Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Danzando tra i popoli della MittelEuropa

Basiliano UD, Italia
Google+

"Danzando tra i popoli… della MittelEuropa" a Blessano dal 6 all'8 settembre 2013.

Danzando tra i Popoli, dopo il primo week end di Blessound dedicato ai percorsi musicali con i suoni provenienti della tradizione proiettati ai giorni nostri, torna alla consolidata formula del festival folcloristico, dove l'esperienza e la sensibilità dei Danzerini Udinesi e della Pro Loco di Blessano guideranno il pubblico in un immaginario viaggio attraverso la cultura e le tradizioni dei popoli della Mitteleuropa.

Tre i gruppi folcloristici ospiti che proporranno le loro musiche e danze a Blessano: "Jadlovec" dalla Slovacchia, "Resovia Saltans" dalla Polonia e "Franc Ilec" dalla Slovenia. Inoltre, i padroni di casa, Il Gruppo Folcloristico “Danzerini Udinesi” di Blessano.

Si inizia venerdì 6 settembre alle 20.30, con la serata di approfondimento “Un viaggio immaginario nella storia della Mitteleuropa tra curiosità e anedotti”: interverranno Tullia Catalan, docente presso l'università di Trieste, David Macculi, dell'Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei di Gorizia e Stefano Perini, ex docente del liceo Classico Stellini di Udine. 

Tullia Catalan focalizzerà il suo intervento sul ruolo avuto dalle minoranze – in particolare quella ebraica – nell'Impero asburgico fino alla Grande Guerra, con cenni anche al ruolo delle minoranze nel nostro territorio regionale. Metterà l'accento sull'importanza del processo inclusivo attuato dagli Asburgo nei confronti delle minoranze religiose ed etniche dalla fine del Settecento e fino alla seconda metà dell'Ottocento, per soffermarsi poi sullo scoppio dei nazionalismi e sulle loro pesanti ricadute, anche in termini di xenofobia alla vigilia della Grande Guerra.

I temi che si toccheranno sono pertanto la ricchezza della multiculturalità asburgica – legata anche all'attraversamento costante dei confini – per potersi poi riallacciare al presente, visto l’avvicinarsi del centenario dalla Prima Guerra Mondiale, che ha portato alla distruzione di quel modo di vedere il mondo (il concetto di Mitteleuropa).

David Macculi, approfondirà “Il Flauto magico tra mistica ebraica e Illuminismo”. Nel corso dell’intervento saranno analizzati due aspetti: in primo luogo verranno esposte le vicende politico-dinastiche legate agli Asburgo e alla massoneria dalle quali è scaturita questa opera; in seguito verranno dati alcuni cenni al pensiero compositivo e musicale nel suo rapporto con il testo e la mistica ebraica, con il pensiero ebraico e la teosofia massonica. Seguiranno dei brevi riferimenti alle implicazioni determinanti che Mozart e la tradizione viennese hanno avuto nella realtà musicale e culturale mitteleuropea. 

L’ultimo intervento sarà

Veniteci a trovare
dal 6 al 8 settembre 2013

Info

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: