Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

IDENTITA' IN TRANSITO 2 - IL CINEMA (DI NUOVO) A TEATRO!

Teatro Centrale Carbonia Carbonia CI, Italia
Google+

CARBONIA
CINE-TEATRO CENTRALE, piazza Roma
27 e 30 aprile
04 e 07 maggio

PROGRAMMA:

DOMENICA 27 APRILE – ore 18.00
“ANNI FELICI” di Daniele Lucchetti
(Italia 2013, col, 105’)
Con Kim Rossi Stuart, Micaela Ramazzotti, Martina Gedek, Samuel Garofalo, Niccolò Calvagna, Ivan Castiglione.

MERCOLEDI’ 30 APRILE – ore 21.00
“THE SESSIONS” di Ben Lewin
(Usa 2012, col, 98’)
Con John Hawkes, Helen Hunt, William H. Macy, Moon Bloodgood, Annika Marks.

DOMENICA 04 MAGGIO – ore 18.00
“GLORIA” di Sebastian Lelio
(Cile/Spagna 2013, col, 105’)
Con Paulina Garcia, Sergio Hernández, Coca Guazzini, Antonia Santa María, Diego Fontecilla, Fabiola Zamora.

MERCOLEDI’ 07 MAGGIO – ore 21.00
“MIELE” di Valeria Golino
(Italia 2013, col, 96’)
Con Jasmine Trinca, Carlo Cecchi, Libero De Rienzo, Vinicio Marchioni, Iaia Forte


Carissim*,
il Centro Servizi Culturali Carbonia-Iglesias della Società Umanitaria, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Carbonia e i circoli del Cinema ARCI-UCCA e Ficc, è lieto di presentare la seconda edizione della rassegna cinematografica IDENTITA’ IN TRANSITO.
Quattro appuntamenti che riprendono il tema dell’identità intesa come percorso di cambiamento e scoperta, conoscenza e contaminazione: identità che migrano, vivono in transito la propria esistenza, fornendoci uno spaccato di ciò che siamo, di ciò che siamo stati e che vorremmo essere.

Quattro preziose occasioni di socializzazione e di incontro con il pubblico e per il pubblico, nella splendida cornice del Cine-Teatro Centrale restituito stabilmente, grazie alla volontà dell’Amministrazione Comunale anche all’attività cinematografica.

Il tutto aspettando il Mediterraneo Film Festival, che il prossimo ottobre a Carbonia vedrà in scena quanto di meglio il Cinema d’autore, e non solo, è stato in grado di proporre sui temi legati al Cinema del Lavoro e della Migrazione.

Una rassegna che, siamo certi, sarà in grado di attrarre, come già avvenuto in passato, il gradimento del pubblico della Città di Carbonia e dell’intero territorio.

Di seguito le modalità di ingresso e le sinossi dei film in programma.

Vi aspettiamo numeros*!

INGRESSO

POSTO UNICO NON NUMERATO
Intero: € 4,00
*Ridotto: € 3,00

*Riduzione valida per i tesserati FICC e ARCI e per i giovani fino ai 21 anni di età.

N.B. Il botteghino aprirà un’ora prima dell’inizio di ciascuno spettacolo presso la biglietteria del Cine-Teatro Centrale.

PREVENDITA

ABBONAMENTI
Intero: € 12,00
*Ridotto: € 10,00

*Riduzione valida per i tesserati FICC e ARCI e per i giovani fino ai 21 anni di età.

Gli abbonamenti saranno acquistabili presso gli Uffici del Centro Servizi-Culturali Carbonia-Iglesias della Società Umanitaria, in via Della Vittoria 96 a Carbonia (Salone Velio Spano), nei giorni 22-23 aprile 2014 dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

PER INFO contattare i numeri:
348.0031794
340.5839520
0781.671527

ANNI FELICI
1974, Roma. Guido è un artista che vorrebbe essere d'avanguardia, ma si sente intrappolato in una famiglia troppo borghese e invadente. Serena, sua moglie, non ama l'arte, ma ama molto l'artista e infatti lo "invade". I loro figli, Dario e Paolo, 10 e 5 anni, sono i testimoni involontari della loro irresistibile attrazione erotica, dei loro disastri, dei tradimenti, delle loro eterne trattative amorose. Tra happenings artistici, colpi di testa, film in super 8, pigre vacanze, design e confessioni, il film racconta gli anni felici - ma che sembravano infelici - di una famiglia che, provando ad essere più libera, si ritrova in una prigione senza vie di fuga. Riusciranno a salvarsi?

THE SESSIONS
Berkeley, California, anni '80. Il giornalista Mark O'Brien è costretto a vivere in un polmone d'acciaio, paralizzato dalla poliomielite. Quando il suo corpo inizia a trasmettergli desideri sessuali sempre più espliciti, l'uomo decide di ricorrere a una terapista specializzata, Cheryl Cohen Greene. Nelle sei sessioni con la donna Mark scoprirà la gioia del sesso e la scoperta del proprio corpo. Ma quando anche i sentimenti entrano in gioco, oltre alla mera questione fisica, la faccenda si complica per tutti. Ad ascoltare la confessione del protagonista c'è poi padre Brendan, prete diviso tra la propria religione e la comprensione delle effettive necessità del suo parrocchiano.

GLORIA
Gloria è una cinquantottenne che si sente ancora giovane. Cercando di fare della sua solitudine una festa, trascorre le notti in cerca d'amore in sale da ballo per adulti single. La sua fragile felicità viene però a galla il giorno in cui incontra Rodolfo. L'intensa passione che nasce tra loro spinge Gloria a donare tutta se stessa, come se sentisse che questa è la sua ultima occasione, facendola volteggiare tra speranza e disperazione. Gloria dovrà ritrovare il controllo di sé e attingere ad una nuova forza per scoprire che ancora una volta riuscirà a brillare più che mai.

MIELE
Con il nome fittizio di Miele, Irene si occupa di suicidi assistiti all'oscuro dei pochi che frequenta e di una società per cui la sua attività è un reato. Chiamata al capezzale di persone a un passo dalla morte, in cambio di denaro, somministra Lamputal, un farmaco letale a uso veterinario che in dosi massicce assicura l'effetto anche sull’uomo. Un giorno, a chiedere l'intervento di Irene è l'ingegner Grimaldi, un intellettuale sulla settantina al quale consegna il barbiturico dando per scontata la criticità della sua situazione. Quando scoprirà che è in piena salute, si affretterà a tornare sui propri passi.

Veniteci a trovare
dal 27 aprile al 4 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: