Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

The Dark Side of Brescia @ Lio Bar ♫ Live GEOMETRIC VISION ♫

Lio Bar Via Giulio Togni 43, Brescia BS, Italia
Google+

The Dark SIde of Brescia per l'appunatmento di Maggio ha l'onore di presentare i Geometric Vision.

Prima e dopo il concerto in consolle The Dark Side of Brescia, con Dj Dandy Noir & Le Farfalle Nere (Lucretia Borsci, Marika Steel & Analogica B-Life).

Dark Wave, Post Punk, Wave 80, Electro Minimal, Goth Rock, EBM... ma non solo!!!

I Geometric Vision nascono da un’idea di Ago Giordano che, nel 2012, inizia a comporre melodie e brani dalle atmosfere cupe e malinconiche tipiche del dark e della cold wave ma con un piglio moderno, vicino ai coevi esperimenti minimal-synth berlinesi e britannici.
Da lì a poco la decisione di formare una vera e propria band, la cui line-up prenderà forma dopo diversi esperimenti... con Gennaro Campanile al basso e Roberto Amato alla chitarra tutto diventa fluido...

Via aspettiamo come sempre al LIO BAR
Start ore 22.00
FREE ENTRY

Geometric Vision - Press Release:

"Non è un caso che " Dream" sia il titolo dell'album.
Il buio ed il freddo in cui eravamo immersi dall'inizio, svanisce progressivamente lasciando un silenzio irreale dietro di esso...
L'epilogo è l'ennesima prova della sperimentazione coerente dei Geometric Vision , che bilancia abilmente la densità con l'atmosfera , il ritmo con la melodia , il passato con il futuro..."

http://billyphobia.com/
______________________________________________

"Chiudi gli occhi e le note e la temperatura scendono di dieci gradi, è autunno...
Si assapora lentamente un ritorno al passato.
Tutto quello che è stato, è tornato, è ancora lì. Sentimenti che sono, e continueranno ad essere nelle profondità del cuore.
Questo disco tocca dentro, nelle viscere..."

http://laletracapital.blogspot.it/
_____________________________________________

"Le dieci tracce che compongono questo disco disegnano una parabola, un sentiero le cui tappe hanno il potere di mutare violentemente l'umore dell'ascoltatore. Condurre per mano il fruitore non è mai cosa scontata. Se i suoni e le strutture principali dei brani rappresentano un limpido omaggio alla "golden age" della Dark-Wave più definita, la vena compositiva del gruppo non ristagna nemmeno per un attimo. L'alchimia che viene qui proposta è incredibile: si è consapevoli di star consumando qualcosa di derivativo, ma questo qualcosa si fa vieppiù delizioso man mano che ci si addentra nel cuore di questo gioiellino. "

http://www.darkitalia.it/
______________________________________________

"Dream si può considerare come il frutto maturo ed originale di tendenze ormai ‘codificate’ che, comunque, hanno ancora molta forza di attrazione e danno belle soddisfazioni."

http://www.versacrum.com/vs/2014/02/geometric-vision-dream.html
______________________________________________

"E' un gruppo che puo' scrivere canzoni vere e proprie , di quelle che ti rimbombano in testa tutto il giorno.
Le composizioni dei Geometric Vision sorvolano in parallelo con una tristezza innegabile e dolce , una scanalatura veramente affascinante, mi auguro che i dj dei club sotterranei possano suonare le loro canzoni... di notte... perché non c'è dubbio, più di un ''corvo' inizierà a sbattere le ali ad ogni loro canzone... Geometrica o meno , la loro visione della musica è davvero attraente..."

http://www.gutsofdarkness.com/
______________________________________________

"Sequenze elettroniche, semplici e spettrali riff di chitarre e di basso, voce sinistra... Musica di oggi con radici nell passato, un album "so young, but so cold" come direbbe qualcuno..."

http://wavepressblog.wordpress.com/
_____________________________________________

"...Dream: praticamente un nuovo diamante grezzo nel cielo nebbioso di novembre..."

http://magazin.amboss-mag.de/
______________________________________________

"Cold Wave, Post Punk e Synth Minimal, magistralmente combinati e baciati dalla suggestiva voce di Ago, sono gli stili che avviluppano le dieci, splendide canzoni del disco.
In un brano come We Have No Time potrebbero ricordare un incrocio tra il chitarrismo algido dei Chameleons e certa cold wave Francese..."

Rocherilla (feb 2014)
______________________________________________

"La produzione è davvero ottima, il suono credibile, il songwriting è secco e diretto con una drum machine “vintage”, suoni analogici, chitarre ora liquide ora lancinanti, un basso tritasassi di matrice darkwave o postpunk e una voce duttile che richiama ora i Chameleons, ora i Clan Of Xymox di “Subsequent Pleasures”.

In questo disco non c’è un brano minore, sembra che il trio abbia distillato “il meglio” della propria produzione, tralasciando ciò che è inutile...

...l’ascolto dell’album procede senza intoppi. La giovane etichetta Swiss Dark Nights s’è accaparrata una band di tutto valore che, con una opportuna promozione, potrebbe dare prestigio sia alla label stessa che a tutto il panorama alternativo italiano. Disco raccomandato."

http://www.distorsioni.net/canali/dischi/dischi-it/dream
______________________________________________

"Dream è un disco che non va solo ascoltato, ma soprattutto “sentito” per essere apprezzato e per comprenderne le tante vene sottopelle. Solo così, attraverso i bravissimi Geometric Vision, ci possiamo rendere conto di quanto la musica più oscura e profonda esiste ed è sempre ben valutata, lontana e mai contaminata dalle logiche di mercato. E ciò a dimostrazione che il genere continua a evolversi con i tempi perché non vuole restare imbrigliato nelle sue stesse tenebre. Per chi non ha tempo, calma e passione a sufficienza da potervi dedicare, c’è sempre l’ennesimo disco di Lady Gaga. Noi altri, invece, aspettiamo il prossimo dei Geometric Vision!"

http://www.frastuoni.it/?p=972
______________________________________________

"...Intanto Dream va, scorre via con trame gothic pop piacevoli e ben costruite. C'è tutto un ventennio di esperimenti ed è superfluo e ozioso fare elenchi e riferimenti, perchè chi è amante del genere saprà trovare e ritrovare e non è mia intenzione dire che i ragazzi copino o plagino, assolutamente, anzi.
I vertici sono senza dubbio We have no time e Skies, vero capolavoro tale da rasentare la perfezione, tanto quale In my cold room con quella tastiera assassina che ti si pianta in testa per sempre"

http://www.hatetv.it/articoli_detail.php?ID=2284
______________________________________________

Veniteci a trovare
il 3 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: