Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

POLLOCK PROJECT A LA STANZA DELLA MUSICA DI RADIO 3 SUITE

Radio 3 Rai Roma, Italia
Google+

Il 9 maggio 2014 prossimo alle 22.50 l’ensemble art-jazz POLLOCK PROJECT sarà in diretta a La Stanza della Musica di Radio3 Suite (per l'ascolto in streaming http://goo.gl/oV2TDh) per presentare l’album Quixote (Helikonia) ed in anteprima la nuova line-up del trio che prevede Marco Testoni, percussionista e fondatore del progetto, al caisa drum e al pianoforte; Simone Salza, sax soprano; Elisabetta Antonini, voce e live electronics. Una splendida occasione per raccontare i nuovi progetti, le novità artistiche e il proprio sguardo visionario sul mondo che ha ispirato il nuovo cd, dedicato non a caso all’eroe e sognatore per eccellenza, Don Chisciotte.

Ricordiamo che Pollock Project è costruito sulla forza dell’intuizione dell’estetica dell’Art-Jazz dove la scrittura di Marco Testoni suggerisce una musica visuale dagli intensi colori e richiami surrealisti. Un elogio musicale alla bellezza della libera creatività e all’interazione con le altre arti in cui numerosissimi sono i richiami alle esperienze delle arti visuali del Novecento, al cinema e alla letteratura più recenti. Oltre alle collaborazioni con artisti contemporanei come: Victor Enrich, Istvan Horkay, Mark Street e Antonia Carmi.

La nuova line-up conferma l’attenzione del gruppo nei confronti della voce come strumento espressivo. Sia che la intendiamo come quella del timbro penetrante del sax soprano di Simone Salza, uno dei sassofonisti più richiesti dai compositori di musica per cinema. Sia la voce umana intesa espressamente come strumento che, con Elisabetta Antonini vocalist particolarmente attenta alla commistione con l’elettronica, irrompe nel sound del trio introducendo un importante elemento di colore.

Si conferma così una vocazione che, fin dai propri esordi, ha visto Pollock Project caratterizzare il proprio stile utilizzando l’interplay con le voci dei grandi della letteratura e dell’arte contemporanea come elementi strutturali della propria musica (da Jackson Pollock a Marcell Duchamp, da Pablo Neruda a Julio Cortazar).

www.pollockproject.com

Veniteci a trovare
il 9 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: