Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

BANDITE. Proiezione e incontro con la regista Alessia Proietti

Cinema Mario Monicelli Narni TR, Italia
Google+

per ricordare e festeggiare il 25 aprile proponiamo:

BANDITE

di Alessia Proietti e Giuditta Pellegrini
(Italia, 2009, 52')

"Nel contesto della Resistenza italiana, il documentario indaga l’esperienza delle donne che dal 1943 al ’45 hanno combattuto nelle formazioni partigiane, rivoluzionando il loro ruolo tradizionale e divenendo protagoniste della storia.
In un racconto corale, donne di diverse estrazioni sociali, culturali e politiche, esprimono attraverso le interviste la consapevolezza di una lotta che va oltre la liberazione dal nazifascismo e che segna un momento decisivo nel percorso di emancipazione femminile.
Il vissuto di queste donne ribelli si intreccia agli interventi delle storiche e alla loro indagine di genere, alle pubblicazioni clandestine dell'epoca, alle immagini di repertorio, delineando il contesto storico in cui quella lotta si è sviluppata e il riflesso di essa nel mondo attuale.
Le partigiane hanno dato vita alla Repubblica, conquistato la cittadinanza, ma la piena uguaglianza, le pari opportunità, gli obiettivi da esse perseguiti si possono veramente ritenere raggiunti?"

"Le donne non furono, come la storiografia ufficiale ci riporta, solo assistenti dei partigiani, cuoche o infermiere, in molte furono guerrigliere, pronte ad imbracciare le armi per la liberazione di tutti/e.
Dando voce alle donne e alla loro storia il documentario vuole indagare, attraverso il racconto delle protagoniste, il cambiamento che le ha portate a scardinare il ruolo storico di madre, casalinga e sposa per assumere quello di bandita, clandestina, partigiana.
Attraverso le rivendicazioni di allora (per i diritti politici, per il diritto di famiglia e del lavoro) e le analisi delle storiche di genere oggi, il documentario restituisce alla storia una lotta di liberazione che fu anche espressione di parità e di eguaglianza tra i generi.
Questa parte della memoria storica spesso lasciata nell’oblio è invece importante per l’analisi del presente e come esempio per il rinnovamento sociale e politico del futuro." (A. Proietti)

Veniteci a trovare
il 28 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: