Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Agrinfesta 2014- L'Area Spettacoli all'interno di Agrifiera.

Agrifiera Parco Della Pace Pontasserchio Pisa PI, Italia
Google+

Torna dal 24 Aprile al 4 Maggio Agrifiera, la fiera agricola a Pontasserchio (San GIuliano Terme) e anche quest'anno torna Agrinfesta, l'area spettacoli a cura di The Thing. Undici giorni di intrattenimento, cultura e socialità: sport, attività per bambini, concerti, dj set e ottima cucina.

Qui tutto il programma:

Agrinfesta 2014



Giovedì 24 aprile

- ore 16.00
'Le storie dell'albero colorato ' (età suggerita 3-7)
e a seguire
'Caccia all'indizio con Alfred e Agatha' ( basato su Le avventure di Afred e Agatha di Ana Canpoy, Felici Editore), età suggerita 8-13


- ore 19.00
Match di improvvisazione teatrale a cura di ADA, Arsenale delle apparizioni. http://www.arsenaledelleapparizioni.it

ADA - Arsenale Delle Apparizioni è una delle realtà teatrali più attive a Pisa. Noi siamo quelli dei Match d’Improvvisazione Teatrale, lo spettacolo più rappresentato nel mondo. Noi siamo quelli di Deus Ex Machina, in cui si incontrano e scontrano personaggi inconsueti. Noi siamo quelli di Improducers, dove il cinema va a teatro. Noi siamo quelli delle Storie Improbabili, in cui vi raccontiamo una favola ma quattro finali diversi. Noi siamo quelli di ADA - Arsenale delle Apparizioni.


Venerdì 25 aprile

ore 13 grigliata a base di prodotti della Bottega del Parco.

ore 13 Friky: Un'alieno? Una salamandra? Un bruco? No, e' FRIKY!
Uno strano essere catapultato nelle strade della tua citta' spunta da dietro un albero o un palo all' improvviso e incuriosendo i passanti comincia a farsi conoscere ed interagire per iniziare a stupire con le sue acrobazie.
Divertente spettacolo per tutte le età.

- ore 16
Model T in concerto (bluegrass, country-folk)

- ore 18
Lorenzo Niccolini in concerto


Sabato 26 aprile

- ore 16
Dimostrazioni delle manovre di bls e blsd a cura della Croce rossa

- ore 19
Spettacoli e intrattenimenti musicali a cura della Palestra musicale di Michele Del Pecchia. http://lapalestramusicale.forumfree.it

Domenica 27 aprile

- ore 15
Laboratorio sul riciclo a cura dell’Associazione “Let’s Eco Party” ed esposizione delle “Tappo Bag”, borse costruite con tappi riciclati.

- ore 17
Saggio e presentazione dell’accademia musicale Ars Nova

-ore 20
Cena a menù fisso

- ore 21
Acoustic Dream (Valentina Bagni voce, Massimo Pancrazi chitarra) http://www.massimopancrazi.com/biografia/


Lunedì 28 aprile

- ore 16
The Soulside Festival Preview:
Tipi showcase + The Real Mother Funkers in concerto

Nei giorni 27-28 giugno, nel Parco della Pace di Pontasserchio, si svolgerà la seconda edizione del SoulSide Festival, un festival della durata di due giorni che veda la presenza di ospiti legati in vario modo alla cultura afro. Non solo musica dunque, ma anche cucina, workshop, presentazioni di libri, mercati del disco in vinile e danza.
Per una durata di due giorni verranno allestite nel parco diverse aree, nelle quali si svolgeranno le diverse attività che faranno parte del festival. A partire dalle 16.00 si esibiranno djs (Stopmakingsense, BlackFriday, Love Tempo, ecc.), e si svolgeranno workshop musicali e presentazioni di libri. A partire dal pomeriggio inoltre sarà allestita una mostra-mercato di dischi in vinile. Intorno alle 20:00 sarà possibile cenare con pietanze preparate da diverse comunità africane, e dopo cena inizieranno i concerti che vedranno alternarsi sul palco gruppi locali e non.
Il 28 aprile avrete un assaggio di quello che sarà il festival!


Martedì 29 aprile

- ore 20
Burger night
L’hamburger sarà al centro di questa cena, carne trita preparata dalla macelleria “Da Fidio” e servita in un panino con salse, pancetta, e verdure a scelta. Per i vegetariani ottimi hamburger di ceci preparati dal nostro chef.

- ore 21
Oscar Bauer solo
Oscar è nato in una delle città musicalmente più prolifiche d’Europa (Napoli); in questo ambiente ha mosso i primi passi e ha collezionato alcune importanti partecipazioni fin dagli inizi, in particolar modo con i gruppi rock napoletani "Bisca" e "666". Parallelamente si è subito accostato allo studio della chitarra acustica moderna attraverso autori come Leo Kotke, John Renbourn, Bruce Cockburn. Nel 1992 si è trasferito in Toscana e dopo alcune collaborazioni con band regionali ha fondato insieme al bassista Andrea Lupo Lupi gli "Hotel La Salle Electric blues Trio" facendo centinaia di concerti in tutta Italia e Svizzera, partecipando ai maggiori festival blues nazionali con importanti collaborazioni con artisti del calibro di Scott Henderson, Animals, Louisiana Red, Big Jack Johnson, Michael Coleman, John Primer ... facendosi apprezzare per la grande qualità del suo chitarrismo e in particolare per la stupenda tecnica slide.
Per questo motivo è spesso chiamato come special guest da varie band italiane, in particolare dell’area torinese.
Nonostante questa intensa attività, non ha mai abbandonato il suo primo amore: la chitarra acustica; dopo vari studi, prevalentemente autodidatti, e numerosi concerti in solo e con altri strumentisti, ha raccolto una lunga serie di riconoscimenti al suo talento tra cui citiamo il 2° premio al concorso nazionale per chitarristi acustici indetto dalla rivista "Chitarre"(‘95), e Endorser (dimostratore) per il centro Italia della prestigiosa liuteria "Taylor".
I suoi concerti sono un vero compendio di chitarra acustica moderna sulle tecniche dei vari Renbourn, Kotke, Cockburn, Bob Brozman, Tommy Emmanuel, senza però mancare di inserire grandi classici e un po’ di blues….. stupefacente per gli appassionati e divertentissimo per i neofiti, grazie anche alla travolgente carica di simpatia di questo talentuoso personaggio.


Mercoledì 30 aprile

- ore 16.30
Balli e animazioni caraibiche a cura della scuola di ballo Salsa libre
La scuola di ballo Salsa libre nasce dalla passione per il mondo Latino-Americano di Alessia e Cristiano, che nel 1998 hanno cominciato il loro primo corso di ballo come allievi. Da quel momento, contemporaneamente alla scuola, hanno frequentato numerosi stages e corsi di perfezionamento e portamento con i più famosi ballerini e coreografi italiani e internazionali, in un percorso di costante crescita e specializzazione.

- ore 20
Cena a menù fisso

- ore 21
Lori e Davì
Loredana e Davide, in arte LORY DAVI’, sono un gruppo fra i più richiesti e amati di tutta la Toscana.
Nel loro disco trovano posto dodici brani da ascoltare tutto d’un fiato, da “CUMME’” a “THE POWER OF LOVE”, interpretati in maniera splendida dalle voci di Loredana e Davide. Il loro successo è dovuto in parte alla bellissima e potentissima voce di Loredana, ma anche alla varietà del loro repertorio che spazia dalla musica da ballo al moderno più scatenato, dai brani classici italiani ai successi internazionali. Hanno partecipato alla trasmissione “La Vita in diretta” su RaiUno per diverse volte (fra le quali la puntata in diretta dalla Bussola di Focette dove hanno cantato un brano di Mina e Celentano).


Giovedì 1 maggio

- ore 13
Grigliata con prodotti artigianali della macelleria “Da Fidio”

- ore 16
Laboratori di Taekwondo

- ore 20
Cecco e cipo
Esclusi dallo Zecchino d’Oro, ignorati dal Festivalbar, boicottati dagli MTV Awards, Cecco e Cipo debuttano nel 2010 con l’EP “Dall’origine”, autoprodotto.
Nel 2011 esce il loro primo album "Roba da Maiali" prodotto da Matteo Guasti (Labella), che piace a grandi e piccini e colleziona una lunga lista di recensioni positive.
Intanto si fanno partecipi ad Arezzo Wave, Rock contest, Festival degliautori di Sanremo, Suoni nella notte – da quest’ultima quale nascerà una collaborazione con Mario Fabiani (Giancarlo Bigazzi, Cristina Donà, Irene Grandi, ecc.).
Vincitori del "Premio Rivelazione Sete Sóis Sete Luas 2013" come miglior gruppo toscano, il duo strappa i biglietti per esibirsi in Portogallo.
Suonano in tutto lo Stivale, con oltre 100 concerti ed aprono i concerti a: Fabrizio Moro al Viper, Franco Califano, Nobraino alla Flog, Zen Circus, Ivan Cattaneo, Bobo Rondelli al Metarock di Pisa (e una volta Platinette gli ha aperto un concerto).
Condividono il palco con Levante, L' Orso, Lo Stato Sociale, Brunori Sas, Dino Fumaretto, Giovanni Truppi.
“Roba da maiali” vende svariati milioni di copie ed è tre volte Disco di Strutto.


ore 21
Matti delle Giuncaie
La band rivelazione hard folk patchanka dell'anno, sta preparandosi ai mesi estivi, con un nuovo album ed un live mozzafiato, carico di vibrazioni positive ed urgenze danzereccie. Dopo oltre 500 concerti in alcuni fra i maggiori festival italiani e talvolta europei, I Matti della Giuncaie si preparano ad un nuovo tour estivo che trascinerà con se grandi novità, la prima e la più attesa sarà il lancio del nuovo album “Cignal Patchanka” (Eleri-Davvero Comunicazione) prevista per il 22 marzo 2014. La band è reduce da tre tournée internazionali una Berlinese apena conclusasi e Canada nell'ottobre 2012 dove ha solcato dieci grandi teatri del Quebec, collezionando ben cinque sold out, di cui questo videoclip è testimonianza, videoclip del brano Fenice Felice: http://www.youtube.com/watch?v=FFrdOUDWuOM. Felice Fenice arriva dopo il successo del primo videoclip dei Matti delle Giuncaie, “Il Bagno nella Canapa” che sancisce l'importante collaborazione con Enrico “Erriquez” Greppi, lo storico leader della Bandabardò. Ecco qui il link al video “Il Bagno nella Canapa”: http://www.youtube.com/watch?v=rqkrbhio4Y8.
La band torna a Berlino nel mese di febbraio 2014 per quattro importanti eventi nei quattro fra i maggiori club della capitale tedesca, dove ha consolidato negli ultimi anni un ampio nucleo di fan.
Questo è il report clip del tour berlinese, che ha preso avvio nel gennaio 2013. http://www.youtube.com/watch?v=alhogzKDq_0


Venerdì 2 maggio

- ore 15
Spettacoli di giocoleria a cura di Pinnacoliere
Da oltre un anno svolge in maniera sporadica attività di scultore di palloncini in giro per le piazze e all’interno di feste medievali, da dicembre 2013 svolge animazione di strada a base di giocoleria per bambini.

- ore 19.30
Die Toten Mäuse in concerto
Nel Luglio 2012 Marco e Fausto si incontrano a Colonia, in Germania.
Marco proviene da una formazione classica, si è diplomato in viola al Conservatorio L. Cherubini di Firenze suonando poi in numerose orchestre e Fausto, dopo aver studiato pianoforte è passato alla chitarra elettrica suonando in numerosi gruppi post-rock.
Dopo aver suonato in varie formazioni a Colonia, alla fine del 2012 Marco e Fausto decidono di formare un proprio gruppo. Dal febbraio 2013 il progetto prende una forma ben definita col nome “Die toten Mäuse”. Il duo comincia a farsi conoscere suonando in piccole venues e atelier, sale prove e rassegne letterarie. Nell'otttobre 2013 compongono la colonna sonora del film muto “By the Sun's Rays” con la quale partecipano a “OZU-Short Tracks”, concorso per la sonorizzazione di film muti.
A partire da marzo 2014, DtM registrano il primo EP, dal titolo omonimo, che sarà presto distribuito online.
La musica dei DtM è essenzialmente strumentale: composti a quattro mani, le composizioni sono un susseguirsi di scenari che descrivono lo sventurato viaggio dei topolini, destinato a concludersi davanti a un giudice con una kafkiana sentenzia morte: “Die toten Mäuse”. Strati di linee melodiche di viola e paesaggi sonori costruiti dalle trame della chitarra, reiterati con la loop station usata su entrambi gli strumenti, senza uso di effetti; basi minimali di batteria elettronica e citazioni di film di Godard registrate su un cellulare e riprodotte sui pick-up della chitarra. Le reiterazioni, i glissando, i pizzicati, soffi, gli staccati, i crescendo e i diminuendo, le improvvise interruzioni e cambi di sonorità costituiscono la vera e unica sintassi della musica dei Die toten Mäuse.
www.soundcloud.com/dietotenmaeuse
www.facebook.com/dietotenmaeuse
www.vimeo.com/dietotenmaeuse

- ore 21
Rozza e Lucia Dj-set
All’insegna del "divertentismo ma mai qualunquismo" Rozza e Lucia hanno animato tantissime serate con una selezione che, pur avendo come punto di riferimento gli anni Ottanta, riserva sempre grandi sorprese. Le Nostre si sono avvalse sempre del preziosocontributo della DONOTFRYWIDWOTA collettivo variegato e cangiante a seconda dei temiscelti nelle serate. Tipico il travestimento, parrucche e gadgets in regalo, utilizzati in maniera soprattutto provocatoria, scanditi da vari slogan con contenuti invece importanti lanciati da Rozza che spesso e volentieri si presta come mc.


Sabato 3 maggio

- ore 14:30
Alla scoperta del ghiro Lapo (felici Editore, di Francesca Petrucci)- lettura animata (età 5-10)


- ore 16
Concerto della Filarmonica Comunale di San Giuliano Terme


- ore 17:00
Esibizioni di karate a cura della scuola Karate Pisa del maestro Franco Caselli
Il Maestro Franco Caselli, dopo un paio d’anni di pugilato, si dedica, nel 1963, al karate. Nel 1972 diventa la prima cintura nera di Pisa e provincia. La sua prima palestra (in giapponese “Dojo”), viene aperta a Pisa, nel quartiere Don Bosco, col nome di “Murakami Kai”, proprio in onore del maestro omonimo. Successivamente, preferendo lo stile Shotokan allo stile Shotokai, quest’ultimo praticato fino a quel momento, decide di mutare anche il nome del suo Dojo che diviene “Karate Pisa” (come del resto ancora oggi). Il “Karate Pisa” inizia ad espandersi sempre di più: infatti, dal ’76 al ’92 ben cinque sono le altre palestre che vengono aperte in varie zone della Toscana. Ad oggi, tali sedi sono state riunite in un’unica grande palestra situata a San Giuliano Terme, Provincia di Pisa. Come testimoniato anche dai numerosi articoli dei quotidiani, fin dai suoi esordi il Karate Pisa è passato di successo in successo, vuoi per la presenza sempre più massiccia di giovani, vuoi per i riconoscimenti sempre più frequenti che vengono dall’alto. Sotto la guida del M° Franco Caselli, si sono formati validi istruttori, alcuni dei quali, hanno deciso di intraprendere un proprio percorso in altre discipline da combattimento.
Certamente, il M° Franco Caselli si è “formato” sotto la dura disciplina marziale del M° Murakami. Tuttavia, non è rimasto ancorato alla visione estremamente tradizionalista, ma anzi, ha sempre adeguato il suo modo di praticare ed insegnare Karate al progredire dei tempi.
Ed è proprio grazie alla capacità del maestro di vedere il Karate sia sotto l’aspetto tradizionale, sia sotto quello più moderno e sportivo, che il Karate Pisa è ancora oggi una delle società più medagliate a livello nazionale.
http://www.karatepisa.it/index.html


- Ore 20
Spettacoli e danze caraibiche a cura della scuola di danza Ciclone latino
http://www.ciclonelatino.com/index.html


Domenica 4 maggio

- ore 16
Esibizioni sportive a cura della Scuola di Arti Marziali Fragale

- ore 20
Festa di fine fiera

Veniteci a trovare
dal 24 aprile al 4 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: