Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Bishop Lancusi-Made in China

Bishop Pub Lancusi VIA G.PECORARO 3 , LANCUSI , Fisciano SA, Italia
Google+

Amiamo troppo la musica, non possiamo limitarci a coverizzare un solo artista. Presentiamo quindi una variegata scaletta al gusto rock, secondo usi e costumi di un tempo. Pertanto siamo una cover rock band e possiamo affermare senza timore di smentita di avere cuore e radici negli anni 90. Buona parte del nostro repertorio viene da quell’epoca, mentre il non trascurabile resto si trova verso la fine dei 70. Ma siccome vogliamo essere giovani suoniamo anche il terzo millennio”.

Alcuni esempi di Made in China:

Talking Heads, David Bowie e Police. La promozione comprende il Grunge di Pearl Jam, Nirvana, Soundgarden, gli aromi rigorosamente Brit-rock di Blur, Radiohead e Pulp.

Inoltre l' attualità:

Solo per voi Black Keys, Franz Ferdinand o Daft Punk.

La formazione

Daniele Cianciulli è vocalist e uomo copertina del mese, capace di superare sovente il muro delle ottave. Giovanni Delli Bovi è il fondatore della band. Chitarrista eclettico e leader a volte discusso, con la sua pedaliera-astronave è in grado di sostituire financo una tastiera. Alfonso Manzi è l’altro chitarrista, bel tenebroso dalla voce tagliente come un rasoio nuovo . Al pomposo e magniloquente basso Marco Delli Gatti, che è anche addetto all’innovazione tecnologica del gruppo. Il batterista Giulio D’Andrea sta invece diventando famoso per i suoi coretti, che tuttavia non gli impediscono di suonare agevolmente lo strumento.

Istruzioni per l’uso

L’energia della band si sprigiona lentamente per donarvi emozioni indimenticabili da raccontare ad amici vicini e lontani.

Veniteci a trovare
il 13 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: