Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

TENEREZZA di Lauro Versari

Brancaleone Via Levanna 13, Roma, Italia
Google+

Sarà in scena da GIOVED’ 8 MAGGIO 2014 a domenica 1 GIUGNO 2014 nei giorni GIOVEDI e VENERDI- alle ore 20,45 - SABATO. e DOMENICA alle ore 18.00 presso lo spazio BRANCALEONE Via Levanna 13 ( P. Sempione )
il nuovo spettacolo di Lauro Versari dal titolo: -TENEREZZA- per la regia dello stesso LauroVersari con Gaetano Aronica e Paolo Macedonio .
Lo spettacolo è prodotto da Brancaleone e MovINvento

Note di regia
In un appartamento trascurato,una giornata come tante di due fratelli, di cui uno malato al Pensiero.
-Sono affascinato e spaventato dai pensieri di una persona che ritengo stimolante e diversa, dotata di un singolare coraggio ed un immenso spirito di adattamento provocatorio; la sua emozione, la sua ansia, la sua paura, il suo disorientamento, la sua ossessione, la sua tranquillità,mi hanno fatto scoprire la forza dei sensi e le differenze nascoste, nell’intrigo che esalta le sensazioni, la parola che si veste di Buio per rappresentarsi, l’emozione che cavalca la Luce per ritornare al Buio, la mente che memorizza il Buio e poi la Luce e ancora il Buio e poi la Luce e infine la Mente.Ho abbandonato il senso della vista”soverchiante”, quasi invadente, rispetto agli altri sensi.In un mondo fondato sull’immagine e sull’apparenza, il Buio mi ha dato l’opportunità di confrontarmi sull’essenziale che, il più delle volte, è proprio invisibile. Le sfumature, provocatrice di sorrisi , di parole, di percezioni, mi hanno fatto scoprire altri modi di comunicare e forse al riparo dalla Luce una ritrovata autenticità. –
Una esperienza estrema, l’incontro di due linguaggi in un serrato dialogo liberamente ispirato alla scrittura di Carmelo Samonà ( Fratelli - Il custode ) : quello articolato e metodico della “normalità” e quello sfuggente e perentorio, virtualmente illimitato, della malattia, dove alla fine o l’uno o l’altro si sentiranno inopportuni e le sfumature daranno vita alla Tenerezza.
_____________________________________________________________________________
Contatti
Monica Ferdinandi 320-1442229 – www.movinvento.it –

Veniteci a trovare
il 8 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: