Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

L'Europa che faremo

Teatro Eliseo Via Nazionale 183, Roma, Italia
Google+

La rivoluzione europea, per rispondere alle nostre esigenze, dovrà essere socialista, cioè
dovrà proporsi l'emancipazione delle classi lavoratrici e la creazione per esse di condizioni più umane di vita.
-­‐ Il Manifesto di Ventotene -­‐

Care amiche e cari amici,

ho scelto una frase de “Il Manifesto di Ventotene” per segnalarvi questo evento promosso da PD - Area Riformista.
Una frase che sembra appartenere, nel linguaggio e nella missione, al secolo scorso ma che secondo me mostra oggi tutta la sua attualità nella discussione di queste settimane sul futuro dell’Unione Europea.
Il prossimo 25 maggio saremmo tutti chiamati a scegliere i rappresentanti italiani al Parlamento Europeo e, per la prima volta nella storia, il Presidente della Commissione UE. Quest'ultima è una novità importante che rappresenta un segno di svolta a favore di una maggiore partecipazione dei cittadini nella scelta di chi guiderà l’Unione

Oggi molte decisioni che riguardano il nostro paese si prendono nelle istituzioni europee quindi il nostro voto è importare per dare un contributo nella definizione di una nuova azione politica in campo economico e sociale. Quello che è emerso in questi mesi è che non è più possibile una politica dell’austerity e che oggi è più che mai necessario passare dall’Europa dei burocratici a quella dei cittadini, puntando sul rilancio dell'occupazione e del lavoro, degli investimenti e su politiche di solidarietà sociale e di tutela dei consumatori.

Mettere in campo una rivoluzione europea per i cittadini è questa la vera sfida che ci troviamo di fronte, altro che la demagogia populista e anti-europeista del M5S e della Lega che urlano e strillano ma non portano nessuna soluzione ai problemi.

Per definire, insieme, questa sfida che è europea e nazionale vi invito a partecipare ad un’importante iniziativa, promossa dal PD -Area Riformista, che si terrà lunedì 28 aprile alle ore 17 presso il Teatro Eliseo dal titolo “L’Europa che faremo”.
Interverranno tra gli altri i candidati al Parlamento Europeo nell’Italia Centrale Enrico Gasbarra e la capolista Simona Bonafè con loro nei prossimi giorni faremo una campagna tra la gente per dare voce ai cittadini per cambiare verso in Europa.

Umberto Marroni

Veniteci a trovare
il 28 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: