Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

La trilogia della villeggiatura

Teatro Leonardo - Quelli di Grock via Ampère 1, ang. piazza Leonardo da Vinci, Milano, Italia
Google+

Un divertente tuffo negli anni '50 con Quelli Di Grock

DA Carlo Goldoni
ADATTAMENTO Valeria Cavalli
CON Francesco Alberici, Antonio Brugnano, Pietro De Pascalis, Francesca Dipilato, Jacopo Fracasso, Cristina Liparoto, Sabrina Marforio, Andrea Robbiano, Simone Severgnini, Clara Terranova
REGIA Valeria Cavalli, Claudio Intropido
ASSISTENTE ALLA REGIA Pietro De Pascalis
MUSICA Gipo Gurrado
COSTUMI Anna Bertolotti
SCENOGRAFIA Claudio Intropido
LUCI Claudio Intropido
ASSISTENTE DI PRODUZIONE Francesca Leonardi

La trilogia della villeggiatura, scritta da Carlo Goldoni nel 1761, è composta da tre commedie, una sorta di racconto a puntate che narra la partenza, le avventure e il ritorno dalla villeggiatura. Usando le parole dello stesso Goldoni, i "pazzi preparativi, la folle condotta e le dolorose conseguenze" di un comune fenomeno sociale che spesso trasforma la vacanza in un’ostentazione e nel bisogno di affermare il proprio status.

Quelli di Grock sceglie di fondere le tre commedie e di ambientarle negli anni Cinquanta del secolo scorso, periodo storico in cui nasce la villeggiatura di massa, trasformando così “Le smanie della villeggiatura”, “Le avventure della villeggiatura”, “Il ritorno dalla villeggiatura”, in un unico grande gioco teatrale che si snoda agile e che intreccia amori, intrighi, delusioni ridicolizzando senza pietà la moda della vacanza come riscatto sociale e fuga dalla realtà quotidiana. Lo spettacolo si apre in maniera smaccatamente comica e farsesca, è un fuoco d’artificio di parole, equivoci, battute e dinamicità gestuale, che racconta l’ottimismo e il desiderio di evasione che caratterizzano la partenza per la vacanza. Vacanza che diventerà il momento della trasgressione, delle verità taciute, in un’atmosfera più rarefatta, pigra e assolata, che si tradurrà in malinconia e disillusione, conducendoci a un finale essenziale, spoglio e tagliente. La villeggiatura resta quindi un ingannevole fuga dalla realtà, un miraggio di libertà, un sogno che svanisce davanti alla necessità di doversi piegare alle convenzioni, ricomponendo il mosaico borghese che la follia della vacanza aveva confuso.

http://www.teatroleonardo.it/spettacolitd.asp?26

Veniteci a trovare
dal 6 al 18 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: