Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

24 Aprile 2014 @ Kingshouters + Nube di Oort @ MAMAMU NAPOLI

MAMAMU Via Sedile di Porto, 46, Napoli, Italia
Google+

Il Rockalvi in collaborazione con il Mamamu presentano la prima assoluta a Napoli dei Kingshouters (BG) insieme ai campani Nube di Oort.

*** Kingshouters ***

Il 2014 è iniziato nel migliore dei modi per i Kingshouters. Dopo l’esordio discografico con YOU VS ME (Maggio 2013, Fuel Records, Self Distribution), la rock band bergamasca ha visto crescere la propria popolarità grazie ai molti live estivi ed al singolo di debutto FRIEND che è rimasto tra i 100 singoli indipendenti più trasmessi dalle radio Italiane per alcuni mesi. In autunno, è arrivato JANE: un concentrato di energia e qualità che ha portato la band anche su Radio DeeJay e Radio 2. Dal Gennaio 2014, i KINGSHOUTERS (età media circa di 21 anni) sono stati in homepage e in heavy rotation su Mtv Music per un mese (canale 67 del DTT).
Nel Marzo 2014 i KINGSHOUTERS hanno interrotto il tour Italiano per esibirsi in Inghilterra ed ora sono pronti per portare YOU VS ME anche in nei locali del Centro Sud.
I Kingshouters debbono il merito di tutto questo al loro primo album intitolato YOUvsME. Grande attenzione dalla critica, e il singolo Friend rimane3 mesi nell’airplay, con diverse settimane di permanenza fra i top 30 della indie music like. Intanto il tour estivo ha toccato molte tappe con diversi festival e arricchite dall’apertura a Marlene Kuntz e Lo Stato Sociale. E sono in arrivo le date del tour invernale.
You vs Me è amicizia, amore, rabbia, rancore, timore. Racconta ciò che una band di vent’anni vive in ogni istante: un continuo oscillare tra speranze di un futuro che sente già proprio, e paure di perderlo ancor prima di averlo assaporato.
You vs me è voglia di togliersi la maschera, di rompere le illusioni che ci tengono ancorati a una vita incompleta, fatta di compromessi e vie di fuga.
You vs me è contrasto, è gioia di amare gli aspetti inconciliabili di anime opposte, è il desiderio di essere parte di una sola cosa, un desiderio dannoso che sfocia spesso in una rottura incolmabile, in una paura di essere diventati lo specchio della persona che ci ha traditi.
Quanto al passato dei KINGSHOUTERS esso risale al 2010 anno della loro formazione a Bergamo. Il nucleo originario vedeva insieme un cantante/chitarrista ed un batterista che sono, innanzitutto, due amici e due fratelli: Roberto e Leonardo De Franceschi. L’affinità di gusti dei due fratelli li porta a provare ed elaborare le prime idee di ciò che avrebbero voluto divenisse la loro band. Ecco quindi che, nel 2011, l’incontro con il bassista Paolo Ceresoli porta i Kingshouters ad avere un assetto più completo e definito. Uno stimolo nuovo alla realizzazione del primo demo di una band che, nel frattempo, inizia a fare esperienza su molti palchi. Nel 2012, la crescita è evidente e apprezzata anche dagli addetti ai lavori che li premiano con le vittorie all’Ambria Music Festival e a Nuovi Suoni Live. È proprio grazie a quest’ultima vittoria che la band inizia un nuovo percorso evolutivo importante sia a livello umano che tecnico grazie al lavoro di studio per la produzione del primo album della band sotto la guida artistica di Michele Clivati (chitarrista e produttore dei Nena and the Superyeahs già al lavoro anche con Dolcenera, Denise, Francesco Sarcina e molti altri). Ancora una volta, è l’esperienza a suggerire di aggiungere un nuovo strumentista che possa rendere ancora più completo e compatto il suono della band. L’obiettivo viene raggiunto con l’arrivo di Giorgio Assi che alla band porta non solo la sua esperienza come chitarrista e vocalist ma anche come produttore nel progetto techno/house Axis.
www.kingshouters.com – www.facebook.com/KINGSHOUTERS



*** Nube di Oort ***
Si dice che la Nube di Oort sia una nube sferica dalla quale provengano le comete di lungo periodo che attraversano la parte interna del sistema solare. A tutt’oggi, i telescopi non ci permettono di osservarla perchè troppo lontana e buia. Ed è proprio per questo motivo che Flavio Ciotola(chitarra e voce), Alessandro Noviello(chitarra), Luca Bravaccino(batteria), e Ivan Cannata(basso), nel 2006, scelgono NUBE DI OORT per il gruppo appena nato da rock e passione, e si augurano che le loro canzoni possano irrompere nel mondo musicale, lasciando il segno del loro passaggio. Partecipano all’edizione 2006 del contest “My band”, classificandosi al terzo posto. Cominciano così a farsi strada sulla scena musicale partenopea fino ad essere invitati, nel Novembre dello stesso anno, allo Zikomm Festival di Coburg(Germania) , come la rock band emergente più promettente dell’anno. Nel Dicembre 2007 esce il loro primo EP, denominato semplicemente "Ep '06" . Dopo pochi mesi, una seconda battuta di registrazione: l’ ep "Come l'ultima volta" , grazie al quale vengono recensiti da Irvin Vairetti sul magazine Neròk e dalla BAM artisti in movimento. In seguito, partecipano al P.O.M. Festival, dove vincono il premio “miglior sessione ritmica” ; prendono poi parte al Mamamù Rock Festival e al Cuma Rock, concerto di beneficenza organizzato dalla A.N.T.I. Onlus; al Festival "Rock in tube" organizzato in collaborazione con la B.A.M; al concerto Telethon Campania presentato da Lino D'Angiò ed al SixDaysSonicMadnessLab Guardia SanFramondi (Benevento). Nel 2008, con un terzo EP dal titolo “Vedo ancora luce”, la musica dei Nube di Oort entra a far parte della compilation “Bagnoli Dirty sound Vol.1” edita dalla B.AM. Fino al dicembre 2010, i Nube di Oort continuano ad esibirsi nei locali della città che li ha visti nascere (Napoli) e nell’Italia intera, ma arriva un momento in cui sono costretti a dover tralasciare la musica per concentrarsi sul lavoro I quattro ragazzi devono separarsi per 2 anni. Ognuno vive in una città diversa ma non vogliono dare vita ad altri progetti musicali perché nel cuore continuano a portare esclusivamente quel rock vero, senza sovrastrutture e quelle parole d’ inquietudine personale ma anche generazionale, che solo gli elementi tutti dei Nube di Oort sono capaci di esprimere. La promessa di un ritorno, fatta proprio durante la loro ultima esibizione, è stata mantenuta. I Nube di Oort tornano nel gennaio 2013 con il video di “Tra le mie mani”, andato in onda su Italia 2, e successivamente registrano un PromoLIVE di 6 tracce, che si può trovare su: www.soundcloud.com/nube-di-oort www.myspace.com/nubedioort www.youtube.com/nubedioortband e naturalmente sulla pagina Facebook e Twitter ufficiale del gruppo (Nube di Oort) info : nubedioort@hotmail.com
nube di oort
www.soundcloud.com

Il Rockalvi e il Mamamu sostengono l'associazione Camilla la stella che brilla ONLUS per i bambini affetti da malattie rare.
Per il 5 per Mille questo il codice fiscale dell'associazione 95102320637.
Per saperne di più vieni a trovarci sul nostro sito www.camillalastellachebrilla.com



Mamamu
Via Sedile di Porto N. 46
80134 Napoli

Veniteci a trovare
il 24 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: