Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Giornata per l’educazione alle differenze nella scuola

Rome Roma, Italia
Google+

Educare alle differenze
Giornata nazionale per l’educazione alle differenze nella scuola

Da Siracusa a Bologna passando per Roma.
Da nord a sud, tre associazioni – Stonewall, Il Progetto Alice e Scosse - che simbolicamente abbracciano tutto il paese propongono un incontro nazionale, sabato 20 settembre 2014, a Roma, tra associazioni, insegnanti, gruppi, educatori ed educatrici che quotidianamente lavorano nelle scuole e con i genitori, nella cultura e negli spazi pubblici e sociali per la costruzione di una società inclusiva e libera.

È un appuntamento per stabilire sinergie e connessioni tra chi realizza progetti dedicati alla valorizzazione delle differenze, alla pluralità dei modelli familiari, al contrasto agli stereotipi di genere, alla prevenzione di bullismo, omofobia, transfobia e violenza maschile contro le donne, tra chi intende la scuola come spazio in cui coltivare rispetto e senso critico.

Nel 1973, con una straordinaria analisi dei comportamenti di bambini e bambine, Elena Gianini Belotti, insegnante montessoriana, pubblicò Dalla parte delle bambine per spiegare, a partire dal mondo dell’educazione, come le differenze tra uomini e donne non siano innate o naturali, ma il frutto di un complesso processo di costruzione sociale che provoca disparità. Sono passati più di quarant’anni da allora, la società, le scuole e le famiglie in Italia sono faticosamente cambiate guadagnando spazi di libertà individuale e collettiva. Tuttavia permane una forte spinta verso l’intolleranza che vede proprio nel mondo della formazione uno dei suoi bersagli privilegiati.

Negli ultimi mesi è in atto una battaglia contro l’educazione alla differenza e gli studi di genere, promossa da ambienti cattolici e forze di destra che propongono l’obbedienza ai modelli tradizionali di maschilità e femminilità come unica opzione possibile di organizzazione sociale. Ma è proprio quella forma di organizzazione sociale che nella storia ha prodotto e legittimato comportamenti discriminatori e violenti fuori e dentro la scuola. Per contrastare questa offensiva culturale e per tessere un filo tra tutte le esperienze del nostro paese che promuovono libertà e pluralità, dignità e diritti per tutte e tutti, vi invitiamo a partecipare alla giornata del 20 settembre.

Invitiamo anche chi lavora per valorizzare le “differenze” come risorsa e ricchezza degli individui e della società - donne e uomini, singoli/e e associazioni, spazi sociali, istituzioni impegnate a vario titolo - a diventare co-promotori e protagonisti dell’assemblea nazionale del 20 settembre.

Per chi volesse co-promuovere questo evento: vi chiediamo di comunicarci la vostra adesione e i vostri recapiti scrivendo agli indirizzi indicati sotto, entro il 10 maggio e di raccontarci le vostre attività.

Costruiamo insieme la prima giornata dedicata all’educazione alle differenze nella scuole italiane di ogni ordine e grado.

Primi promotori
Associazione Scosse, Roma www.scosse.org Associzione Stonewall, Siracusa www.stonewall.it Associazione Il Progetto Alice www.ilprogettoalice.wordpress.com

Contatti
Per tutte le associazioni e realtà collettive che vogliono diventare co-promotrici dell’evento; per adesioni di singoli e scuole; per il patrocinio e il sostegno di istituzioni; per ufficio stampa e informazioni: email scuoladifferente2014@gmail.com

Recapiti telefonici
Per il Centro Italia: Monica Pasquino tel. 3287279570
Per il Sud: Tiziana Biondi tel. 3298721212
Per il Nord: Giulia Selmi tel. 3471346652

NB La sede che ospiterà l'incontro sarà comunicato successivamente.

Veniteci a trovare
il 20 settembre 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: