Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

BOMBAY SATURDAY: NOBRAINO+ Heavy Wood+ dj set by Roghers (Giov & Aimo)

Urban via Manna 97, S.Andrea delle Fratte, Perugia, Italia
Google+

Ingresso €10

FREE BUS
PIAZZA GRIMANA-URBAN
23.30-00:15
04:00- 05:00

Tornano sul palco dell'Urban i Nobraino con il loro nuovo albumo "L'ultimo dei Nobraino".

“L’ULTIMO DEI NOBRAINO”
E' stato pubblicato martedì 4 febbraio per Warner Music il nuovo album di inediti dei Nobraino (https://itunes.apple.com/it/artist/nobraino/id108763098).

“L’ultimo dei Nobraino” , questo è il titolo dell’album,contiene 14 canzonicapaci di unire l'indie-rock al cantautorato, con aggiunta di un'aria folk e testi ironici.

“L’ultimo dei Nobraino” è un disco che rappresenta in pieno lo spirito del gruppo: impegnato e scanzonato al tempo stesso. I Nobraino propongono nel nuovo lavoro una forma di cantautorato classico che non sacrifica l’esuberanza di una solida formazione rock. Un approccio che consente loro di muoversi tra vari generi con grande eclettismo senza mai perdere la loro identità. Più che mai in questo lavoro si attraversano atmosfere dense di colore e significati alternate ad altre più immediate e stradaiole; testi, strutture e arrangiamenti variano di registro, in continuazione, in una ricerca continua e ambiziosa. Il tentativo è quello di trovare la propria cifra stilistica nell'eterogeneo, una sorta di ossimoro ben riuscito che declina in quattordici tracce il mondo Nobraino.

Prima di loro gli Heavy Wood.
Dirty folk, hard rock, tarantella, americano, italiano, dialetto... "Certi viaggi musicali hanno un inizio ma non sai mai dove ti portano. Heavy Wood ti fanno capire quanto sia dannatamente vero" (Pietro P. Filadi, Megamusic.it). Da quando si è formata nel 2011 a Perugia, la band non ha mai discriminato alcun tipo di evento, quando si parla di esibirsi. Suonando ovunque e dappertutto, da clubs a taverne, a festivals, party privati fin sulla strada. Così, Heavy Wood stanno guadagnando la reputazione di essere uno dei gruppi piu' coinvolgenti d'Italia.
La band è composta di tre membri (un americano, un pugliese, e un pontefelciniano), anche se è difficile dirlo dopo che li ascolti. Usano strumenti musicali prettamente acustici. Al cuore del loro completo sound c'è la Drawk Guitar , nata da un'idea del chitarrista Rob Cavallo. A differenza delle diffuse chitarre a sette corde, la Drawk possiede quasi l'estensione di un pianoforte, dando la possibilita' al chitarrista di suonare basso e chitarra contemporaneamente. Insieme alla grinta, la band è orgogliosa del proprio songwriting, citando le loro influenze culturali come fonti di particolarità. "Spesso la gente parla di originalità come fosse un ideale nobile o addirittura arrogante, ma tutto cio' che devi fare è solo essere te stesso," dice il cantante Nate Kantner. "Abbiamo influenze dal Montana, Seattle, Sud Italia, Perugia... c'è voluta tanta pazienza per vedere il tutto in un quadro omogeneo. Ora è sufficiente lasciarci andare un po', e questa musica va da se. E' piuttosto entusiasmante."
https://www.facebook.com/HeavyWood

Aftershow by Roghers (Giov & Aimo)

Powered by www.radiobombay.it

Veniteci a trovare
dal 26 al 27 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: