Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Sit-In Difendiamo gli ulivi del Salento.

Cinema Multisala Massimo Viale Lo Re, 3, Lecce LE, Italia
Google+

A seguito delle eradicazioni forzate verificatesi tra il 14 ed il 15 aprile nel Salento(Surbo, Trepuzzi, Galatina, Sternatìa, Copertino) in un clima oscurantista che per nulla tutela il cittadino oltre che il territorio, altre simili azioni potrebbero svolgersi molto presto nelle altre aree adiacenti l'arco ionico Salentino. Inoltre le aree che hanno subìto le prime ferite sono fortemente a rischio, poichè altri alberi sono stati segnalati.Chiediamo per questo a tutti i cittadini di partecipare il 3 maggio al terzo Sit-In di fronte al cinema Massimo a Lecce,in occasione del premio cinematografico Europeo "Olivo d'oro 2014 Lecce"! Spiegheremo quel che sta avvenendo e solleveremo gli enormi dubbi che ancora oggi aleggiano sulla vicenda.Entro la fine del mese di aprile la nostra regione comunicherà a Bruxelles le sorti di questo territorio, che inevitabilmente faranno mutare il suo assetto e le sue peculiarità dopo che verranno abbattuti quasi un milione di olivi, distribuiti su 10 mila ettari, cui non seguiranno altri impianti di ulivi con la scusante della batteriosi,in un disegno che vuole cancellare totalmente quel che siamo. Dobbiamo far sentire a tutti gli organi preposti che il Salento non è disposto a rinunciare all'emblema della propria economia, storia, cultura e tradizione oltre che di forte caratterizzazione paesaggistica, senza battere ciglio! Non staremo a guardare mentre lo scempio si compie! Pretendiamo verità e cura per il nostro patrimonio. Vi aspettiamo numerosi, per confrontarci ed informarci. Al silenzio delle istituzioni rispondiamo con la partecipazione.

Veniteci a trovare
il 3 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: