Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

SABATO 10 MAGGIO - HIS ELECTRO BLUE VOICE + ALTICA

Club Tresor Via dell'industria 27/c, Castiglione delle Stiviere MN, Italia
Google+

His Electro Blue Voice:
Il progetto His Electro Blue Voice nasce nei primi anni 2000 a Como,da un idea di Francesco Mariani!
Nel 2007 arriva la prima pubblicazione con il 7" Fog/Das per l’etichetta californiana S-­‐S Records, un singolo che
include già parecchi elementi che la band avrà modo di sviluppare maggiormente negli anni successivi.Si parla di post punk,noise,psychedelia,shoegaze,krautrock, ghotic rock.
La seconda uscita è lo split 7" Call,a cui segue nel 2008 il 7" Duuug/Fury Eyes per la newyorkese Sacred Bones Records. Nel 2010 vengono pubblicati i brani sempre più rumorosi e dilatati Wolf/Worm per Holidays Records e Animal Verses/Black Veils per Bat Shit Records. Nel 2011 l'ep di 3 brani Dead Sons per Brave Mysteries.
Nel 2012 avviene il contatto con la Sub Pop Records. Ad aprile 2013 la band appare con il brano "Kidult" nella compilation Sub Pop 1000. Successivamente il 20 agosto esce il primo vero LP chiamato "Ruthless Sperm" sempre per la label si Seattle.

Altica:

Gli Altica sono ragazzi di Brescia, campi di grano desolanti, il freddo che ti entra nella pelle, pensieri che scorrono tra i lunghi silenzi della giornata. Dipingere la desolazione, cercare negli attimi, nei ricordi, nei luoghi, una storia da raccontare, quella insana energia che si crea nello sfogo.

Cinque tracce come piccole diapositive come frammenti di vita, istantanee tra bicchieri di troppo, le paure e le ansie del vivere, le sensazioni del presente. E' post punk vero quello degli Altica, una predisposizione al genere che però non manca di alcune variazioni di stile, grazie ad un gusto melodico peculiare, molto presente tra le tracce fluide di questo lavoro omonimo.

Una fedeltà al genere che riflette una tendenza generale: dalle pennellate espressioniste degli Altro ai ritmi frenetici di Red Worm's Farm e Zu. Un modus operandi che riflette allo stesso tempo un limite: quello di non trovare una via ben precisa tra la melodia e la sua antitesi, un'alternarsi di digressioni autoriali alla Verdena ("L'Orecchio di Vinzent") e cavalcate strumentali frenetiche ("Vago Bicordo"). Due anime che difficilmente possono coesistere in un progetto che, nonostante qualche sbavatura e perplessità, potrà portare in futuro a risultati interessanti.

INGRESSO LIBERO CON TESSERA P.C.S.
COSTO TESSERA 5 EURO.
VIETATO L'INGRESSO AI MINORI DI 18 ANNI!

Veniteci a trovare
dal 10 al 11 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: