Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Marco Mazzoni - No matter how ugly you are

Qahwa c/o Warehouse via S. Jacopo, 9, Prato PO, Italia
Google+

Qahwa inaugura il 2014 e la nuova condivisione dello spazio di Warehouse con una personale di Marco Mazzoni, dal titolo No matter how ugly you are. Il lavoro di Marco Mazzoni è strettamente connesso alla sua biografia e a ciò che lo circonda, confluendo in un progetto artistico che va dalla performance al disegno, al collage, alla scultura fino all’editoria. I suoi lavori sono spesso determinati dall’attento studio che fa dell’immagine fotografica. L’archivio personale composto di libri, ritagli, foto e film è il campo d’azione dove individua le sue ossessioni che cannibalizza per andare altrove, anche quando ci mostra atlas, apparato composto di centinaia di ritagli dello stesso soggetto e collezionati nell’arco di venti anni, quello che veramente gli interessa non è il soggetto fine a se stesso ma la dinamica che ci sta dietro. La sua non è una ricerca sulla copia o sulla rappresentazione, ma su ciò che l’ha generata, riguarda il mito, il desiderio, l’ossessione, la scomparsa.
In No matter how ugly you are vengono proposti una serie di disegni di vario formato, dispiegati in una linea di orizzonte che li costringe ad un continuo confronto, concatenazioni arbitrarie e formali, tra figure non sempre svelate e dai contorni fantasma, registrazioni di un ambiente prossimo sul crinale del collasso, dove l’elemento erotico diviene traccia evocatrice al limite della patologia, sul doppio binario della rivendicazione.

Gimmie, gimmie, gimmie some good times
Gimmie, gimmie, gimmie some pain
No matter how ugly you are
You know to me it all looks the same

Lou Reed



Marco Mazzoni. Coreografo, performer e artista visivo, si forma come danzatore a Firenze con Antonietta Daviso e a New York presso il Merce Cunningham Studio. Nel 1995 fonda con altri artisti Kinkaleri con cui tuttora collabora, parallelamente sviluppa una propria ricerca personale nelle arti visive, recentemente ha collaborato con Candidate progetto interdisciplinare fra arte e musica, nel 2013 si è concentrato sul progetto editoriale mazoopub pubblicando una serie di fanzine ad uscita mensile.

Qahwa è uno spazio d’incontro tra arti visive, performative ed editoria. Qahwa sono Margherita Nuti e Rocco Poiago che, dopo anni di attività nel campo dell’arte contemporanea, hanno deciso di aprire uno spazio proprio dove mostrare arte senza limiti di disciplina o mercato.

www.qahwa.it
www.mazoo.it
www.mazoopub.tumblr.com

Veniteci a trovare
il 9 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: