetto, Enrico Challier, Cristina Costanzo, Paola Rattazzi, Roberta Serenari, Gabriele Turola, sono artisti che sanno ancora liberare il lato poetico e giocoso del loro universo artistico, staccandosi dagli stereotipi, per suggerire un viaggio, inatteso e stupefacente, alla ricerca di sé stessi, oltre i naturali confini delle memorie e delle culture.
Bimbi e principesse, paesaggi, nuvole e castelli in aria, giochi e desideri d’infanzia, sogni. Racconti, metafore, sublimazioni oniriche e fiabesche. Un fertile terreno che stimola la capacità d’immaginare, nobilitando le risorse della fantasia e del sogno: un rapporto non casuale, poiché entrambi contengono i criteri di lettura e di interpretazione dei simboli manifestati.
Visioni magiche e surreali, percezioni, intimi pensieri, inediti stati d’animo raccolti in una simbolica ricerca dello stupore del gusto per il “bello”; un linguaggio che resiste anche al tempo e al vento dei cambiamenti.
Una magica finestra che si apre, estendendo l’orizzonte a situazioni possibili ed impossibili, perché la fiaba è il regno ideale per tutte le ipotesi…

::::::::::::::::::::::::::::::
Ente organizzatore:
Fondazione Amleto Bertoni - Città di Saluzzo
info@fondazionebertoni.it - www.fondazionebertoni.it

Da SABATO 19 APRILE a DOMENICA 4 MAGGIO 2014
inaugurazione 18 aprile
Antiche scuderie - Piazza Montebello, 1 - Saluzzo (Cuneo)

Orari:
Feriali (Giovedì e Venerdì): 15,00 - 19,00
Sabato: 15,00 – 22,30
Festivi: Domenica e festività del 21, 25 Aprile e 1° Maggio: 15,00 - 19,00
Lunedì, martedì e mercoledì chiuso

Veniteci a trovare
dal 19 aprile al 4 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: