Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

I centri dell'arte a Firenze

Firenze
Google+

Firenze, nota città ricca di spunti culturali, è meta ideale di chi è in cerca di una vacanza tutta rivolta alla bellezza e grandiosità dell'arte. 

Per tutti coloro che non sono mai stati in questa floridissima città, luogo natìo di artisti e personalità famose in tutto il mondo, ecco un itinerario per non perdere le perle di Firenze. 

Uffizi

La maggior pinacoteca d'Italia ed una delle più importanti raccolte artistiche del mondo. Fu istituita nel 1581 da Francesco I dei Medici, che volle adibire a galleria il loggiato superiore del grande palazzo per i Magistrati, fatto costruire al Vasari da Cosimo I. La galleria è visitata annualmente da oltre un milione di persone, ed offre un quadro completo della pittura fiorentina con opere e gruppi di dipinti di altre scuole italiane (specie quella veneta), un prezioso nucleo di pitture fiamminghe, ed una celebre raccolta di autoritratti. Nella Galleria vi sono anche sculture antiche ed una collezione di arazzi.  

Galleria dell'Accademia 

La Galleria ospita un'importantissima collezione di sculture di Michelangelo. Nell'accesso alla Tribuna, ornato da arazzi, sono collocate la Pietà di Palestrina, il San Matteo (incompiuto). Nella spaziosa Tribuna si erge l'originale della statua di David ed un'importante raccolta di dipinti della scuola toscana del 200/300. Vi sono sale più piccole sulla destra e sulla sinistra, che ospitano opere di altri illustri maestri. 

Vi sono raccolti capolavori scultorei quali il David, i Prigioni, la Pietà di Palestrina ed il S. Matteo di Michelangelo, il Ratto delle Sabine del Giambologna e molte altre. 

Chiesa e Museo di S. Marco

All'interno si trova il Chiostro, la Sala del Capitolo, il Refettorio e l'Ospizio. Al piano superiore, le celle, tra cui quelle del Savonarola e di Cosimo, e la Biblioteca di Michelozzo. 

Palazzo Pitti

Il più grandioso dei palazzi fiorentini, risale al 1487 su probabile disegno del Brunelleschi. Poi ampliato nel XVI da Ammanniti. La facciata è rivestita da bugnato rustico. Elemento decorativo sono teste di leoni coronate  tra le mensole delle finestre al pianterreno. Dal portale ad arco si accede al cortile degli Ammannati (retro edificio). 

Il Palazzo ospita i Quartieri Reali, la Galleria Palatina, la Galleria d'Arte Moderna, i musei degli argenti e delle carrozze.

Giardino di Boboli

Ha una lunga storia, di almeno quattro secoli. Fu disegnato dal Tribolo, su commissione di Cosimo I nel 1549. Si trova alle spalle del Palazzo Pitti, e racchiude la Grotta del Buontalenti. All'interno si trova l'Anfiteatro da dove si sale al Vivaio di Nettuno, nei cui pressi sorge il Casino granducale, da cui si discende alla Fontana dell'Oce

Info

http://kleepp.it/

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: