Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

TITOR + Keyros @ primo maggio in SOCE!

SOCE- Circolo ARCI di Ciriè- Via Matteotti 16 (interno cortile), Ciriè TO, Italia
Google+

La band TITOR nasce in occidente, nel nord-ovest della penisola italica alla fine del primo decennio degli “anni zero” con l'intenzione e l'urgenza di raccontare, con slancio sofferto ma anche con la lucidità di suggestivi “consigli”, l'opportunità di affrancarsi dal peso dei “non-valori” della società globale. Un concept (“Titor, dal 2036”) riadattato, rivisto e contestualizzato alla luce del nostro “presente”. Un modo per poter parlare, immaginare, testimoniare e criticare i sistemi in cui trascorriamo la nostra esistenza.

Viene così prodotto un sorprendente cd/Ep d’esordio contenente 4 tracce. (Titor – 1500 copie, prodotto da Smartz Records ed Escape From Today nel 2009 + reprint 2010).

"Rock is Back", primo album “full lenght”, esce nell'aprile del 2012, raccogliendo fin da subito e per tutti mesi seguenti un gran numero di recensioni entusiastiche su giornali cartacei, webzine e portali musicali.
In Rock Is Back, attraverso un climax concettuale narrato con il linguaggio abrasivo della musica rock elettrificata, tendenzialmente violenta e allo stesso tempo potente e nervosamente rumorosa e veloce, e partendo da una struggente e consapevole matrice culturale “hardcore/punk”, viene cantata la disperata e visionaria immagine di vari “spaccati” del nostro presente storico. Da lì a poco viene anche pubblicato il primo videoclip ufficiale (per una settimana in esclusiva nazionale sul sito di "Rolling Stone") del brano "Dal 2036", con la regia di Sergio Loreni e prodotto dalla factory "Deus ExMachina".
Prosegue così l'attività live che porta Titor a suonare in tutta Italia, per un totale di più di 70 concerti fra il 2012 e il 2013, tra club, locali, centri sociali e festival estivi. Sabino, sul palco (coadiuvato dalle graffianti e "nervose" chitarre di Sandro e dal muro sonoro della sezione ritmica) getta la maschera, tradendo un'apparente "tranquillità emotiva", per trasformarsi in un demone puro, trascinando gli ascoltatori in un delirio adrenalinico hic et nunc, per uno spettacolo live crudo, sputato in faccia con sincerità, spietatezza e autocritica totale.
Dunque l'interesse immediato e totale nei confronti della band anche da parte di produttori e "addetti ai lavori" fa ottenere nel tempo, una sempre più ampia opportunità di visibilità attraverso numerose interviste e recensioni su giornali, radio e webzine nazionali.
A Settembre 2012 il brano "Motocross", incluso in "Rock is back", cover da un'originale di Ivan Graziani, è inserito in una compilation-tributo all'artista abruzzese, curata dal figlio Filippo e prodotta da Sony: viene distribuita, oltre che nei negozi di dischi, anche in allegato al giornale XL di Repubblica, e comprende insieme a Titor vari nomi noti della scena italiana, come Marlene Kuntz, Simone Cristicchi, Paolo Benvegnù, Linea 77, Cristina Donà, Tre Allegri Ragazzi Morti, Raiz, Roy Paci ed altri.
Nella Primavera 2013 vede la luce il secondo singolo e videoclip ufficiale, sempre tratto da "Rock Is Back", il brano "Titor Is Dead", che vede una bizzarra mistura tra il mondo del rock italiano e quello della comicità, dal momento che il suggestivo e divertente videoclip, per la regia di Fabrizio Prest, nasce e si concretizza sulla collaborazione che lega la band al duo comico torinese dei Senso D'oppio, già acclamatissime star italiche per lo spettacolo di cabaret televisivo "Zelig".

Dal Gennaio 2014 Titor è ufficialmente in fase di scrittura della sua nuova produzione senza trascurare però alcune sortite live e alcune apparizioni sul web...

I TITOR sono:

Sandro Serra: Chitarra elettrica

Francesco Vittori: Basso

Sabino Pace: Voce

Giuseppe Azzariti: Batteria

KEYROS

I Keyros sono reduci da un intenso lavoro in studio per completare le registrazioni del loro primo Ep intitolato “Equilibrium”. Prodotto da Fabrizio Pan (Melody Fall) ai Pan Studios di Torino, “Equilibrium” è un concentrato di alternative rock, energico moderno e dalle inaspettate virate elettroniche.
La band attiva dal 2008 sotto il nome di Kairos, dopo svariati concerti in Italia e all’estero, e un mini tour di 6 date nell’estate del 2010 in Inghilterra, nel novembre del 2013 decide di adottare il più originale monicker Keyros aggiornando il proprio sound, influenzato da band quali Alter Bridge, Foo Fighters, Pendulum e Carpark North.

i Keyros sono:

Paolo Bonino - Vocal and Guitar

Aldo Bonino - Guitar

Alessandro Boero - Bass Guitar

Marco Berto - Drums

Veniteci a trovare
il 1 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: