Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Nido di Vespe al Valle Occupato

Roma
Google+

Un Nido di Vespe è pronto a disperdersi al Teatro Valle Occupato: il 16 aprile 2013 siete tutti invitati allo spettacolo dell'Associazione Quadraro Aprile 1944.

Nido di Vespe, di Simona Orlandi, regia di Daniele Miglio racconta le vicende storiche accadute all'alba del 17 aprile 1944.

I nazisti, agli ordini del comandante Kappler accerchiano il Quadraro, borgata romana abitata da operai del settore edile e da artigiani che lavorano nella grande industria cinematografica di Cinecittà. Zona che grazie a un sistema di grotte e cunicoli è usata dalle sacche di resistenza.

Scatta l’Operazione Balena: truppe di nazi-fascisti bloccano le vie di uscita, entrano nelle case, rastrellano tutti gli uomini dai 15 ai 60 anni, senza distinzione di orientamento politico o di classe sociale. Lo spettacolo Nido di vespe commemora  le vittime del rastrellamento e mira a sensibilizzare le nuove generazioni su un fatto a cui la Storia non ha dato finora il dovuto risalto.

Il pubblico sarà coinvolto nella rievocazione della deportazione di circa 700 uomini prima nel campo di concentramento di Fossoli e successivamente in Germania, e rivivrà la quotidianità delle donne, dei bambini e degli anziani, rimasti ad attendere il loro ritorno.

Valore aggiunto dello spettacolo sarà la presenza dei reduci, testimoni diretti e sopravvissuti alla tragica vicenda. 

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario.

In seguito allo spettacolo sarà proiettato il Videoappello in cui si chiede a gran voce che la storia del rastrellamento del Quadraro sia menzionata nei libri di scuola.

Hanno partecipato, tra gli altri, Daniele Silvestri, Don Gallo, Fiorella Mannoia, Valerio Mastandrea, Diego Bianchi, Ascanio Celestini, Monica Guerritore, Giancarlo Ratti, Moni Ovadia, Peppe Servillo,  Carlo De Ruggieri, Trio Medusa, Agnese Nano. Il video è stato realizzato dall’Associazione QuadraroAprile44, per la regia di Riccardo Russo.

Veniteci a trovare
il 16 aprile 2013

Località

Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna.

Con 2 641 930 abitanti è il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio.

Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871).

Nel mondo artistico occidentale vanta una situazione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano: per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: