Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Terre Danzanti, conduce il m° Enzo Stentardo

Belvedere Di San Leucio Caserta CE, Italia
Google+

TERRE DANZANTI è un viaggio musicale, che parte dalle nostre terre del sud attraversando vari paesi dell’Europa, intorno alle danze e i suoni della tradizione popolare e contadina. La danza popolare è danza collettiva, è armonia di gesti,di espressioni,sorrisi,vicinanza che unisce magicamente avendo attenzione all’altro e rispetto dei tempi e ritmi.
Durante questo viaggio si eseguiranno le seguenti danze:
*Ciuleandra: è una danza tipica nella regione dell’Oltenia sud-ovest della Romania. Questa danza veniva ballata per scongiurare gli eventi negativi durante il raccolto;il nome significa “danza delle erbe maligne”.
*Karagouna: è una parola riferita ai contadini della pianura della Tessaglia(Grecia);tradotto letteralmente significa “cappotto nero”. La danza è un mix di diverse danze.
*Rumelaj: è considerata la regina delle danze Rom;ha origini incerte e viene ballata in un’ampia zona che va dalla Romania alla Macedonia fino alla Turchia.
*Danza dell’Uva: è una danza della tradizione serba legata alla festa della vendemmia,con l’allegria e il fermento che caratterizzava la raccolta dell’uva.
*Circassian Circle: sicuramente originaria del Nord Inghilterra (Scozia).Nella sua forma originale comprendeva due parti: la prima,ballata a quattro deriva dalla “quadriga francese” ed è quella a cui si deve il nome della danza. La seconda parte era detta “big circle” ed è quella che si balla attualmente.
Tammurriata: che porta con sé un’enorme quantità di elementi simbolici;è una danza tradizionale della Campania che viene ballata in una vasta zona che va dalla bassa valle del Volturno,il Casertano,l’area Circumvesuviana,sino all’Agro Nocerino,il Nolano ed alla Costa Amalfitana.
* Pizzica: è una danza popolare attribuita oggi particolarmente al Salento,ma diffusa in tutta la Puglia ed è legata alla leggenda del morso della Tarantola.
*Tarantella Montemaranese: unica tarantella in levare,oggi radicata nel comune di Montemarano(Avellino) soprattutto durante il Carnevale,un tempo estesa a tutta l’Irpinia specialmente nell’alta e media valle del Calore.
*Tarantella del Gargano: danza tipica del Foggiano.

Veniteci a trovare
il 8 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: