Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

REGISTRAZIONE DAL VIVO DEL NUOVO DISCO DI MAURO NEGRI BUDS QUARTET

ARCI Virgilio Vicolo Ospitale 2/6, Mantova MN, Italia
Google+

I Mauro Negri Buds Quartet , ormai di casa all'Arci Virgilio, scelgono proprio il jazz club mantovano per incidere il nuovo disco. Le registrazioni saranno fatte nell'arco delle tre serate, e solo per l'ultimo appuntamento si potrà ascoltare il prezioso contributo di Antonio Faraò al piano.

Mauro Negri è sicuramente uno dei migliori clarinettisti in Europa e uno dei sassofonisti italiani più importanti.
La sua carriera recente è condivisa come guest star in progetti di Richard Galliano e come leader in alcuni gruppi dell’ ultima ondata jazz italiana, tra cui collaborazioni con musicisti italiani come Flavio Boltro , Enrico Rava e Furio Di Castri .
Questo nuovo progetto è interamente dedicato alla sua attenzione verso le nuove generazioni del jazz italiano .
“Mi piace far sbocciare come ” boccioli ” (buds) dei fiori quando improvvisiamo ” – dice di solito nel corso delle interviste ” – e il mio tentativo è quello di essergli utile come lo è stato Enrico Rava , che è stato in grado di introdurre tanti giovani musicisti il pubblico del jazz italiano” .
Quindi , un nuovo gruppo è nato , chiamato inizialmente ”Mauro Negri Generation Quartet” in onore del suo maestro e vecchio leader della band Enrico Rava e poi cambiato in “Mauro Negri Buds Quartet” che rivela di più sul carattere segreto di Mauro : essere il cultore di nuovi “campi” del jazz italiano.
Il gruppo è pronto a rilasciare un nuovo cd per marzo 2014 .

Considerato dalla critica Mondiale uno dei più interessanti pianisti jazz dell'ultima generazione, Antonio Faraò nasce in una famiglia dalle radici musicali ben salde, la mamma nota pittrice e poetessa e il padre batterista jazz, entrambi appassionati, lo abituano sin da piccolo all'ascolto di musicisti come: Benny Goodman, Count Basie, Duke Ellington, Frank Sinatra, Ella Filtzgerald, trasmettendogli un gusto per lo swing che resterà intatto anche negli anni successivi, diventando elemento peculiare del suo modo di suonare.
Alla precoce età di 6 anni inizia a suonare dapprima su un vibrafono giocattolo, in seguito la batteria e poi il pianoforte col quale intraprende lo studio classico, raggiungendo, sotto la guida dei maestri: Adriano della Giustina e Riccardo Risaliti, l’8° anno di Conservatorio al G. Verdi di Milano.
Si distingue fin da giovane per uno spiccato interesse verso la musica nero-americana, i suoi primi modelli sono: Oscar Peterson, Errol Gardner, scoprendo in seguito, McCoy Tyner, Herbie Hancock, Keith Jarret, Bill Evans, John Coltrane, Miles Davis, Charlie Parker, Thelonious Monk, etc… tra le sue influenze è sicuramente molto importante citare quella di John Williams, compositore di colonne sonore, come: ET, Guerre Stellari, Indiana Jones, etc...

Sottoscrizione 3 euro (a sostegno della produzione del disco)
Ingresso con tessera Arci.

MARTEDI' 6 MAGGIO ore 22 - Track 1
MERCOLEDI' 7 MAGGIO ore 22 - Track 2
GIOVEDI' 8 MAGGIO ore 22 - Track 3 feat. Antonio Faraò (piano)

ARCI VIRGILIO CLUB
Vicolo Ospitale
Mantova

Veniteci a trovare
dal 6 al 8 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: