Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

May Invitational # 1 | Opening Event | Young Curators Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Viafarini DOCVA via Giulio Cesare Procaccini, 4 , Milano, Italia
Google+

May Invitational #1 a cura di Martina Angelotti e Simone Frangi
Martedì 29 aprile ore 18.30 DOCVA
Young Curators - Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
As It Happens: I can take it, but barely
Round Table con João Laia, Marina Noronha, Kim Nguyen ; introduce Gaia Tedone

La round table, che anticipa il programma di May Invitational, sarà l'occasione per i curatori stranieri attualmente in residenza presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, di presentare il progetto espositivo frutto dei passati mesi di ricerca nel panorama artistico italiano (http://www.fsrr.org/mostre/cosi-accade-as-it-happens/). Oltre a raccontare la loro proposta curatoriale, che vedrà la sua realizzazione alla Fondazione torinese il 21 maggio 2014, i tre curatori articoleranno le rispettive visioni curatoriali, le esperienze che le hanno generate, e le possibili convergenze tra le loro pratiche.

João Laia (Lisbona, 1981) è uno scrittore e un curatore. Ha conseguito una laurea in Comunicazione per la Cultura, un Master in Film Curating e Film Studies e ha partecipato al programma di ricerca per curatori CuratorLab. Scrive sulla rivista Frieze e il giornale Público. E’ un ricercatore presso il Centro di Arte Moderna della Fondazione Calouste Gulbenkian ed è curatore della mostra moving image all’interno dell’IndieLisboa International Film Festival. Nel 2012 è stato curatore associato del festival Waterpieces - Contemporary and Video Art di Riga. Ha recentemente curato progetti per il BES Arte e Finança di Lisbona, il CCCB - Center for Contemporary Culture di Barcellona, il Moderna Museet di Stoccolma, Cell Project Space, the Mews e Whitechapel Gallery a Londra.

Marina Noronha (Belo Horizonte, 1981) è una curatrice indipendente che vive e lavora tra New York e Belo Horizonte. Dopo aver partecipato al CuratorLab presso l'Università di Arte e Design di Stoccolma Konstfack (2010) ha ottenuto un Master in Studi Curatoriali presso il CCS Bard, Annandale-on-Hudson (2013).
Ha curato diverse mostre e progetti in istituzioni in Brasile e in Europa fra cui The Showroom (Londra), Casco (Utrecht), Moderna Museet (Stoccolma) e ha recentemente collaborato con il Museo del Barrio di New York (2013).

Kim Nguyen (Winnipeg, 1983) è la direttrice e curatrice dello spazio no profit Artspeak di Vancouver dove ha prodotto numerose mostre e pubblicazioni di artisti regionali, nazionali ed internazionali, fra cui Aaron Flint Jamison, Marina Roy, Abigail DeVille, Danh Vo e Alex Da Corte. Nel 2009 ha conseguito un Master in Storia dell’Arte (Studi Critici e Curatoriali) presso l’Università della British Columbia di Vancouver. Precedentemente è stata direttrice e curatrice della Access Gallery, ha curato progetti per il Belkin Satellite, PLATFORM e la Or Gallery, dove dal 2009-2010 è stata la Curatrice in Residenza del Canada Council.

Gaia Tedone (Bari, 1982) è la coordinatrice dell’ottava edizione della Residenza per Giovani Curatori della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino e curatrice che vive e lavora a Londra. Dopo aver conseguito un MFA in Curatela presso il Goldsmiths College di Londra (2006-2008), ha partecipato al Whitney Independent Study Program a New York come Curatorial Fellow (2011). Ha lavorato come Assistente Curatore alla Tate Modern (2012-2013) e alla David Roberts Art Foundation di Londra (2008-10) e ha curato numerose mostre tra cui Twixt Two Worlds (Whitechapel Gallery, Londra; Towner, Eastbourne, 2014) Shifting Gazes (Guest Projects, Londra, 2013), Is Seeing Believing? (or-bits.com, TRUTH, 2011), Foreclosed. Between Crisis and Possibility (The Kitchen, New York, 2011).

---

Lanciato nel maggio 2013, May Invitational è un programma d’inviti dedicato all’esplorazione di art initiatives italiane e internazionali che articolano in modo complementare strategie indipendenti e non-profit di produzione culturale e di ricerca nell’ambito della cultura visiva contemporanea. L’edizione 2014 di May Invitational vede la collaborazione di Viafarini DOCVA e Careof DOCVA in un programma coeso curato da Martina Angelotti e Simone Frangi, progettato con l’ambizione di instaurare negli spazi condivisi dalle due associazioni in Fabbrica del Vapore, una piattaforma, un forum fisico e virtuale per indagare – tramite quattro solo presentation – i meccanismi complessi di ricerca e di sostenibilità di esperienze progettuali diverse, per natura e conformazione.

Ogni settimana a partire dal 9 maggio, in un set concepito da Canedicoda, saranno invitati progetti e spazi diversi, a presentare la propria pratica e a lasciare una traccia visiva che rafforzi e tematizzi il discorso collettivo; una sovrapposizione di esperienze per generare il confronto e misurare le proprie pratiche, nel tentativo di restituire anche a livello visivo una costellazione eterogenea di processi e ricerche.

Anticipato da una round table informale con i tre curatori stranieri attualmente in residenza presso Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e chiuso dal live di Wolf Eyes organizzato in collaborazione con Piattaforma Fantastica, May Invitational associa alla programmazione espositiva, momenti di approfondimento condiviso trasformando i quattro incontri in zone di dialogo per operatori milanesi e stranieri oltre che snodo informativo di conoscenza e di ritrovo conviviale per il pubblico. Il set allestito sarà visitabile fino al 13 giugno.


UPCOMING

VENERDì 9 MAGGIO 2014 h. 18.30
Atelier Impopulaire (Milano)
Giulio Bursi e Pia Bolognesi (talk)
Sandra Gibson, Luis Recoder + Claudio Rocchetti (live performance)

VENERDì 16 MAGGIO 2014 h. 18.30
Barber Shop (Lisbona) - Margarida Mendes (talk e visual restituition)

VENERDì 23 MAGGIO 2014 h. 18.30
BAR Project (Barcellona) - Juan Canela, Andrea Rodriguez Novoa, Veronica Valentini (talk)
Tobias Kaspar, Priscila Fernandes, Pauline Bastard, Ivan Argote, Marlie Mul, Cleo Fariselli, Ozlem Sulak e Nicoline van Harskampf (screening program)

MARTEDì 27 MAGGIO 2014 h 18.30
Lungomare (Bolzano) - Angelika Burtscher, Daniele Lupo, Roberto Gigliotti, Lisa Mazza (talk e visual restituition)

Closing Event - May Invitational
GIOVEDì 5 GIUGNO h. 21.00 - Piattaforma Fantastica (Milano)
Wolf Eyes (live concert)

Veniteci a trovare
il 29 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: