Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

°°° BASKET IN VILLA °°° TORNEO DI BASKET 3VS3 °°°

Bernalda Piazza Plebiscito, Bernalda MT, Italia
Google+

"Associazione Culturale RadioRaptus Bernalda" in collaborazione con "Basilicata Board" organizza

°°° BASKET IN VILLA °°° TORNEO DI BASKET 3VS3 °°°

Quota di partecipazione: 5 €uro [a persona]
(La quota di iscrizione comprende, oltre all'iscrizione al torneo, il ticket valido per il beverage [2 bottiglie 0,50 lt di acqua e 1 lattina di thè])

PREMI Categoria Maschile
1° Squadra Classificata - Trofeo + Cena
2° Squadra Classificata - Trofeo + 2 bottiglie di birra offerte da Momart - Pub e Birreria -
3° Squadra Classificata - Trofeo
MVP [miglior marcatore] del torneo - Trofeo

PREMI Categoria Femminile
1° Squadra Classificata - Trofeo + cena

REGOLAMENTO TECNICO

I. Le partite si giocano su campi ad un canestro.
II. Le squadre sono composte da 3 giocatori/trici più un massimo di un sostituto. Non sarà consentito ad una squadra iniziare o proseguire un incontro avendo un numero inferiore di tre atleti in campo. Se nell’impossibilità di utilizzare giocatori di riserva, il numero degli atleti di una squadra dovesse risultare inferiore a tre, la gara sarà sospesa e decretata la vittoria della squadra avversaria.
III. La partita ha inizio con la palla a due nel cerchio dell’area e con immediata possibilità di andare a canestro.
IV. Le squadre si devono presentare al campo di gioco, in seguito a chiamata da parte del Responsabile delle partire, entro e non oltre tre minuti dalla chiamata, pena la sconfitta a tavolino con il punteggio di 21 a 0.
V. Vince la squadra che per prima segna il 21° punto. Allo scadere del tempo massimo di 10 minuti vince comunque la squadra che è in vantaggio, anche di un solo punto. Se al termine del tempo il punteggio è in perfetta parità, verrà assegnato il pareggio.
VI. Il fallo su azione di tiro verrà amministrato senza i tiri liberi e il gioco riprenderà con una rimessa dal fondo. In caso di canestro realizzato e fallo subito, sarà assegnato il canestro e concessa semplice rimessa dal fondo alla squadra che ha subito fallo, senza tiro libero.
VII. Il fallo in attacco non dà diritto al tiro libero, ma solamente alla perdita del possesso della palla.
VIII. Ogni azione deve concludersi entro i 24 secondi.
IX. Non esiste la regola dei tre secondi in area.
X. Dopo ogni canestro, il gioco riprende con una rimessa dal fondo da parte della squadra che ha subito il canestro, con difesa passiva fino all’uscita dell’area.
XI. Ad ogni cambio possesso o in seguito ad un possesso non chiaro, si dovrà uscire dalla linea dei 3 punti, prima di poter effettuare un canestro valido.
XII. Le rimesse in gioco devono essere effettuate dal punto dove è uscita la palla, senza l’obbligo per l’arbitro di amministrare le stesse.
XIII. In seguito ad una qualsiasi rimessa in gioco, per poter concludere a canestro non è necessario far uscire la palla dalla linea dei tre punti (tranne in caso di canestro realizzato).
XIV. Nel caso la squadra in attacco realizzi un’azione di tiro a canestro senza aver fatto uscire la palla dalla linea dei tre punti, l’arbitro decreterà nulla l’intera azione e la rimessa in gioco per la squadra avversaria.
XV. Le sostituzioni sono consentite in numero illimitato, sono volanti, e si effettuano in ogni momento in cui non sia in atto un’azione di gioco.
XVI. Non sono consentite sospensioni.
XVII. L’arbitro può decidere di accordare una breve interruzione del gioco in caso di infortunio di uno o più giocatori, senza obbligo di sostituzione e/o recupero.
XVIII. Non vengono conteggiati i falli personali. Dal 5° fallo di squadra incluso (escluso fallo in attacco) verrà assegnato un punto alla squadra che subisce fallo.
XIX. E’ severamente vietato appendersi al ferro sia in riscaldamento sia nel corso degli incontri. Nel caso di eventuali danni, il responsabile dovrà provvedere al pagamento degli stessi.
XX. Nel caso avvenga un’interferenza esterna (es: palla in campo) il gioco sarà interrotto immediatamente, senza arrecare uno svantaggio alla squadra in attacco e l’azione sarà ripresa con una rimessa per la squadra che ne aveva il possesso.
XXI. Si chiede il massimo rispetto verso arbitri, avversari e organizzatori; in caso di proteste, dopo un primo avvertimento, sarà assegnato un fallo tecnico e con esso un punto alla squadra avversaria.
XXII. Al termine di ogni gara le due squadre dovranno compilare e firmare (sono sufficienti le firme dei due capitani)il modulo di esito incontro.
XXIII. Per tutte le altre regole o situazioni di gioco si fa riferimento al regolamento ufficiale F.I.P.

Veniteci a trovare
il 19 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: