Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

“Diario Rossani. La difesa dello spazio pubblico e la privatizzazione della città”, autore Nicola Si

Fortino Sant'antonio Bari Vecchia Bari, Italia
Google+

Istituto Nazionale di Architettura/Puglia (IN/ARCH PUGLIA) e Architectural Bureau - Osservatorio Urbano Territoriale (AB-OUT)

Presentano
“Diario Rossani. La difesa dello spazio pubblico e la privatizzazione della città”
Bari, 23 aprile 2014 - Fortino San Antonio
Ore 17:00


COMUNICATO STAMPA
La Sezione pugliese dell'Istituto Nazionale di Architettura (IN/ARCH Puglia) e l'Associazione Culturale di Rigenerazione urbana Architectural Bureau - Osservatorio Urbano Territoriale (AB-OUT), presentano l'ultimo libro di Nicola Signorile, vicecapocronista vicario della Gazzetta del Mezzogiorno e critico d'arte e d'architettura, “Diario Rossani. La difesa dello spazio pubblico e la privatizzazione della città”, edito da Caratterimobili.
Moderatore della tavola rotonda sarà l’architetto Francesco Marocco.
Al dibattito interverranno, l’architetto Mauro La Notte, presidente IN/ARCH Puglia e per l'Associazione AB-OUT, il sociologo Sergio Bisciglia, docente di sociologia urbana al Politecnico di Bari e membro del direttivo di AB-OUT e Nicola Signorile, autore del libro e Presidente dell’associazione di rigenerazione urbana AB-OUT. Verranno proiettate durante l’incontro alcune immagini di reportage sui primi giorni dell’occupazione della “ex Caserma liberata Rossani”, su gentile concessione della associazione Fotografi di Strada.

Obiettivo della presentazione, in forma di dibattito aperto, è continuare un percorso di ascolto e partecipazione plurale sui temi urbani e territoriali della città di Bari, già avviato in occasione delle prime due presentazioni del libro, presso la libreria Feltrinelli e la Libreria sociale della “ex Caserma liberata”, accelerato nelle ultime settimane a seguito dell'occupazione pacifica dell’area da parte di comitati spontanei, comitati organizzati, cittadini, associazioni di architetti, paesaggisti, territorialisti, fotografi ecc.

“Diario Rossani” è la cronaca in presa diretta sulla vicenda che ormai dal 2008 vede al centro del dibattito politico, sociale e culturale, l’ex Caserma Rossani di Bari, una vasta area pubblica di 8 ettari nel cuore della città, a ridosso delle stazioni ferroviarie, fulcro tra i quartieri di Carrassi, Picone, Murat e Libertà, la cui storia si è andata intrecciando con altre vicende urbane come il redigendo PUG, il Concorso internazionale Bari Centrale, il progetto del BAC, un polo museale nell'area dell’ex Mercato del pesce-Teatro Margherita ecc.

Frutto di uno scambio tra il Comune di Bari e lo Stato, che in cambio ha ricevuto il complesso della Chiesa Russa e il Palazzo della Prefettura, l'area della ex Caserma Rossani rappresenta oggi una grande opportunità di discussione per affrontare finalmente il tema di un consapevole percorso di progettazione urbana partecipata.

I temi posti da “Diario Rossani” sono anche l’occasione per la neonata sezione pugliese dell’IN/ARCH e per l’associazione AB-OUT, per avviare la riflessione sul tema del Riuso degli spazi urbani dismessi, lavorando sulle preesistenze, sfruttando gli spazi e i luoghi irrisolti, che devono aprirsi a nuovi usi e funzioni, ritrovando nuovi cicli di vita per materiali, architetture, pezzi di città e paesaggi abbandonati. Una riflessione al centro delle Linee Programmatiche dell’IN/ARCH, partner del Programma di Ricerca d’Interesse Nazionale (PRIN) “Re‐cycle Italy”.

L’associazione AB-OUT, composta da un gruppo sinergico di tecnici e professionisti esperti di rigenerazione urbana, intesa nelle sue molteplici accezioni, fisiche, ambientali, sociali, economiche e culturali, ponendosi come Osservatorio Urbano e Territoriale, considera la presentazione di questo libro come una valida opportunità di rapporto dialettico e costruttivo tra le parti coinvolte nei processi di trasformazione dei territori e della città ed i suoi i suoi abitanti, sui temi della progettazione partecipata.

Veniteci a trovare
il 23 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: