Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Visita al centro storico di Firenze

Firenze
Google+

Testimonianza viva della grandezza artistico-culturale di Firenze, una visita nel centro storico della città ci fa compiere un viaggio nell'essenza creativa più genuina da cui prende vita. Un'arte che cambia il volto dei secoli per far parlare di sé ancora oggi. Tra angoli e vicoli, piazze aperte al via vai dei turisti che "respirano" l'aria del Rinascimento italiano.

ll Rinascimento nasce a Firenze, portando con sé un nuovo linguaggio figurativo, oltre ad un diverso modo di concepire l'uomo e il mondo prendendo le mosse dall'Umanesimo. Da questo approccio ne deriva un generale rinnovamento culturale e scientifico (XIV - XV secolo) che si manifesta concretamente in un rinnovato interesse nei classici.

Nelle opere di questi tempi, è l'uomo al centro, come ce ne danno chiara testimonianza due esemplari: il "Canzoniere" di Petrarca e il "Decameron" di Boccaccio. Quanti "maestri" nella Firenze del XV secolo, che tentano di farsi strada all'imbrunire di certa influenza artistico-culturale gotica che predomina la scena internazionale! Firenze in quegli anni diviene culla del genio creativo umano fino ad eccellenti sviluppi dell'architettura e delle tecnologie, dell'arte monumentale, urbanistica o paesaggistica. 

Per non lasciarsi dimenticare nei libri e per essere soprattutto vissuta da chi ne gode splendore e vitalità, visitandone angoli e spazi aperti, giardini e monumenti, chiese e battisteri, musei e palazzi, Firenze si apre alla ricerca del turista o del visitatore, del curioso o dell'artista, dell'appassionato o del "fuggiasco", ad ognuno, insomma, che voglia viverne grandezza ed arte. 

Una guida pratica per chi vuole visitare il centro storico di Firenze. Finesettimana.it vi segnala le "tappe" più rappresentative dell'itinerario storico-culturale fiorentino. 

Piazza della Signoria è il cuore antico della vita civile cittadina. Una fra le più belle piazze italiane, sovrastata dal complesso di Palazzo Vecchio, sul cui lato destro si apre la Loggia dei Lanzi, (1376 Benci di Cione e Simone Talenti), originariamente eretta come sede delle adunanze pubbliche popolari. Al suo interno molte opere scultoree rinascimentali e di età antica.

Sempre in piazza della Signoria si può ammirare anche la Fontana di Piazza o del Nettuno (di Bartolomeo Ammannati) che risale al 1563. A lato, si trova il Monumento equestre di Cosimo I (1594) del Giambologna. 

La fronte di Palazzo Vecchio è preceduta da varie sculture, come la copia del David di Michelangelo messa al posto dell'originale nel 1873.
All'interno Palazzo Vecchio si trova il Salone dei Cinquecento e lo Studiolo di Francesco I ideato dal Vasari. Il Salone del Cinquecento è stato

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: