Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

CLOWN-ATTORE - Seminario condotto da VLADIMIR OLSHANSKY

ELF TEATRO Via S.G.Emiliani 1 (corso lodi), Milano, Italia
Google+

Laureato alla Scuola Nazionale del Circo e Teatro di Varietà di Mosca, Clown Guest Artist del Cirque du Soleil. Ruolo principale in giallo in “Slava Snow Show” di Slava Polunin.

Dal 9 all’11 Maggio 2014
venerdì 19:00-22:00; sabato 10:00-16:00; domenica 10:00-18:00
presso Elf Teatro
Via Emiliani 1, Milano (MM3 Lodi/Porta Romana)

Info e iscrizioni:
alessandra@regulacontraregulam.eu
elf@elfteatro.it

Evento organizzato in collaborazione con Residui Teatro.


PROGRAMMA DI LAVORO:

Durante il seminario gli allievi apprenderanno i principi e i metodi delle tecniche di un clown-attore, formeranno il carattere del proprio clown e creeranno un repertorio individuale.

Il lavoro si articola in due parti:

Sezione A:
L’arte del clown, le sue origini e il suo utilizzo nel processo creativo personale.
Il significato dell’ essere comico.
Slapstic, Buffonata, Excentrica ecc
Scoprire in se stessi le sorgenti nascoste della creatività:
L’Ego
I Quattro centri del corpo umano
Le Cinque fasi del lavoro
Cosa significa il Conflitto Comico e come crearlo
Creazione del proprio carattere di clown.
Tre tipi di caratteri di clown: bianco, augusto, hobo. Il costume e il trucco

Sezione B:
Creazione del repertorio personale
Utilizzo della commedia fisica: linguaggio del corpo e emozioni
La sorgente della improvvisazione e il suo utilizzo: Lavoro sul Impulso
I principi del lavoro con un oggetto
Lavoro solo.
“Offerta”(comunicazione con il partner)


VLADIMIR OLSHANSKY

Alla fine degli anni Settanta, quando vinsi un premio a Mosca per le Arti dello Spettacolo, il mio sogno era quello di fondare un Teatro di Clown. Mi sono laureato alla Scuola del Circo di Mosca. Le mie idee sulla clownérie nascono dai Maestri del cinema muto: Charlie Chaplin, Max Linder e Buster Keaton, oltre ai leggendari registi russi Mejerchol’d e Vachtangov.

Mentre studiavo arti circensi ho avuto modo di incontrare lo straordinario clown russo Leonid Engibarov, dal cui talento sono stato completamente sedotto. E’ stato il primo clown a combinare insieme l’Arte del Circo e il teatro. Me ne tornai, allora, a Pietroburgo con l’idea di un Teatro di Clown, con un clown-attore come protagonista. Insieme a un clown ora conosciutissimo e molto dotato, Slava Polunin, fondammo il Gruppo Clown “Lizidei”. Nel frattempo io misi in piedi il mio primo “one man show”, uno spettacolo con me unico attore clown, in cui possono riconoscersi le influenze artistiche sia di Becket che di Robert Wilson.

Nel 1997 sono stato invitato da Slava a recitare la parte del principale “clown giallo” nel suo “Snow show” al teatro Old Vic di Londra. I nostri rapporti non si sono mai interrotti.

Alla fine degli anni 1990 con mio fratello Yury, regista ed attore, e Caterina Turi-Bicocchi, abbiamo fondato “Soccorso Clown”, un’organizzazione no-profit per attività artistiche e sociali. Abbiamo fatto esperienza come “hospital-clown” e lanciato questa nuova professione in Italia per lavorare negli ospedali coi bambini e le loro famiglie, nei vari reparti, inclusi quelli di Oncologia e AIDS. In questi anni ho fatto appello alla mia decennale esperienza accumulata in vari ospedali di New York (USA). Ora sono il Direttore Artistico di Soccorso Clown.

Ho cominciato a lavorare al Cirque du Soleil in “Allegria” nel 2000; ho un contratto come “guest-actor”. Ho lavorato con loro nelle tournée in Australia e Nuova Zelanda. Dopo una pausa la collaborazione è ripresa nel 2004 a New York, Philadelphia e Toronto.

Il lavoro insieme al Cirque du Soleil mi ha indotto a inventarmi un nuovo spettacolo come clown-attore, “Strange Games”, in cui ho potuto in parte mettere in pratica alcune mie idee sulla clownérie. Poesia e commedia filosofica, comédie humaine e gioia della vita ne sono le fonti ispiratrici.

Ora vivo in Italia e questo mi dà l’immenso piacere di misurarmi sul palcoscenico italiano dove il fenomeno della Commedia dell’Arte ha preso il suo avvio, ritrovando in un certo senso le mie radici di clown.

Veniteci a trovare
il 9 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: