Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Bari in jazz 2013 apre le porte al mondo

Bari, Italia
Google+

Bari in jazz 2013: Sabato 1 giugno, ore 21.30 al Teatro Petruzzelli. Ibrahim Maalouf sceglie Bari come unica data italiana, dando il via alla nona edizione del festival (26-29 giugno 2013).

La nuova edizione del Bari in jazz inaugura la scena con il concerto gratuito del trombettista e compositore libanese, Ibrahim Maalouf.

Il Teatro Petruzzelli farà da scenario a un evento internazionale che andrà a confermare la visione ampia e multietnica del festival, da nove anni proteso verso la grande musica improvvisata, afro-americana ed europea.

Maalouf si contraddistingue da sempre per uno stile capace di fondere le basi della tradizione jazzistica alle influenze della musica mediorientale. Con l’uscita del suo terzo disco - «Diagnostic» - forte di un successo internazionale, Maalouf si presenta in Italia, in esclusiva al Bari in jazz (unica data italiana del suo tour internazionale), con una delle sue formazioni più ricercate: Frank Woeste (Fender Rhodes), François Delporte (chitarra), Laurent David (basso), Xavier Rogé (batteria), Youenn Le Cam (flauto, tromba).

"Diagnostic", uscito nel 2011, segna il terzo e ultimo capitolo del trittico musicale che Ibrahim Maalouf ha iniziato nel 2007, con il suo primo album «Diasporas», per poi continuare con «Diachronism» (2009). Molto di più che una prosecuzione, questo nuovo lavoro è il risultato di una ricerca nel gioco di armonie, delle dinamiche tonali e ritmiche, e delle connivenze insospettabili che esistono tra differenti stili musicali: dalle maggiori influenze balcaniche, alla batucadas brasiliana, dal latina jazz a, addirittura, richiami di heavy metal.  Ma «Diagnostic » è soprattutto l’opera più personale di Maalouf: una sorta di colonna sonora originale in cui il trombettista ha messo in scena - con notevoli poteri di suggestione - la vita affettiva di un musicista che ha sempre visto la propria forma d'arte come una terapia, con tutto ciò che tale scelta comporta in termini di sincerità e di abbandono.

Per "Diagnostic" ho cercato e voluto le cose essenziali, soltanto quegli aspetti per me importanti. Ogni brano è dedicato e ispirato a qualcosa a me molto vicino: le mie sorelle, mia figlia, mia madre, mio padre. E, certamente, Beirut, la mia città.

La serata è realizzata in collaborazione con Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli, Murattiano, Suona Francese, Alliance Française, CIHEAM Iamb Istituto Agronomico Mediterraneo Bari.

La nona edizione di Bari in jazz, che si terrà dal 26 al 29 giugno, è diretta da Gianluca Petrella ed è organizzata dall’ associazione Abusuan, con Regione Puglia, Provincia e Comune di Bari, Puglia Sounds, MSC crociere, Autoclub, ed il supporto di Birra Peroni, main sponsor. Il festival rient

Veniteci a trovare
il 1 giugno 2013

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: