Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

ANY GIVEN MONDAY "STUDIO 54" @ QUBE

Qube-Any Given Monday VIA DI PORTONACCIO 212, Roma, Italia
Google+

VEGA presenta

ANY GIVEN MONDAY "STUDIO 54" @ QUBE

Lunedì 5 maggio presso QUBE, via di Portonaccio n. 212 (Roma)

INGRESSO 5€ + DRINK UNTIL 00.30!
AFTER 5€

ONE SHOT ONE EURO UNTIL 24.00 - AFTER 3 SHOT X 5 EURO

QUESTO LUNEDI SI CELEBRERANNO GLI ANNI '70, LA DISCO MUSIC E IL SUO LOCALE CULT, LO STUDIO 54.

Lo Studio 54 è stata una discoteca di New York situata al numero 254-ovest della 54a Strada a Manhattan, tra la Settima e l'Ottava Avenue, aperta tra il 1977 ed il 1986. Il club era allestito all'interno di un teatro che fino al decennio prima fungeva da studio televisivo (da cui il nome).

Caratteristica principale del locale erano le provocazioni al costume e la stravaganza delle serate proposte. L'intento dei direttori artistici del locale (Steve Rubell e Ian Schrager) era infatti quello di garantire ogni sera: «la festa più grande del mondo», nonché quello di scioccare con gli eccessi la città di New York: la musica riprodotta ad alto volume, le scenografie allusive (emblematica era la falce di luna imboccata dal cucchiaino contenente cocaina), le serate che ogni sabato prevedevano una sorpresa o un nuovo eccesso. Al culmine di ogni serata appariva dall'alto l'Uomo sulla Luna, che scendeva tra il pubblico ed offriva ai presenti lo scintillante contenuto di un cucchiaino d'argento.

Lo Studio 54 era un luogo dove le etichette sociali non contavano più nulla, ma dove tutti potevano essere protagonisti. Il pubblico sentiva parlare di scene orgiastiche e di favolosi megaparty a tema. Quello che avveniva al suo interno era riportato immancabilmente dai giornali. Le foto di personaggi famosi apparivano sui giornali unicamente per il fatto di aver passato la notte al 54. Tra essi spiccano i nomi di Elizabeth Taylor, Liza Minnelli, Andy Warhol, John Travolta, Truman Capote, Michael Jackson, Elton John, Tom Ford e tanti altri. Anche una sconosciuta Madonna, ai tempi ancora una cantante emergente ma nello stesso tempo una gran discotecara, era solita frequentare il locale. Altrettanto numerosi furono gli artisti che vi si esibirono, tra cui: Grace Jones, Chic, i noti DJ Louis Gison e Alì Bousfiha, il cantante Sket, Diana Ross ed Amii Stewart. Fece epoca la foto di Bianca Jagger che entrava in pista a dorso di un cavallo bianco; il videoclip del singolo New York City Boy dei Pet Shop Boys venne girato in parte nel locale e in un frammento del video si vede la scena del cavallo bianco entrare.

E allora members cosa aspettate, tuffatevi per una notte nello STUDIO 54 dii AGM!!!

PEACE, LOVE & ROCK 'N ROME!!!

* * * * *

Il lunedì a Barcellona, Londra, Berlino, San Francisco e in molte altre città non è un giorno come gli altri. Accantonati i monotoni impegni e le incombenze dell’inizio, tutti si ritrovano e si perdono nella notte più esclusiva della settimana. La Night Life romana è finalmente competitiva nella scena off mondiale grazie a VEGA e al suo ANY GIVEN MONDAY. Un lunedì per pochi. Scorretto, insolito, non convenzionale, caratterizzato dalle esuberanti sonorità vintage dell’indie-rock e dalle afose rotondità dell’electro. Qualcuno dica a Bob Geldof che ormai “I don’t like mondays” è un’affermazione superata.

L’ANY GIVEN MONDAY si discosta, sia esteticamente che concettualmente, dai canoni usuali del divertimento notturno. È un format-party “glocale” che importa elementi esterofili all’avanguardia, personalizzandoli notevolmente, e riadattandoli alla realtà off capitolina.

È una festa MADE AT HOME, spiazzante per la sua diversità, dove l’imperativo non è apparire, ma divertirsi. È un happening, un carnevale perenne, è musica, teatro, danza, arte, moda, video, televisione, avanspettacolo e molto, ma molto di più, del prodotto che si ottiene moltiplicando tutti questi fattori tra di loro. È un posto incantato, fuori dal tempo e dallo spazio, veramente FREE e OPEN. È un contenitore difficile da descrivere dove c’è tutto e il contrario di tutto, sempre uguale ma in continuo mutamento.

L’ANY GIVEN MONDAY è un party dall’animo sensibile, il vestito vintage, l’aspetto kitsch e il cuore naif, con uno sguardo avanguardistico e una straordinaria capacità di prendersi in giro e prendere in giro una città tanto seria come Roma. È controcorrente e retrò, ma sempre contemporaneo e attuale, pieno di vizi e stravaganze.

È stato indubbiamente la pluripremiata novità degli ultimi anni, definito da molti addetti ai lavori un “asso piglia tutto che non può non piacere”, aristocratico e popolare, raffinato e cafone, fa delle sue contraddizioni e delle sue divergenze il suo più grande pregio. All’AGM ci sono tutti! Gente di ogni tipo: persone diversissime tra di loro e di tutte le parti del mondo che magicamente ballano, saltano e si divertono insieme.

Il suo essere off e casalingo è diventato in breve tempo di massa, la sua irruzione nel panorama della night life romana è stata come quella di un uragano, che ha cambiato le regole del gioco, spazzando via consuetudini decennali e modificando il concetto stesso di divertimento. Per questi e mille altri motivi l’ANY GIVEN MONDAY è già mito, ma nonostante tutto rimane quello che è sempre stato: un party controcorrente e all’occasione contro anche se stesso, una festicciola tra amici nel salone di casa dove ognuno porta qualche cosa e ci si ritrova a conoscersi tutti.

L’AGM oggi piu' che mai rimane MADE AT HOME, OFF, CHEAP e OPEN rappresentando in festa l’essenza stessa del lunedì. L’AGM è un posto magico: la casa di tutti e il party di tutti nato sotto la buona stella di VEGA, custodito dai dentoni del giaguaro e abitato da sempre nuovi e strabilianti personaggi in cerca d’autore.

PROGRAMMA

STAGE JOHNNY (2nd FLOOR)

22.30 START
23.01 KIN8
00.01 STACEY MALIBU'
01.01 MAX SCOPPETTA
02.01 MOKAI
03.31 DISCOUNT

VJ SET a cura di ROMEO RODEO, MIYAGI, GHEZZI & G.G.
_________________________________________________________

STAGE ROXANNE (GROUND FLOOR)

22.30 START
23.01 BARBY DJ
00.45 KOBRA KAI (DEEPSESSION Rec.)
03.01 IDA MANDATO
___________________________________________________________

MAX SCOPPETTA
La colonna sonora, per descrivere il lavoro del più eclettico disc jockey della capitale, è un taglio verticale nei suoni e nei ritmi di un suo immenso background musicale senza limiti di età e generi. Capace, sin dai suoi primi dj set nel 1997, di miscelare l’indole funk all’interno di un originalissimo manto sonoro fatto di pulsioni potenti e sfumature sintetiche, grazie alle quali ha consolidato il suo rapporto con il club 69 suonando nei migliori clubs romani e non, dividendo la consolle con i mostri sacri del clubbing mondiale. Roma, Ibiza, Milano, Firenze sono le vetrine che, senza fine, lo stimolano ad un continuo ed approfondito studio della musica. Nel suo cammino l'incontro con Bizzarro lo stimola a sperimentare nuove sonorità, di ossigenare ed infiammare la sua anima più underground, dividendo la consolle con gli artisti più eclettici e hipe del momento, che gli permettono di restare ai vertici del clubbing romano e in linea con il sound che contagia tutto il globo.
(https://soundcloud.com/max-scoppetta)

KOBRA KAI
KOBRA KAI aka Giuseppe Cappuccio è l’ ombra che si muove dietro al progetto Deepsession da diversi anni. Una passione sfrenata per il groove e l’euforia dei party. Un maestro del missaggio e soprattutto un abilissimo talent scout che ha permesso l’arrivio in Italia e a Roma nello specifico per la prima volta, di moltissimi talenti della scena elettronica mondiale. Un animale da fiuto per tutto ciò che rispecchia la qualità dell’ innovazione che presenta un artista. Oggi indossa il kimono nero e ammolla sberle disco funk a tutti coloro che si pongono sulla sua strada di producer. Il cobra è il suo vessillo, l’agilità mentale e il morso mortale le sue armi migliori.
(http://soundcloud.com/thekobrakai)
(http://deepsession.it/)

DISCOUNT
E' una mente esaltata che ha invertito il celebre precetto "la qualità è il miglior risparmio" con il più insolito "il risparmio è la migliore qualità". In virtù di questa anomala filosofia di vita è costretto a procurarsi musica solamente a prezzi stracciati. Le svendite di cd negli autogrill, le musicassette allegate nei giornali ed i dischi rubati da polverose soffitte sono trai suoi migliori metodi per poter allestire dei djset di un certo livello con pochi centesimi.
E state tranquilli il divertimento è garantito tutto a 0,99 €!
Soddisfatti o rimborsati...

MOKAI
Odia le catalogazioni, i compartimenti stagni, è un liberista, non si definisce dj, ma selezionatore. Il denominatore comune è il viaggio, e tutta l’arte che ne scaturisce. L’arte comunica non solo attraverso lo spazio, ma anche attraverso il tempo…la sensazione comincia dove la percezione cambia: di qui la necessità del viaggio…
“Coloro che danzavano erano considerati folli da quelli che non riuscivano a sentire la musica.” (A.Monet)
_____________________________________________________________

GIANNY'S present:

STUDIO 54 SHOW with GIANNY' UNITED TEAM & DOUBLE L

Nel corso del dj set è prevista una mirabolante CIRCUS PERFORMANCE di INERZIA.ORG

grouping & modeling STUDIO 54 shows by GIANNY'S

On Stage DOUBLE L, DYANA & HER GIRRRLZ.

Photo shooting show di DANNY BALE, EMMECI QUADRO e GIORGIO IALONGO & JPIG

2nd Room: EXPO ART - OPEN ART

Mostra collettiva pittura, fotografia, installazione.

ON THE LEDGE : "WRITERS WARS", a cura di Ivan Fornari
_____________________________________________________________

MARKET AREA: The Market Exchange

All’interno del locale verrà inoltre allestito uno spazio dove alcuni fra i partecipanti più originali e insoliti della serata potranno essere immortalati in fascinose foto formato polaroid.

OFFICIAL SPONSOR
Docsity
(www.facebook.com/Docsity)

PARTNERS
On Sserts (www.onsserts.it)
UniParty Roma (https://www.facebook.com/UniversityPartyRoma)
Astrazioni Studio
Visual Lab

ONE SHOT ONE EURO UNTIL 24.00 - AFTER 3 SHOT X 5 EURO

info

www.anygivenmonday.it
www.myspace.com/anygivenmondayroma
www.facebook.com/anygivenmonday
mobile 3288640362

Veniteci a trovare
dal 5 al 6 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: