Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Un monumento intitolato al cane da Tartufo

Sant'Angelo in Vado, Sant'angelo In Vado PU, Italia
Google+

A Sant'Angelo in Vado, città dove un quarto degli abitanti sono cavatori di Tartufo, si è voluto ricordare il cane, il migliore amico dell'uomo, che lo accompagna nella cerca del prezioso tubero.

Un monumento per ringraziare il fido compagno di tante ore trascorse nelle vallate e nei calanchi, all'ombra delle querce, alla ricerca del Tartufo Bianco Pregiato. “I Tartufai all'inseparabile compagno di cerca e di cammino” testimonia infatti la targa posta sulla statua che raffigura un cane nell'atto della “buca”.

Eretto nei primi anni '80, il monumento sorge oggi davanti al Centro Sperimentale di Tartuficoltura di Sant'Angelo in Vado, ma per onorare al meglio il fidato compagno gli organizzatori della 50° Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato stanno pensando di spostarlo proprio all'ingresso della Città del Tartufo.

Le nozze d'oro della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato, che si svolgerà nei fine settimana dal 12 ottobre al 3 novembre, saranno l'occasione per spostare la statua in modo da portare al centro della Mostra non solo i frutti della ricerca, i pregiati tuberi, ma anche l'artefice della loro scoperta.

In un paese di nemmeno quattromila abitanti, dove i cavatori sono oltre 900, ognuno ha il suo stile di ricerca: ci sono tartufai che camminano molto o molto veloce, altri invece che vanno mirati in un dato luogo, ci sono tartufai giovani e meno giovani, pazienti e meno pazienti. L'amico a 4 zampe, con le sue varie razze, si adatta ad ogni sfumatura del padrone, andando a formare un tandem affiatatissimo.

Robustezza, resistenza e una cerca veloce sono le caratteristiche della famiglia dei braccoidi (bracco tedesco, ungherese, italiano), del pointer o addirittura di incroci tra i due (bracco/pointer), mentre docilità, precisione e accuratezza nella cerca sono invece quelle del lagotto romagnolo.

A Sant'Angelo in Vado ci sono numerose tipologie di cane, ma per una proficua e fruttuosa cerca del Tartufo l'importante è scegliere come compagno il cane che più somiglia alla propria filosofia di ricerca.

Veniteci a trovare
dal 12 ottobre al 3 novembre 2013

Info

info@mostratartufo.it

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: