Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Khloe + Aguirre Live @ Tubestudio

Tube Studio Roma Viale Gottardo 159, Roma, Italia
Google+

www.facebook.comKhloe

Khloe

I Khloe nascono nella primavera 2010 quando Alessandro(Voce-chitarra) decide di registrare due canzoni scritte l'anno precedente. Il sound iniziale è tendente all'acustico ed a un indiepop molto istintivo e cantautoriale. I testi diventano definitivamente tutti in italiano. Viene registrato tra il 2011e il 2012 un EP di tre brani che è messo in download gratuito. Successivamente le atmosfere cambiano, avvicinandosi a sonorità vicine allo shoegaze, al dreampop ed alla new wave di matrice britannica. Nel 2013 la band entra in studio per registrare un secondo EP di cinque brani coadiuvata dal produttore Carmelo Avanzato. Il primo di questi "MDV" è pubblicato nel gennaio 2014.


Alessandro - voce chitarre
Pietro - basso
Valerio - synth
Cristiano - batteria


Aguirre

Il nome Aguirre è un doppio omaggio al regista Werner Herzog e al personaggio cui si ispira il suo film “Aguirre – Furore di Dio”, un conquistatore spagnolo morto lungo il Rio delle Amazzoni durante una folle ricerca dell’Eldorado a bordo di una zattera.
Il progetto nasce a Roma dall’iniziativa di Giordano che, resosi conto di aver passato anni a scrivere canzoni invece che a cercarsi un buon impiego, decide mi mettere su una band per arrangiarle e suonarle. Angosciato dall'idea di morire senza lasciare nessuna registrazione decente che testimoni la sua attività di autore, fa la cosa più economicamente controproducente immaginabile oggi: autoprodurre un disco.
Rock? Pop? Psichedelia? Cantautorato? Ammesso che tali termini abbiano ancor oggi un significato concreto, la band suona un po' di tutto questo. L’intento è quello di fondere atmosfere diverse, a volte contrastanti, all’insegna di un eclettismo non manierato, che abbia una forte coerenza poetica e stilistica.

Giordano: voce, chitarra, piano
Martino: chitarra
Alice: basso, glokenspiel
Davide: batteria

Veniteci a trovare
il 24 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: