Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

RFT + LYON ESTATES + LA HORDE @ CIRCOLO ISLAND (PG)

Circolo Island Strada vicinale del Bellocchio, Perugia, Italia
Google+

INGRESSO LIBERO!

ore 17:00 WORKSHOP di sviluppo fotografico in camera oscura nello stanzino del Cuartonigro!
"per adesioni manda un messaggio privato a /Cuartonigrophotolab e dicci con che rullino hai fotografato."
https://www.facebook.com/cuartonigro?fref=ts

Si cena per le 19:30 - 20:00
(cena vegan e/o vegetariana)

Inizio concerti 21:45


RFT (Milano HC)
https://www.facebook.com/RFT.hardcore

*Gli RFT nascono a Milano nelle cantine della vecchia sede del LSOA Deposito Bulk inizialmente con il nome di Rifiuti ispirandosi ai grandi gruppi italiani punk/hc come Negazione, Kina e Indigesti. Ora gli RFT sono Luchino alla voce, la batteria di Marco, il basso di Dani, i cori e le chitarre di Martin e Taglia. Dal 2000, anno del loro primo concerto live, gli RFT hanno suonato innumerevoli volte calcando il palco anche con i leggendari Ratos de Porao. Il loro HC inizialmente old school si è evoluto poi in sonorità sempre più moderne... accordi solidi che si appoggiano a riff di chitarra potenti e lineari, accompagnati da liriche intense, sostenute da un cantato energico e rabbioso, rigorosamente in italiano. I testi parlano di vita e di quotidianità, alternando questioni e tematiche sociali a liriche introspettive e ricoprono per gli RFT un'importanza particolare, avendo sempre inteso la musica come uno strumento per esprimere quello che pensano.

LYON ESTATES (Bologna HC)
http://lyon-estates.bandcamp.com/

*I Lyon estates nascono a Bologna nel 2007 dall'incontro tra Claudio (ex Ingegno,
The guilt show, Mascons, Banxthis!), Vincenzino (Keep the faith, Learn, Semprefreski), Luca (Dissonanza, Judith the first) e Lorenzo (The coming fall, The guilt show). Con questa formazione facciamo i primi concerti e registriamo il MCD "Tutto o niente" (300 copie), successivamente Vince (ex Dissonanza, attualmente ne...i Nothing i know) entra nel gruppo come seconda chitarra. Tra il 2007 e il 2008 suoniamo un po' ovunque nel centronord, con la soddisfazione di condividere in più di un'occasione il palco con i Sottopressione appena riformati. Gli ultimi concerti del 2008, tra cui quello di Bologna con i Payback, vedono la presenza di Turi (ex Values intact, The break, attualmente cantante nei Whales'Island) alla batteria. Dopo una lunga e forzata interruzione, dal giugno 2009 il gruppo si riunisce in formazione originale, si riparte con i concerti e soprattutto con la scrittura dei pezzi che nel luglio 2012 usciranno nel 7" "Come mille altre volte" (stampato in 500 copie, coprodotto da Goodwill records, Annoying records e Burning boards). Nel frattempo, nella primavera 2012 partiamo per un tour tra Italia centro-meridionale e Balcani (Macedonia, Serbia, Ungheria e Croazia) assieme agli Attrito di Trento.

Il nostro sound è a metà strada tra la scuola italiana anni 90' (soprattutto Sottopressione, Bellicosi, Frammenti) e un'impronta più moderna e d'oltreoceano (In my eyes, Carry on), ma al di là delle specifiche stilistiche crediamo che l'hardcore sia un modo per comunicare e condividere idee e stati d'animo. I nostri testi sono perlopiù introspettivi e non di facilissima lettura, il tema centrale è quello della disillusione e della conseguente rabbia rispetto a tutta una serie di dinamiche, generalmente legate alle chiusure della cosiddetta "scena" e all'incapacità di produrre soluzioni collettive efficaci allo sfacelo umano, morale e politico in atto a tutti i livelli, tanto nel globale quanto nelle stesse microrealtà in cui ci muoviamo.

LA HORDE (Perugia HC fifti/fifti)
https://www.facebook.com/pages/La-Horde/207015959434433?fref=ts

*I La Horde si formano nel dicembre 2012 a Perugia dall'unione di quattro ragazzi più o meno coetanei e appassionati di musica indipendente
e di quel punk hardcore forte e ricco di criticità e passione.
Inizialmente il gruppo era formato da Sparky alla Batteria, Vincenzo al basso, Uchi alla chitarra e Cassetta alla voce.
Nel tempo i La Horde hanno cercato di avvicinarsi ad uno stile old school (Sottopressione, Negazione in primis) ma era evidente la necessità di nuove sonorità.
Dopo alcuni mesi di prove il gruppo si esibisce per tre volte a Perugia (Circolo Island, CS ExMattatoio, Circolo Kickapoo) per poi calcare il palco del
Lecce Hardcore Fest 6, trovando qui tanti gruppi di riferimento come Atestabassa, Attrito e i Ludd Rising.
Dopo il live a Lecce Vincenzo, il bassista, lascia il gruppo trasferendosi a Napoli per motivi di studio.
A distanza di poche settimane Federico (detto il FAR) si aggrega all'orda imparando velocemente i pezzi e integrandosi nel gruppo, che oltre a suonare,
porta avanti l'idea di aggregazione e di solidarietà organizzando serate benefit e non nella cittadina Perugina annerita dall'ombra del controllo sistematico
e della repressione.
I La Horde continuano ancora a suonare in quei posti dove ha senso portare idee di lotta e di autogestione, alla ricerca di momenti vivi e veri.
Ora il gruppo sta registrando il suo primo disco.. un ringraziamento speciale va al Trave (Attaccabrighe, Salad Days, Ouzo e Any Good Reason) per la costanza
della sua passione e per l'aiuto importantissimo a quei ragazzi che si avvicinano a questo tipo di musica.

/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
PORTA LA TUA DISTRO E TUTTO QUELLO CHE AUTOPRODUCI. IL CIRCOLO è UNO SPAZIO DI CONDIVSIONE.
/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
ps: Invitiamo tutti e tutte a chiudere sempre la porta del circolino quando si esce fuori. Questo per evitare che i vicini si lamentino per la musica troppo alta. Oltre a questa raccomandazione vi invitiamo a mantenere un tono di voce normale quando siete fuori dall'Island.

Viste le situazioni poco piacevoli che hanno anche portato alla chiusura temporanea del circolino, chiediamo a tutti e tutte di tenere le mani in tasca e di non lasciarsi andare a gesti che potrebbero mettere nei guai voi e gli altri... Ultima cosa e forse la più importante, no sbirri, no amici degli sbirri no fasci.
/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
@CIRCOLO ISLAND (detto anche IL CIRCOLINO) - PERUGIA, ZONA MADONNA ALTA. ACCANTO ALLA BIBLIOTECA COMUNALE DEL FUMETTO E PRATICAMENTE ATTACCATO ALLA FERMATA DEL MINI METRO DI MADONNA ALTA. VIA MAGNO MAGNINI
/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////


Bombeammano Records
bombeammano@distruzione.org

col supporto di:
Highway 318

Veniteci a trovare
il 16 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: