Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Ameen Saleem – Sullivan Fortner-Leonardo De Lorenzo ACUSTIC TRIO

Museo del Sottosuolo di Napoli Piazza Cavour, 140, Napoli, Italia
Google+

Ameen Saleem – Sullivan Fortner
Leonardo De Lorenzo
ACUSTIC TRIO

Il nuovo progetto in Trio di questi due grandi musicisti ci condurrà in un universo fatto di sonorità Jazz – soul, fatte di atmospere classiche e contemporanee. Si alterneranno brani originali a composizioni estemporanee che prendono spunto da idee musicali non esclusivamente jazzistiche.
La lunga collaborazione, nel quintetto acustico e nella big band di Roy Hargrove, ha creato tra Ameen e Sullivan, non solo una bella amicizia, ma soprattutto un sodalizio musicale che affonda le sue radici in un back ground comune ….
Ameen e Sullivan in questo progetto ci accompagnano nella loro storia artistica, attraverso un repertorio fatto di brani che prendono spunto da idee tematiche della loro memoria di bambini, e attraverso il dialogo e l’improvvisazione si vestono di Jazz, fino a giungere alle composizioni strutturate della loro maturità artistica.
Il messaggio che Ameen Saleem vuole comunicarci in questo suo nuovo progetto si riassume perfettamente nella storica riflessione di Sonny Rollins “ Il Jazz è quella musica che comprende diversi linguaggi musicali e resta sempre Jazz”. Per l’occasione li accompagnerà uno dei migliori batteristi Italiani, Leonardo De Lorenzo.
Bio
Una stella in ascesa, il bassista Ameen Saleem, definito dalla critica e dai colleghi “the first choice among the bassists”. Ameen Saleem è uno dei bassisti di maggior talento della scena jazz internazionale e non solo . Infatti, mentre l'ispirazione principale di Ameen proviene dal jazz ( Ameen è un membro del quintetto di Roy Hargrove e big band) , la sua musica non può essere circoscritta in un genere particolare , ma rappresenta una fusione di stili diversi . E’ un mix perfetto di tutte le influenze musicali in cui Ameen ha costruito la sua personalità artistica. Ameen ama paragonarsi ad uno Chef, che offre un gustoso e raffinato groove . Nelle sue composizioni, Ameen propone una sorta di neo -jazz , dove jazz, soul e funky si fondono .

Sullivan Fortner, pianista , arrangiatore, compositore, educatore, è il grande talento in ascesa della scena Jazz internazionale, nato a New Orleans che, è già un protagonista significativo nel mondo del jazz nonostante la sua giovane età . Durante il tour con Stefon Harris & Blackout , Christian Scott Quintet , e il Roy Hargrove Quintet , Sullivan ha completato il suo Master in Jazz Performance alla Manhattan School of Music sotto il tutoraggio di Jason Moran , e Phil Markowitz . Ha conseguito una laurea in Jazz Performing all’ Oberlin Conservatory of Music . Sullivan ha iniziato a suonare musica ad orecchio all'età di sette anni . A 11 anni , Sullivan ha vinto il Cox "Incredibile bambini Award" . All'età di 13 anni, Sullivan approfondito la sua formazione formale in pianoforte frequentando il Centro New Orleans for Creative Arts ( NOCCA ) e borse di studio conseguiti a vari prestigiosi programmi di jazz estivi , tra cui il Vail Jazz Institute e il Jazz Studies Program Estate Skidmore . Ha studiato e suonato con molti grandi musicisti , tra cui The Marsalis Family, Donald Harrison , Nicholas Payton , Billy Hart , Gary Bartz , Marcus Belgrave , The Jordan Famiglia , Irvin Mayfield , Peter Martin , Dave Liebman , e una miriade di altri . Attualmente è il pianista ufficiale del Roy Hargrove quintet, della Big Band e del quintetto di Roberta Gambarini, performa in tutto il mondo nei più importanti festival.

Leonardo De Lorenzo, batterista, compositore. Dal 1985 svolge intensa attività concertistica e didattica. Ha tenuto un corso di percussioni e musica d’insieme presso la Casa Circondariale di Lauro(Av), ha fatto parte del corpo docenti dell’orchestra-laboratorio di scrittura e improvvisazione jazz “Ismez jazz Ensemble” e conduce nelle scuole medie ed elementari, vari laboratori, legati all’insegnamento della musica ed alla costruzione di strumenti di diverse tipologie attraverso l’utilizzo di materiali di risulta. E’ endorser dei marchi: batterie Vibe drum, bacchette Roll. Ha registrato numerosi dischi in qualità di collaboratore e come autore. A suo nome tre CD intitolati “Entropia” (2006 ed. domanimusica) “Pictures” (2010 ed.skydoo) e “nice to meet you”(2012 ed.videoradio) con Enzo orefice e guido Russo come co-leader e Jerry Popolo come guest. Sempre a suo nome il Video batteristico “My point of view”, storia della batteria raccontata-suonata in quattro tappe fondamentali, partendo al contrario, cioè dalla musica moderna per arrivare alle origini della Madre Africa. Il DVD nasce dalla sua Tesi di Laurea interamente dedicata alla storia della batteria in un secolo di percussione, dai primi vagiti del jazz alle nuove tendenze fusion. My Point of View è un'osservazione del batterista partenopeo sull'universo del ritmo, ma anche un ideale omaggio a grandi e influenti figure come Buddy Rich, Art Blakey e Elvin Jones.


La serata prevede una quota di partecipazione di 12 euro che include il concerto, la visita libera al Museo del Sottosuolo, calice di vino e stuzzichini.

booking@ilmuseodelsottosuolo.com (è necessario inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica indicato, specificando almeno un nome e cognome di riferimento, i contatti ed il numero totale di partecipanti all’evento stesso)

Per maggiori informazioni sulle attività del Museo del Sottosuolo potete visitare il sito: www.ilmuseodelsottosuolo.com o scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@ilmuseodelsottosuolo.com

Veniteci a trovare
il 3 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: