Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

UNA COMMEDIA ITALIANA Giovanni Choukhadarian conversa con l'autore Piersandro Pallavicini, musica de

Oltreunpo' Teatro Vanghè Via Privata Bastia 15, Milano, Milano, Italia
Google+

Domenica 18 maggio 2014 alle 20 si comincia con il buffet

ASSAGGI LETTERARI QUATTRO CHIACCHIERE TRA LIBRI MUSICA E COSE BUONE
Da non perdere, non solo perchè è l'ultimo Assaggio prima dell'estate!

L' assaggio:
"Io per voi ho stima e riguardo, io su di voi faccio affidamento".
E un operaio di Taranto, curioso e analfabeta, avrebbe allora chiesto a mio padre che cosa intendesse dire il Commendator Galbani.E mio padre, in uno di quei momenti che valgono una vita, nel silenzio improvviso del passaggio di un angelo, o per meglio dire nell'istante in cui le zangole d'acciaio avevano terminato il ciclo e i macchinari tacevano, avrebbe urlato, per risposta:"Il Commendator Galbani vuol dire fiducia"
Sarà millanteria, sarà la trama di uno dei film che in quegli anni vedeva a decine, ma non posso nemmeno dimostrare che sia falso. Galbani vuol dire fiducia, il celebre slogan del Carosello, declamato a chiusura degli sketch declamanti da Johnny Dorelli, mio padre ha sempre sostenuto che venisse da lì, che fosse suo."

ll libro:
UNA COMMEDIA ITALIANA . Ed. Feltrinelli, aprile 2014.

"Attorno al vecchio Pampaloni succedono fatti strani e poco spiegabili e, a indagare, viene chiamata la strepitosa Erica Daldosso, 60enne viceispettore di polizia, una Edwige Fenech meno formosa ma molto più sarcastica. L'anziano industriale è prossimo alla fine dei suoi giorni e, avendo coscienza, non si tiene in niente e per nessuna ragione. Cresciuto nel mito di Gunter Sachs, ha vissuto prima della Rivoluzione e, in quanto tale, ha conosciuto la douceur de vivre. Sapendo quindi che il ya de bonheur dans la vie, vive come si fosse ancora in quegli irripetibili anni Sessanta. Per questo motivo, guida come un pazzo la sua Jaguar XJ (anche Piersandro Pallavicini ne è cultore), beve benissimo e usa non già vestiti, ma autentiche divise: camicia azzurra slacciata fino al terzo bottone, giacca bianca di lino, pantaloni anche loro di lino, mocassini scamosciati, senza calze (pag. 20; la filologia richiederebbe la camicia in lino a righe bianche e azzurre, ma son poi dettagli)." trovate tutta la recensione di Giovanni Choukhadarian online su Doppiozero.

L'autore:
Piersandro Pallavicini è nato a Vigevano nel 1962. È docente all’Università di Pavia, dove svolge ricerche nel campo della nanochimica inorganica. Con Feltrinelli ha pubblicato i romanzi Madre nostra che sarai nei cieli (2002), Atomico dandy (2005), African inferno (2009), Romanzo per signora (2012) e, nella collana digitale Zoom, London Angel (2012) e Racconti per signora (2013). Collabora con "TuttoLibri", supplemento culturale de "La Stampa".


Il moderatore: Giovanni Choukhadarian scrive su Il Foglio.

I musicisti:
I Paperback feat Live at BBC, Rock 'n' roll Mersey beat band cioè Paolo "Bass" Giancarlo "Drums" Andrea "Lead Guitar" Roberto "Rhythm Guitar " interpretano in modo eccellente la musica Beatlesiana e dintorni. I Fab Four sono la colonna sonora della loro gioventù passata e presente.

Il perchè:
La differenza è strumento logico di conoscenza e responsabilità condivisa.
L’Ambulatorio d’Arte Van-Ghé organizza serate teatrali, musicali e poetiche in cui l'azione artistica e creativa si manifesta anche come elemento fondante del pensiero e delle relazioni, attraverso la condivisione e la trasversalità delle proposte.

Via Bastia, 15 - Milano
Metropolitana: linea gialla Crocetta +Linea urbana 24, filovia 90/91

L’accesso alle iniziative culturali è riservato ai soci; la tessera associativa ha validità un anno.
ingresso: € 2,00 tessera associativa + €10,00 erogazione liberale,
i ragazzi fino ai 14 anni entrano gratis
Consigliata iscrizione e prenotazione online • www.oltreunpo.it • www.van-ghe.it
CONTATTI:
info@oltreunpo.it • info@van-ghe.it • tel. 02.97164435 • cell. 328.8387575

Veniteci a trovare
il 18 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: