Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

La Genova che non ti aspetti

Genova, Italia
Google+

L’associazione Arte in Campo di Via del Campo 8, a Genova inaugura mercoledì il suo nuovo corso: "La Genova che non ti aspetti - lezioni e itinerari nel cuore antico della Superba".

“La Genova che non ti aspetti” è un viaggio minimale alla scoperta di palazzi e botteghe, fontane e portali, edicole e carruggi della Superba. Una rievocazione di eventi e battaglie, amori e inimicizie, alleanze e tradimenti dei protagonisti noti e meno noti della Genova dei secoli scorsi.

Si esploreranno anfratti e manufatti che spesso anche i genovesi non conoscono. Il docente è Stefano Spina, architetto e professore di Storia dell’Arte, e ogni lezione si articolerà in tre ore e tre momenti distinti. Prima un’introduzione al percorso del giorno in sede, poi l’uscita con visita di una porzione del cuore antico della città, e infine, di nuovo in sede, un momento di consuntivo.

I partecipanti sono invitati a portarsi una macchina fotografica per immortalare i punti salienti dell’itinerario e partecipare alla creazione di un diario di viaggio alla fine del corso.

“La prima lezione, mercoledì dalle 10 alle 13, sarà dedicata alla zona di Via del Campo e del Ghetto” anticipa il docente Stefano Spina. “Si partirà dalla Colonna Infame di Via del Campo, proprio di fronte all’ingresso dell’associazione Arte in Campo, eretta nel 1628 a perenne memoria del tradimento perpetrato da Giulio Cesare Vachero (la famiglia abitava in zona e ha dato il nome alla vicina Porta dei Vacca) nei confronti della Repubblica, e dalla fontana che i Vachero hanno fatto costruire per nasconderla. Poi si andrà in Vico Fregoso, dove abitava l’omonima casata che ha dato due Dogi alla Superba, e in Vico Untoria, che si chiamava così perché c’erano molte botteghe dove si conciavano le pelli con l’olio di pesce. Da Piazza del Vastato si raggiungerà Vico delle Cavigliere e poi si tornerà indietro verso Via del Campo attraverso via Lomellini, dove ha sede il Museo del Risorgimento, nella casa natale di Giuseppe Mazzini, e l’Oratorio di San Filippo Neri”.     

Le lezioni del mercoledì verranno replicate, a richiesta, anche al giovedì dalle 18,30 in poi. Il corso “La Genova che non ti aspetti” fa parte della ricca offerta della Palestra delle Arti, recentemente inaugurata dall’associazione, che prevede anche lezioni di Storia dell’Arte, Pittura, Ceramica, Fotografia, Illustrazione e Disegno del Nudo.

La sede è aperta e attiva ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 22.

La tessera annuale costa 12 euro e dà diritto a una lezione gratuita di un corso a scelta. Ogni ora di lezione costa 5 euro, è possibile fare abbonamenti da 12 ore per 60 euro.

La prenotazio

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: