Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

[live] MARIA ANTONIETTA ::: new album “SASSI” /// Aftershow Outsiders djset by Dis0rder

GLUE Alternative Concept Space Viale Manfredo Fanti, 20, Firenze, Italia
Google+

SABATO 3 MAGGIO /// ORE 22.30

MARIA ANTONIETTA ::: new album “SASSI”
Aftershow Outsiders djset by Dis0rder

Ingresso gratuito con tessera Glue/US Affrico
Prenota qui la tessera:
http://www.gluefirenze.com/?page_id=89

***

“Il titolo "Sassi" è un riferimento ad un verso dell'Ecclesiaste (3:5), uno dei libri sapienziali della Bibbia.

Questo verso compare in uno dei brani precisamente in "Abbracci" e recita: "C'è un tempo per lanciare i sassi, un tempo per raccoglierli" e prosegue "C'è un tempo per astenersi dagli abbracci e un tempo per gli abbracci".

Per una vita intera ho lanciato sassi, anche molto malamente. Ora è arrivato il momento di raccoglierli per costruirci la mia casa, il mio amore e la mia felicità. Finalmente so perché voglio essere qui e non altrove e proprio con queste persone.

Questo disco parla della felicità e di come proietta sempre un'ombra lunga. Di come il diavolo la insidia molto spesso e di come vorresti essere più intelligente per proteggerla meglio. Questo disco parla di una specie di consapevolezza che ti è venuta perché ti hanno rotto le ossa migliaia di volte, adesso però non le possono spezzare più. Tutte le canzoni sono state scritte sul divano della casa di Via Colombo, la prima casa dove mi sono trasferita a vivere con Giovanni. Erano mesi molto strani, in cui tutto mi sembrava una specie di sogno bellissimo e pensavo che tutta quella felicità sarei dovuta essere molto brava a gestirla, era una specie di alluvione. Mi circondava ovunque. E in mezzo all'acqua alta a volte vedi ogni specie di mostro.

Il disco è stato prodotto con Marco Imparato e con Giovanni Imparato. Insomma l'abbiamo prodotto insieme e questa cosa è assolutamente bellissima. Non sono due sconosciuti o due persone con cui "collabori" sono due persone che fanno parte della tua vita e che ami.

Questo disco, a partire dall'artwork, sono riuscita a curarlo davvero in prima persona anche grazie alla grande fiducia di Tempesta che mi ha lasciato una libertà immensa e mi sento davvero orgogliosa di come tutto questo mi rappresenti.

Sono felice di essere riuscita a costruire un disco minimale, almeno apparentemente minimale come molte delle cose che amo di più e che hanno delle atmosfere bellissime come per esempio Colossal Youth dei Young Marble Giants o i lavori di Nina Nastasia.

Nel disco c'è anche molto piano, uno strumento che non avevo mai usato prima e degli arrangiamenti un po' più complessi come in “Tra me e tutte le cose” e ogni volta che ascolto la strofa penso al David Bowie di Five Years. Poi ci sono brani in qualche modo folk con organi che mi fanno pensare a PJ Harvey, uno dei miei riferimenti di sempre. Ci sono molte incursioni a dire la verità: nel beat-punk con “Ossa”, nello pseudo-rap con “Giardino Comunale” forse influenzato in qualche modo dalla mia ossessione per gli WHY?, nel post punk con “Abbracci” e non ho ben presente quali siano i riferimenti di questi brani, penso solo che sia un disco molto contemporaneo perché dentro ci sono tanti input e tanti modi, tante facce anche se la direzione paradossalmente è una. Sempre diritto.”

Letizia (Maria Antonietta)

Biografia

Maria Antonietta è una ragazza con la chitarra e litri di sangue versato.! Maria Antonietta, al secolo Letizia Cesarini, nasce a Pesaro nel 1987. Dopo aver autoprodotto il suo primo disco nel luglio 2010 “Marie Antoinette wants to suck your young blood” e dopo aver fondato il progetto shoegaze Young Wrists nella sua Pesaro confeziona l'esordio (omonimo) in italiano registrato e prodotto da Dario Brunori che esce il 6 gennaio 2012. Poi un lungo tour che dura quasi un anno e mezzo, un brano come "Animali" nel maggio 2013 (con inclusa una cover di Gigliola Cinquetti) ed ora un nuovo disco che si intitola Sassi ed esce per la Tempesta Dischi. Un disco minimale e sincero, sincero come tutte le cose che sono uscite dalla sua bocca.

Web: http://mariaantoniettamusica.tumblr.com
FB: https://www.facebook.com/mariaantoniettamusica


°°°
Outsiders@Glue: scorribande controllate dal britpop al postpunk, dai guitar-anthems senza età al synth/electropop, per ballare dai classici indie & alternative rock alle migliori novità italiane e internazionali.

FB: http://www.facebook.com/Outsiders.FI

°°°
www.gluefirenze.com
www.facebook.com/gluealternativeconceptspacefirenze

Veniteci a trovare
il 3 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: