Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Passion Tango al Teatro Concordia

San Benedetto del Tronto AP, Italia
Google+

Lunedì 22 luglio al Teatro Concordia "Passion Tango" - il cartellone di OPEN SEA 2013, realizzato dalla collaborazione fra Comune di San Benedetto e AMAT con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Regione Marche.

Primo dei tre appuntamenti in programma questa estate, l’affascinante spettacolo della compagnia Naturalis Labor con la regia e le coreografie di Luciano Padovani porta in scena il tango più autentico. Due corpi uniti in un fremito di passione: è l'illusione che regala il gioco di gambe che si allacciano, di piedi che disegnano cerchi, di teste che si confondono in un unico profilo.

Interpretano Passion Tango le due coppie formate una Tobias Bert e Loredana De Brasi, l’altra da Marcelo Ballonzo e Elena Garis, che danzano le milonghe e i brani immortali di Piazzolla e del repertorio classico dei maggiori autori del genere, Plaza, De Caro, Melo, Rodriguez, Pugliese, Stamponi e Bardi, eseguiti dal vivo dal trio formato da Marco Fabbri al bandoneon, Cristina Bertoli al flauto e Stefano Giavazzi al pianoforte.

Open Sea 2013 aderisce all’iniziativa nazionale Posto Occupato, un progetto di Maria Andaloro per non dimenticare le troppe donne vittime di violenza.

Un posto a teatro è riservato a loro. Non ci sarà nessuno seduto ma la poltrona non rimarrà vuoto: gli occhiali, un libro, una borsa resteranno ad occuparla, “perché fissare gli oggetti del quotidiano – dice l’ideatrice dell’iniziativa che dalla fine di giugno sta coinvolgendo tutta Italia - quali che siano, significa essere testimoni di un’assenza che sarebbe dovuta essere presenza”. Per far sì che la quotidianità non ponga un velo sempre più spesso sulla scomparsa di tante donne.

Biglietti di posto unico numerato per lo spettacolo sono in vendita a € 10 (ridotto a € 8 giovani fino a 24 anni e abbonati alla stagione teatrale 2012/13).

Inizio spettacolo ore 21,30..   

Veniteci a trovare
il 22 luglio 2013

Info

0735/794596 - 0735/794438

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: