Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

TEATRO PINELLI ITINERANTE| Ballata per Venezia Dialogo armato tra una donna e un violoncello | @Casa

Casa dello Studente Occupata Via C.Battisti, Messina ME, Italia
Google+

DOYOUDaDA | video&performing Arts

presenta:


Ballata per Venezia
Dialogo armato tra una donna e un violoncello

corpo, voce e violoncello: Juliette Fabre
composizione e manipolazione audio: Lorenzo Danesin
scene e allestimento: Carlo Risi
drammaturgia e regia: Giulio Boato
produzione: DOYOUDaDA, in collaborazione con Alliance Française de Venise, Fucina del Corago, Teatro della Murata.


Ballata per Venezia è un omaggio. Un omaggio alla tradizione orale e fiabesca, un omaggio al suono e alla musica, un grido d’amore per una città che muore. In poco meno di un’ora, una giovane donna racconta Venezia: ripete il suo nome, declinandolo in lingue diverse, per scoprire cosa si nasconde « sotto il peso del tempo | sopra l’acqua e le alghe | tra le pieghe dei palazzi e gli ori delle chiese ».
La giovane donna non è sola: dialoga con un violoncello, arco settecentesco d’origini italiane, alter-ego ligneo di forme femminili. Le vocali e le corde si avvinghiano come colonne tortili, in cerca di una città sommersa.
Tra la donna e il violoncello – quasi sull’orlo dello scontro fisico – veglia un angelo immateriale: un’anima digitale avvolge il suono, conciliando l’umano e l’inanimato, riportando in vita rime e rumori di un presente musicale che scorre. In gergo tecnico: loop station & sound design.
Le parole e le persone grondano acqua, in questa corsa contro Venezia. Una laguna di versi in prosa sale alta, una fiaba dopo l’altra, dietro le palpebre della donna. Poco meno di un’ora, ed è tutto finito.

Veniteci a trovare
il 19 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: