Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Sabato 17 Maggio ::: FREQENCY "PLUG IN TIME" FESTIVAL :::

Freqency Via dei Romani 11, Pomigliano d'Arco NA, Italia
Google+

ENTRY 5 EURO // live set start : 21.30

Il Plug-in time Festival è l’incontro tra l’elettronica minimale,l’interazione tra l’umano e la tecnologia e l’arte contemporanea. Linguaggi artistici complementari,capaci di ampliare le reciproche potenzialità, si confronteranno nell’ obiettivo comune di rappresentare l’essenzialità e l’incessante moto della modernità. All’interno: illustrazioni,dj set e live set,accompagnati da installazioni interattive e proiezioni visive.

ARTIST :

(live set e dj set)
RETINA.IT- Lino Monaco e Nicola Buono si sono incontrati agli inizi degli anni ‘90,periodo nel quale erano entrambi attivi in vari club napoletani .Dopo una breve parentesi techno (Qmen, con Rino Cerrone) e ben quattro anni di studio delle nuove soluzioni sonore, nascono i Retina.it. La loro musica attrae sin da subito una delle etichette discografiche internazionali di maggiore rilievo: la Hefty records di Chicago che pubblica il loro LP d'esordio “Volcano.Waves 1-8”(2001): otto brani tra sperimentazione, paesaggi spaziali e pulsioni ritmiche, retaggio di un comune background techno mai rinnegato.
Al disco seguono alcuni 12" ed un EP (Nulla, Manifesto, Strutture, Immediate Action) in cui i due propongono punti di vista diversi e in continua mutazione dai quali osservare la materia elettronica. Nel 2003 al duo si affianca Marco Messina(99 posse), per la fondazione dell’etichetta “Musikelabeb”e la pubblicazione di “Opinio omnium”, frutto della collaborazione del trio.Il 2004 è stato stato l' anno della seconda uscita dell'album dal titolo " S / T" ancora in Mousikelab e nel 2007 la Hefty celebra la loro carriera con una raccolta di b-sides e rarità, intitolata “Semion”. Gli ultimi lavori risalgono al 2011(“Randicom”) e al 2012(“Descending into Crevasse”).Nel corso degli anni i Retina.it hanno condiviso il palco alcuni con diversi artisti internazionali,tra i quali :Kraftwerk , Plaid , Alva Noto , Rechenzentrum , Asta , Apparat , Matmos , Telefon Tel Aviv, Ikue Mori e Zeena Parkins , Kim Cascone , Kangding Ray e Aoki Takamasa.


KHHO è un duo composto da Nello K e Tuhota , un liveset
audiovisivo che ripercorre le tracce della ricerca pionieristica della
musica astratta , concreta e della IDM (inteligent dance music ). La performance audio-visiva risente delle influenze minimal, di quelle ambient , di sporcature glitch. Alle spalle della consolle i visual, a partire dalle teorie della cimatica, si danno come immagine,traducono il suono e ne ne ricevono la forma. Le sonorità austere e astratte e le immagini generate dalle variazione algoritmiche delle
sperimentazioni sul suono più contemporanee, si stringono nella sintesi di KHHO uno spettacolo di 0 e 1.

(Illustrazioni)
MAURIZIO CASCELLA- Maurizio Cascella, giovane artista Napoletano, fonda la sua arte basandosi su una ricerca che comprende tradizione ed innovazione. Guardando una carta di Cascella si denotano toni surreali derivanti dalla scuola spagnola che va dalle deformità di Goya alla sinuosita' di Dali, ma nelle pennellate più accese, è forte la natura "street",che ha predominato nella sua produzione, soprattutto quella giovanile.Maurizio Cascella studia l'anatomia umana e la deforma e l'arricchisce con meccanismi atti al concetto di velocità che tanto si addice all' epoca da noi vissuta; è pittura "liquida" e sapiente studio di un background visto spesso nelle opere di Tsukamoto, che racchiude visioni distorte e costante ricerca della bellezza. Infine è il costante intreccio di strade, corpi, messaggi, che richiama Hescher ed i grandi incisori europei.

(Installazione fotografica Tocca e Scatta)
MEDIAINTEGRATI è un gruppo di artisti specializzati nelle arti multimediali che utilizzano molteplici tecniche, talvolta in maniera non convenzionale, per giungere a prodotti artistici il cui scopo è rendere lo spettatore parte dell’opera stessa. Alla base della
filosofia di Mediaintegrati c’è la relazione, intesa come scambio di saperi ed esperienze a livello orizzontale tra le parti individuali.

(Installazione interattiva .rightSketch)
GIOVANNI MUZIO (kesson dalef), artista sperimentale nell’ambito dei New Media che si occupa di comunicazione visiva, lavorando essenzialmente sulle relazioni tra gli individui, con dispositivi interattivi aggreganti. Attualmente membro del gruppo Mediaintegrati.

Veniteci a trovare
il 17 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: