Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Maggionatura 2014

Giaveno TO, Italia
Google+

"Maggionatura 2014" a Giaveno, Fiori, prodotti, mostre...da venerdì 9 a domenica 11 maggio 2014.

Natura, produttori e prodotti del territorio, arte e paesaggio...questi i temi centrali della 19° edizione di Maggionatura.

L’iniziativa sarà inaugurata venerdì e sabato da alcuni eventi espositivi dedicati all’arte e all’artigianato nelle eccellenze del ricamo e del decoro di manufatti “blu”, del Blu Giaveno, da una esposizione di dipinti a Villa Favorita dal titolo “Nature” e dalla presentazione della ricerca e del lavoro sulle potenzialità del territorio di Giaveno e della Val Sangone condotti applicando la metodologia del Design Sistemico a cura del Politecnico di Torino.

Maggionatura avrà il suo culmine domenica 11 maggio (dalle 10 alle 18.30) con la festa del naturale e del territorio reso con la presenza di più angoli di mercato, da quello dei fiori e delle piantine per l’orto, ai formaggi, alla frutta ed ortaggi, al miele, dal pane e da molto altro per offrire una mostra mercato di richiamo ed interesse.

In questo senso Maggionatura si conferma piazza ideale per l’incontro fra produttori e visitatori, e occasione per portarsi a casa quanto serve per abbellire con fiori, il proprio balcone e giardino e fare spesa di bontà semplici del territorio, da degustare in famiglia e fra amici.

In piazza Molines saranno presenti le aziende agricole giavenesi e della Valsangone, con loro anche il mercato della Coldiretti con formaggi, miele, verdura, frutta; poco più in là in piazza San Lorenzo lato Chiesa dei Batù mercato dei fiori, delle piante e dei “piantini” per l’orto.

Colore e profumi attireranno naturalmente verso quest’angolo di Giaveno, dove nella vicina Chiesa dei Batù da venerdì 9 a domenica 11 maggio sarà allestita la mostra – evento “Blu Giaveno” a cura dell’Amministrazione Comunale con la partecipazione delle associazioni culturali Giaveno Ricama e DonneDiValle.

Un particolare accento in questa edizione di Maggionatura verrà posto proprio al tema del “Blu Giaveno”, si tratta della riscoperta di una tradizione locale legata alla produzione di tessuti di cotone o canapa tinti di blu ed impreziositi da decori bianchi, prodotti in alta Val Sangone ancora nell’Ottocento, che a cura di due associazioni culturali locali sono stati ripresi per essere attualizzati in ricami, ceramiche, decorazioni su legno e altri materiali per originali ed unici oggetti dal nome “Blu Giaveno”. Manufatti artigianali che nei tre giorni saranno presentati presso la Chiesa dei Batù. Il Blu sarà così il colore di Giaveno, lo è già con il giallo a livello istituzionale, ma diverrà anche il colore della valorizzazione culturale di Giaveno.

Anche le attività commerciali saranno interessate da questo aspetto con la consegna di un “quadrato di tessuto blu” da impiegare e da sistemare in vetrina, sul bancone, in un posto visibile della vostra attività a rappresentare il lancio del “Blu Giaveno”.

La mostra “Blu Giaveno” sarà inaugurata venerdì 9 maggio alle ore 17 e sarà aperta al pubblico sabato dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18.30, domenica dalle 9.30 alle 18.30.

Sabato e domenica alle 16 l’Associazione DonneDiValle presenterà inoltre in piazza San Lorenzo un laboratorio di tintura naturale per far conoscere le potenzialità dei metodi non industriali e la bellezza ed unicità dei tessuti tinti a partire da prodotti offerti da madre natura.

Venerdì 9 maggio alle 18 taglio del nastro per la Mostra “Nature” con l’esposizione a Villa Favorita di tre artisti locali, Bruno Fassetta, Marco Pauluzzo e Giulio Vigna a cura di Concetto Leto. In allegato pieghevole con dettaglio sugli artisti. La mostra resterà aperta fino a domenica 18 maggio.

Sabato 10 maggio l’Associazione Progetto Giada, impegnata in iniziative a sostegno dei bambini malati oncologici organizza presso il Palazzetto dello Sport un Galà di Primavera.

Sotto piazza Mautino domenica 11 maggio sarà ospitato il gruppo panificatori artigiani di Giaveno e i produttori e aziende locali che hanno aderito al progetto di valorizzazione delle lavorazioni agroalimentari locali promosso nell’ambito Infea da parte dell’Associazione Valsangone Turismo e altri enti per lo sviluppo del concept e della affermazione di “le produzioni locali crescono”. Un invito a conoscere le aziende e ad acquisire la pratica di un consumo responsabile a chilometri zero. Ci saranno anche la Smat e il Cidiu per informazioni sui servizi dell’acqua e della raccolta rifiuti.

Sempre in piazza Mautino con presentazione sabato pomeriggio e allestimento per tutta la giornata di domenica saranno esposti per mezzo di pannelli illustrativi i risultati della ricerca progettuale sull’Alta Val Sangone, “Le potenzialità del territorio” a cura del Gruppo di Ricerca Design Sistemico, Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino del Professor Luigi Bistagnino. Il pubblico avrà la possibilità di conoscere i casi studio affrontati e di apprendere della ricerca che offre un esempio di come creare benessere e un importante flusso economico applicando la metodologia del Design Sistemico al contesto dell’Alta Val Sangone. Lo spazio disporrà anche di un set per la registrazione di interviste agli artigiani e ai produttori locali.

In piazza Saint Jean de Maurienne domenica 11 maggio i volontari del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Giaveno animeranno “Pompieropoli”, uno spazio attrezzato con giochi, prove e “casa degli orrori” per i bambini. Il tutto sarà accompagnato da musica. Rivolto ai bambini e ai ragazzi lungo via Roma si svolgerà “Scambio&Compro” con giocattoli, fumetti, giornalini.

Non mancheranno le bancarelle degli hobbisti della Val Sangone e del CreativoDoc con oggetti realizzati a mano, creazioni in ceramica, carta, panno, legno, pietra, e molto altro. Diverse vie e piazzette ospiteranno i frutti di fantasia e creatività.

In via XX Settembre il tema sarà invece quello dell’arte, in una sorta di Atelier a cielo aperto con artisti locali e ospiti che presenteranno lavori eseguiti con tecniche diverse per paesaggi, nature morte e ritratti. Nei locali espositivi di via XX Settembre saranno presentati lavori di pittura e mosaico naturale delle artiste Marina Coruzzi e Antonella Castrignano. “Frammenti di vita. Colori, Foglie, Petali ed Emozioni”, il titolo. La mostra che sarà arricchita da workshop e dimostrazioni d’arte sarà visitabile sabato 10 e domenica 11 maggio dalle ore 9.30 alle 18.30.

Il centro storico alto, con i suoi negozi e botteghe da piazza Ruffinatti, a piazza Sclopis a piazza Sant’Antero ospiteranno bancarelle, esibizioni di ballo e danza a cura di ArteInMovimento. In piazza Sclopis alle ore 15 si terrà l’accoglienza da parte dell’Amministrazione Comunale del Gruppo Vocale Tiglietese di Tiglieto, Genova, ospite del Coro Valsangone. Il momento sarà sottolineato dall’esecuzione di canti da parte delle due formazioni. Alle 16.30 i Cori saranno al Santuario di Nostra Signora di Lourdes al Selvaggio per la Santa Messa cui seguirà alle 17.30 il concerto.
Ancora banchi e bancarelle in altre piazze e vie del capoluogo con prodotti naturali e per il benessere.

Domenica 11 maggio presso il Museo civico del Fungo di via Stazione, visite e laboratorio di disegno sul bosco.

In piazza Molines l'Associazione Progetto Val Sangone presenterà l’iniziativa “Riso Salvavita”, una campagna di sensibilizzazione sull'importanza della disponibilità di defibrillatori e di persone formate in grado di impiegarlo per salvare la vita; campagna che si concretizza con la raccolta di fondi tramite l'offerta di riso Baraggia Dop, fondi che saranno destinati all’acquisto di due defibrillatori da mettere a disposizione della comunità locale.

Prendendo contatto con l’Ufficio Turistico Comunale sarà possibile visitare con un servizio di navetta gratuito il Mulino della Bernardina, l’azienda Agricola Elio Versino, la cooperativa Piccoli Frutti della Val Sangone, l’Agriturismo e Azienda La Patuana (solo al pomeriggio). Questi siti potranno essere visitati anche in autonomia raggiungendo con propri mezzi le attività rivolgendosi per gli indirizzi e gli orari all’Ufficio Turistico.

A cura dello stesso ufficio l’11, al mattino e al pomeriggio la proposta di visite guidate al Centro Storico cittadino, alla scoperta di palazzi, fontane e del passato di questa località.

Per il 2014 il manifesto di Maggionatura, secondo una prassi consolidata che negli anni ha visto alternarsi nella ideazione dell’immagine promozionale pittori, artisti locali, grafici, la Città di Giaveno ha accolto la proposta di Marco Pauluzzo dal titolo che è poesia dello stesso artista: “In quel lontano mese di maggio ove oggi sorge Giaveno, i Giganti scolpivano le nostre montagne, le Nuvole suonavano la Grande Musica e generavano immensi Fiori. Da quel tempo trascorsero molte lunghe Ere”.

Marco Pauluzzo, giavenese, è nato e ha studiato presso il Liceo Artistico sotto la guida di noti Maestri come Tabusso, Ruggieri, Ramella, Casorati e Soffiantino. Ha inoltre studiato presso il Conservatorio Verdi.

Tra gli anni ' 70 e '80 ha esposto in alcune mostre, tra le quali una personale nel foyer del Teatro Nuovo di Torino. Pur non abbandonando mai l'attività pittorica, dal 1982 pratica la professione di cantante d'opera, con voce di basso.
Nel 1992 viene invitato a cantare negli Stati Uniti per il “Festival dei Due Mondi”. Ha successivamente lavorato in diversi teatri italiani, collaborando con celebri colleghi (Carreras, Bruson, Kabaivanska..).
Ha registrato opere complete e recital di arie con l'editore “Ricordi” ed è tra gli interpreti principali in un video RAI trasmesso da RAI2 nel 1994.

Per maggiori informazioni e dettagli sui luoghi e sugli orari delle iniziative è possibile rivolgersi all’Ufficio Turistico Comunale, piazza San Lorenzo 34 - tel. 011.9374053 -  e visionare il sito www.giaveno.it.

Veniteci a trovare
dal 9 al 11 maggio 2014

Info

infoturismo@giaveno.it

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: