Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Orestiadi di Gibellina

Gibellina TP, Italia
Google+

Inizia ufficialmente mercoledì 26 giugno 2013 la XXXII edizione delle Orestiadi di Gibellina, il Festival ideato 32 anni fa da Ludovico Corrao con l'obiettivo di costituire un dialogo e un ponte tra le culture del mediterraneo.

Quattordici le date in programma, con artisti di fama nazionale e internazionale, la cui presenza a Gibellina conferma come in questi trentadue anni le Orestiadi si siano attestate come un’esperienza unica nel panorama teatrale e culturale italiano ed europeo.

Mercoledì 26 giugno vi attende un omaggio a Ludovico Corrao, intitolato “I funerali di Corrao” in programma alle 20,30, di e con Emilio Isgrò.

Si tratta di un’ode dedicata al fondatore delle Orestiadi e scritta da Isgrò in occasione dei suoi funerali.

A seguire, alle 21.30 è in programma il concerto di apertura delle Orestiadi 2013, diretto dal maestro Giuseppe Cataldo e realizzato da Accademia XXI Moderna e Contemporanea, il laboratorio orchestrale per la musica moderna e contemporanea del conservatorio Bellini di Palermo a cura dello stesso Giuseppe Cataldo e di Fulvia Ricevuto.

In programma brani in prima assoluta di giovani compositori siciliani, Scarvaglieri, Taormina e Carmina, scritti per l'occasione e dedicati a Francesco Pennisi, vero protagonista quest'anno dello spazio dedicato alla musica nell'ambito delle Orestiadi, e altre composizioni emblematiche del '900 storico, paradigmi di spirito fortemente innovativo e allo stesso tempo di estrema sintesi, come Ionisation per 13 percussioni di Edgar Varese e La Creation du Monde di Darius Milhaud. Il concerto s’inquadra nella tre-giorni intitolata “Conversazioni con Francesco Pennisi”, che segna il ritorno a Gibellina di questo compositore siciliano, che nel 1991 musicò L'esequie della luna, opera su testo di Roberto Andò dal poeta Lucio Piccolo.

Gli spettacoli saranno al Baglio Di Stefano a Gibellina.
Il biglietto è 10 euro, ridotto 8 euro (over 65, under 24 e titolari Ideanet).

Per informazioni e per il dettaglio dell'iniziativa visitare il sito indicato.

Veniteci a trovare
dal 26 giugno al 23 luglio 2013

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: