Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

VIVA L'ITALIA! regia di Cesar Brie

Teatro di Pergine Piazza Garibaldi 5/g, Pergine Valsugana TN, Italia
Google+

VIVA L'ITALIA - Le morti di Fausto e Iaio

di Roberto Scarpetti

con Andrea Battaglio, Massimiliano Donato, Federico Manfredi, Alice Redini, Umberto Terruso

regia César Brie

produzione Teatro dell'Elfo

L'8 maggio 2014, alle 20.45, il Teatro di Pergine ospiterà l'unica data in regione di "Viva l'Italia!", uno spettacolo prodotto dal Teatro dell'Elfo di Milano per raccontare uno dei fatti più oscuri della storia del nostro Paese.

"Viva l'Italia!" ha debuttato all'Elfo Puccini il 18 marzo 2013, a 35 anni esatti dalla morte di Fausto e Iaio. E' rimasto in scena per un mese, commuovendo e coinvolgendo spettatori di ogni generazione, dai parenti dei due giovani a coloro che conservano vivo il ricordo di quei giorni del 1978, fino agli studenti che oggi, come allora i due protagonisti della vicenda, frequentano le scuole, i concerti, i parchi e i teatri e vogliono essere liberi di immaginare il proprio futuro.
Il testo (vincitore della Menzione Speciale "Franco Quadri" al Premio Riccione per il teatro nel 2011) è stato affidato alla regia di César Brie per la sua sensibilità poetica e per la sua partecipazione attiva alla vita artistica e politica della Milano di quegli anni.

La storia racconta le morti di Fausto Tinelli (trentino) e Lorenzo Iannucci (milanese), due diciottenni frequentatori del centro sociale Leoncavallo che furono uccisi la sera del 18 marzo 1978, due giorni dopo il rapimento di Aldo Moro. Le indagini sulle Brigate Rosse si intrecciano con la morte dei due ragazzi, poiché Fausto abitava in via Montenevoso 9, di fronte al civico 8, dove c'era un covo di brigatisti, e all'ultimo piano del suo palazzo si trovava un punto di osservazione dei servizi segreti.

Diversamente da quanto avviene solitamente nel teatro civile, in "Viva l'Italia!" manca un narratore onnisciente che guidi il pubblico nei retroscena di un fatto storico: qui la Storia si fa Presente attraverso la narrazione diretta dei suoi protagonisti, con tutti i sentimenti e la disperazione di persone reali che sono state coinvolte in qualcosa più grande di loro, mentre la vita di tutti i giorni continuava a scorrere come se nulla fosse accaduto.

La rappresentazione sarà seguita dall'incontro con i familiari di Fausto Tinelli.

http://www.teatrodipergine.it/prosa/76-viva-l-italia

Ingresso intero €15 / ridotto € 12

Per info e prenotazioni:
info@ariateatro.it
389 1151058

Veniteci a trovare
il 8 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: