Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Giovanni Block a Casa Vetere!

Casa Vetere Via Lugnano, 35 (Prima Trav. di via G.Cappabianca direzione tribunale), Santa Maria Capua Vetere CE, Italia
Google+

Mercoledì 30 Aprile ore 22:00 Ingresso Libero e Prenotazione Obbligatoria.
Info Line 346 6424332
info@casavetere.it

"Ci sono artisti che hanno bisogno di anni per capire la propria vocazione, altri che da subito imboccano una strada e con passione ed impegno la percorrono senza indugi. È il caso di Giovanni Block, ventinovenne musicista napoletano, che dall'età di tredici ha fatto della musica la sua vita. A diciannove anni forma la sua prima band, e sin dal suo primo demo inviato, il Club Tenco, una delle massime istituzioni in fatto di canzone d'autore, ne coglie le potenzialità, in speciale modo come autore di testi. Dell'istituzione ligure si aggiudica il Premio Siae/Club Tenco come autore emergente (1997), e un prestigioso secondo posto alla Targa Tenco come miglior Opera Prima (2012); tra l'uno e l'altro riconoscimento il Tenco lo coinvolge nei progetti Inediti di Luigi Tenco e La leva cantautorale degli anni Zero, in cui Block è presente con suoi brani.

Ma non si ferma qui. Fa incetta di Premi al Rockin 2006, il Premio Buscaglione, l'Argo Jazz Festival, il premio Lunezia; canta al Premio Carosone, è finalista per due anni di seguito al Premio De Andrè, anche qui con due brani nelle rispettive compilation prodotte dalla omonima Fondazione, finisce fra i 100 nomi del 2011 per la Storia d'Italia di Repubblica, con il commento di Gianni Mura: "Il suo primo cd, Un posto ideale, gli vale un 7,5. "Ha dei numeri" si diceva al Club Tenco dove esordì ventenne e questo flautista napoletano continua ad averli". Trova anche il tempo e l'ispirazione per scrivere le musiche di Sono sfiorite le rose, con Arnoldo Foà, e Via Crucis, con Isabella Santacroce, per il teatro di Cosimo Damiano Damato.

Nella musica di Giovanni Block convivono il cantautorato rock, il Sudamerica, il jazz - nel disco ospita Fabrizio Bosso e Sergio Cammariere - e trovano spazio ispirazioni nobili (Battiato, Concato, Bersani, De Andrè, Rino Gaetano...) adagiati artisticamente su testi dalla metrica eccellente e originale, che parlano di amore esistenziale come pure di fustigazioni sociali che non risparmiano nessuno. Talvolta Block usa parole che suonano come macigni.

La mentalità è uno dei pezzi pregiati di questa sua prima produzione; swing, incursione intrigante di tromba, video divertente e divertito, leggero ma non superficiale, e un testo che provoca una riflessione profonda. Con il piede che batte il tempo." (La Repubblica).

Veniteci a trovare
il 30 aprile 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: