Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"StARTers - Assaggi d'arte": incontro con il costumista Alessio Rosati / presentation with costume d

Nobil Contrada del Bruco Via del comune 44, Siena SI, Italia
Google+

L'incontro con il costumista, regista e scenografo senese Alessio Rosati, originariamente in programma martedì 6 maggio alle 18 nella contrada del Bruco, è rinviato a martedì 13 maggio.

Rosati si è dedicato allo studio del teatro musicale barocco, approfondendo attraverso ricerche storiografiche e documentarie gli aspetti artistici, visuali e tecnici delle prassi allestimentarie barocche. Ha collaborato con numerosi teatri e istituzioni culturali italiani e stranieri, tra cui Opéra de Nice (Francia), Bremen Musikfest (Germania), National Gallery e Temple Bar Cultural Trust (Dublino), Teatro de la Coruña (Spagna), Teatro di Baden Baden (Germania), Staatsoper (Hannover, Germania), Edinburgh Festival (Scozia), Fondazione I Teatri (Reggio Emilia), Teatro Regio e Fondazione Teatro Due (Parma), Mittelfest (Udine), Reggio Emilia Danza Festival, Teatro Comunale di Trento, ASLICO e Teatro Sociale (Como), Teatro Ponchielli (Cremona), Teatro Magnani (Fidenza), Centro Italiano di Musica Antica (Roma), Barga Opera Festival (Lucca), progettando regie, scene e costumi per opera, prosa, danza e balletto. Di recente, ha curato i costumi di Adriana Lecouvreur, opera di Francesco Cilea andata in scena lo scorso marzo all'Opéra de Nice per la regia di Francesco Micheli e la direzione Roland Boër. A “StARTers” racconterà, attraverso la sua attività di costumista, la sua personale ricerca artistica, sintesi dello studio delle forme e delle strutture antiche e della sperimentazione con materiali contemporanei. Ad interessarlo è, in particolare, il linguaggio estetico del costume teatrale barocco, del quale raccoglie le sollecitazioni alle alchimie materiche e all'interazione con la luce. Proprio il desiderio di catturare la luminosità nella superficie tessile lo ha portato, nei suoi ultimi lavori, a sperimentare l'utilizzo di materie plastiche riflettenti (Opéra de Nice) e di circuiti elettrici luminosi (Bremen Musikfest).
Dal 2013 è per la seconda volta membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Accademia Chigiana di Siena.
Nel 2012 ha progettato l'allestimento semiscenico dell'oratorio La Maddalena ai piedi di Cristo di A. Caldara per il Bremen Musikfest, direzione O. Dantone.
Nel 2011 ha curato il progetto di ricostruzione filologica di abiti antichi per la mostra “Lo splendore del Rinascimento” presso l'Istituto Italiano di Cultura a Madrid e la pubblicazione di un saggio sulla storia dei teatri senesi in epoca barocca (Bullettino Senese, 2011).
Dal 2007 al 2011 è stato direttore artistico del Festival Contemporaneamente Barocco di Siena, dedicato alla musica barocca, con il patrocinio del Comune di Siena, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Toscana.
Dal 2005 al 2011 ha insegnato costume per lo spettacolo nell’ambito del Corso di Laurea in Cultura e Stilismo della Moda istituito presso l’Università degli Studi di Firenze.

Ad ospitare l'appuntamento di "StARTers" con Alessio Rosati sarà il Museo della Contrada del Bruco, in via del Comune (ingresso libero).

Nella foto, una scena dall'Adriana Lecouvreur di F. Cilea all'Opéra de Nice con i costumi di Alessio Rosati (Jaussein)

***

Director, set and costume designer, born in Siena, Alessio Rosati dedicated himself to the study of baroque musical theatre, investigating visual, spatial and technical languages of the baroque scenic practices. He has collaborated with many Theatres and Cultural Institution, both Italian and foreign, and he has just designed the costumes for the Cilea Opera's Adriana Lecouvreur at Opéra de Nice, conducted by R. Boër, directed by F. Micheli. During his “StARTers” talk, he'll focus on his artistic research as a costum designer, a result of his study of forms and ancient structures and of his experimental use of contemporary materials to capture light in textiles.

Picture: Adriana Lecouvreur at Opéra de Nice. Photo: Jaussein

Veniteci a trovare
il 13 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: