Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

La Via delle Chiese

Padova
Google+

La Via delle ChieseAbbazia di Santa Giustina a Padova, Abbazia di Praglia a Teolo, Corte benedettina di Correzzola: itinerario ideale alla scoperta dei luoghi religiosi più belli della provincia.

Da Praglia a Correzzola, passando per Padova, sulla Via delle Chiese. Un itinerario religioso che la Provincia di Padova vuole promuovere e valorizzare grazie al finanziamento europeo del progetto Thetris (Thematic Touristic Route development with the Involment of local Society), di cui è promotrice con altri partner italiani e europei. 

Le Abbazie di Praglia a Teolo, Santa Giustina a Padova e la Corte Benedettina di Correzzola, saranno unite in un itinerario, la Via delle Chiese, che toccherà i luoghi religios più belli della provincia di Padova.

Nel nostro Paese il turismo religioso genera 5,6 milioni di presenze annue. Un dato in constante crescita. Secondo un’indagine Isnat (Istituto Nazionale ricerche Turistiche) in epoca di crisi economica globale, aumentano i viaggi verso le mete religiose più note e Padova con la Basilica del Santo e i suoi siti religiosi è tra queste.

Un modo nuovo di conoscere il territorio di Padova, attraverso i suoi luoghi di culto più belli e antichi. La Via delle Chiese è un itinerario religioso che la Provincia di Padova intende promuovere grazie al finanziamento del progetto europeo Thetris. 

Si parte dall'Abbazia di Praglia, immersa nel verde dei Colli Euganei, a Teolo. Un complesso benedettino risalente al XI-XII secolo la cui struttura si articola in una serie di chiostri quadrangolari ai quali si affiancano il Refettorio monumentale, il Refettorio ordinario, la basilica e la prestigiosa biblioteca antica, dichiarata monumento nazionale italiano, che fu costruita in seguito alla riedificazione del monastero avvenuta nel 1400.

Il patrimonio librario è costituito da circa centomila volumi con molte opere rare, restaurate nel famoso laboratorio del libro diretto e condotto dagli stessi monaci. Padova, nota al mondo per la Basilica di Sant'Antonio, diventa tappa fondamentale per una sosta a Santa Giustina, complesso benedettino, che affaccia su Prato della Valle, composto da una basilica e da tre chiostri. La chiesa, riconoscibile per le tante cupole, è molto imponente e ospita opere d’arte di pregio tra cui la pala di Paolo Veronese raffigurante il martirio di Santa Giustina. Lasciata Padova si raggiunge Correzzola, dove si trova la Corte benedettina, simbolo del sistema agrario benedettino e della cultura monastica. 

Tre luoghi carichi di interesse storico culturale, ma soprattutto religioso, che si possono conoscere utilizzando le piste ciclabili della provincia di Padova. "Come Provincia stiamo puntando molto sulle piste ciclabili che, tramite l'Anello dei Colli Euganei, l'Ane

Veniteci a trovare
dal 29 luglio 2013 al 29 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: