Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

GAlleЯiL@b - CORSO DI TAMMURRIATA

Galleria Principe Di Napoli Piazza Museo Nazionale, 1-11, Napoli, Italia
Google+

GAlleЯi@rt, nell'ambito del progetto GAlleЯiL@b,
presenta:

Lezioni di Tammurriata

OGNI LUNEDì
dalle h.18.00 alle h.19.30

**********

Le origini della tammurriata si perdono nella notte dei tempi, quando, per celebrare i culti legati alla rinascita, deificata attraverso Dioniso o Persefone e Demetra, si celebravano riti all’interno dei quali si salutava l’avvento della primavera o della vinificazione con musiche e danze scandite, spesso, dal suono di cembali, in tutto e per tutto uguali alle moderne tammorre. Con l’avvento della nuova religione proveniente dal medio oriente, tutto ciò che era pagano andava estirpato e sostituito con le nuove regole, imposte nei concili dei primi secoli. Laddove non fu possibile sradicare completamente i culti precedenti si operò nel verso di un inglobamento di questi e di una loro trasformazione sincretica. Si continuò così ad onorare la madre terra al suono dei tamburi, ma la si chiamò Maria.

Oggi, dopo oltre 2000 anni,Napoli ed in tutto il Sud Italia, si continuano a celebrare i medesimi riti spesso velati dal folklore. Dal basso Lazio fino alla Sicilia si danza al ritmo di “salterelli”, tammurriate, pizziche e tarantelle.

Questi incontri, che cominceranno lunedì 28 aprile 2014, hanno l’intenzione di “svelare” il messaggio nascosto nella sapienza popolare (Folk = Popolo, Lore = Sapienza), introducendo i partecipanti alla scoperta della danza, dei canti e del suono del tamburo.
Ai nostri incontri non dovranno mancare mai: castagnette, tamburi, allegria e vino!

********

DOVE: in GAlleЯi@rt - spazi n.28-31
c/o Galleria Principe di Napoli
(di fronte al Museo Nazionale).

OGNI LUNEDì
dalle h.18.00 alle h.19.30

LE PRIME DUE LEZIONI SONO GRATUITE...

BeArt! BePop!

Veniteci a trovare
il 28 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: