Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Un altro ritratto-Bob Dylan

Associazione Culturale Netium Via Savonarola,45, Andria BT, Italia
Google+

L' Associazione Culturale Netium in Via Savonarola 45, Andria presenta lo spettacolo: "Un altro ritratto - Bob Dylan" ideato e messo in scena dagli E7.
L'evento è in programma Venerdì 23 maggio alle ore 21.00.
Ingresso solo su prenotazione. Tel. 329 4166198 - 329 2933601 - 338 5603081.

UN ALTRO RITRATTO….un reading in musica


Robert Allen Zimmermann nasce nel polveroso Midwest americano a Duluth , Minnesota nel 1941 .

Fugge da quell’America rurale e sonnolenta per inseguire adolescente,
il cantante ed attivista politico Woodie Guthrie e vivere ‘ on the road ‘ il mito degli hoboes , anime perse erranti ,
che inseguivano sogni di liberta’ fuggendo le ‘ purghe’ fasciste del senatore McCarthy .
Bob Dylan , nome d’arte preso forse in omaggio al poeta gallese Dylan Thomas , poco piu’ che ventenne arriva a New York dove incontra il suo ispiratore Guthrie ,
ammalato e morente , e ne assorbe anima e qualita’ diventando in breve tempo la novita’ artistica dei circuiti folk del Greenwich Village :
un giovanissimo ed astuto prodigio che fondeva vecchi blues a ballate scozzesi e riscriveva in un linguaggio moderno e poetico la tradizione dell’America libertaria
di frontiera , mentre la nuova Amerika provocava guerre , scontri razziali in apologia del consumismo.

La storia della carriera d’artista e’ ben nota : Dylan e’ sulla scena da oltre cinquant’anni , incide 40 album ,
scrive piu’ di 2000 canzoni , scrive , dipinge , recita , diventa icona- paladino delle lotte per i diritti civili
additato come spia sionista , vive l’estate della psichedelia ,sebbene di famiglia ebraica si converte al cristianesimo radicale , suona alla Casa Bianca e
per il Papa . Gira il mondo da anni senza scadenze di tempo con una tournee chiamata ‘ Neverending tour‘ .

Le sue canzoni , i suoi versi , sono diventati slogan e fonte di studio e Bob Dylan e’ da anni nella rosa dei prescelti per il premio Nobel per la poesia .

L’aristocrazia del sapere sdoganera’ un giorno la musica popolare, i suoi idoli e le loro ‘ canzonette ‘ ?

Lo spettacolo UN ALTRO RITRATTO e’ una lettura-omaggio di 7 momenti della sua produzione musicale e poetica, del Dylan uomo ,
pregno di sentimenti , che canta l’amore e il profondo disimpegno delle passioni fisiche oltre ogni divismo.

Abbiamo cercato l’uomo che si fa poeta confrontando le sue ‘visioni’ alla realta’ comune ed immutata da sempre ,
la vita vissuta degli addii e dei ricordi , degli amori perduti e dell’amore a venire.


UN ALTRO RITRATTO e’ un reading fra versi , flussi di coscienza e naturalmente musica , il focus di un passaggio poetico nella concitata biografia di Dylan ,
oltre ogni appartenenza o clamore ideologico , dove abbiamo cercato di interpretare il senso della parola e del verso poetico ,
adattando alla nostra lingua italiana i suoni e le rime della lingua inglese, ricca e lunatica dell’autore. Abbiamo riletto le sue poesie ,
a volte intraducibili e misteriose o siamo rimasti incantati al cospetto della semplicita’ , della profonda essenzialita’ della canzone folk ,
madre della cultura rock .


In un periodo storico di grande baccano o colpevoli silenzi , dove tutto ruota attorno alla nefasta divinita’ economia ,
crediamo che nella rivoluzionaria forza della poesia , del cuore e dell’umanesimo si possa trovare l’ energia per riprenderci la vita e burlare l’indifferenza .
Abbiamo scelto Dylan , che ha dato dignita’ alla canzone miscelando la forza della poesia e del verso
alla ballata popolare e che resta il menestrello , il bardo , l’uomo fallibile e contraddittorio , il poeta scomodo e necessario .
Forse basterebbe semplicemente fischiettare un motivo, recitare un verso di una canzone ,per poter cambiare noi stessi e cio’ che ci circonda per naturale conseguenza .

PROGRAMMA


1- LOVE MINUS ZERO/ NO LIMIT
2- BOOTS OF SPANISH LEATHER
3- GIRL FROM THE NORTH COUNTRY
4- BUCKETS OF RAIN
5- SIMPLE TWIST OF FAITH
6- SHE BELONGS TO ME
7- I’LL BE YOUR BABY TONIGHT




I testi estratti da TARANTULA . scritti , appunti , riscrittura, drammatizzazione dei testi ed esecuzione dei brani a cura di :

AUGUSTO FICELE…interprete narrante
LEO GALLO….percussioni
PAOLO DE PALMA..chitarra
FRANCESCO REGINA..voce , armonica
MAURO MASSARI...chitarra

Veniteci a trovare
il 23 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: