Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Il Lago Trearie: escursione nel crinale più alto della #Sicilia tra #Nebrodi e #Etna

Lago Trearie Malvagna ME, Italia
Google+

È la conca d’acqua più alta della Sicilia a 1.400 mt. Situato a cavallo tra il crinale dei Nebrodi e quello dell'Etna, risulta incastrato fra tre rilievi: il monte omonimo, il Monte Solazzo e il poggio Cartolari. [il nostro articolo completo sull'itinerario -> http://bit.ly/1fFCb60

Partenza la mattina con mezzi propri. Colazione a sacco. Non è richiesta nessuna quota di partecipazione.
Per confermare la partecipazione scrivete un messaggio privato oppure un messaggio in bacheca dell'evento.
Escursione adatta ai bambini.

Dal Lago nasce il Torrente Saracena (uno dei più importati affluenti del Simeto), sicché il deflusso di questo fiume trova una importante riserva nella nostra raccolta d’acqua.
Per raggiungere questo lago si parte dalla contrada Segheria, sopra Maniace, proseguendo per la strada asfaltata a destra.
Il manto asfaltato continua per tutta la prima parte del percorso (6 Km), cioè quella che può essere fatta in auto, e che ci porta fino alla Masseria Trearie (segnata sulla carta).
Se il percorso viene fatto a piedi incontreremo diversi luoghi di sosta, attrezzati dalla Forestale; in ordine: Margio Salice, Favarella, Chiusitta e Rifugio Trearie. In essi troveremo sorgenti d’acqua potabile e ripari in caso di pioggia.
Qui finisce l’asfalto della strada. Chi è salito in auto lascerà il mezzo per terminare a piedi il percorso su una carrareccia col fondo in ottime condizioni.

Veniteci a trovare
il 11 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: