Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

La MASCHERA live@Magazzino 3 art club

Magazzino 3 Art Club Benevento BN, Italia
Google+

Si chiamano "La Maschera" e provengono dalla periferia nord-est di Napoli. Ma non lasciatevi ingannare dal nome, perché, in verità, non hanno la benché minima intenzione di mascherarsi o di nascondersi. Tutt'altro! La musica è senz'altro un utile espediente per divertirsi, per aggregarsi, per trascorrere insieme qualche ora, per evadere dal grigio e dalla monotonia periferica, ma, nel loro caso, riesce ad essere molto altro e molto di più... Essi sono, infatti, estremamente motivati, tutt'altro che rassegnati, e la loro musica, nelle canzoni più critiche ed impegnate, sembra essere una decisa risposta sociale ai pochi stimoli che ci vengono forniti dall'odierna società e una diretta accusa volta a smascherare, per l'appunto, i troppi vizi e difetti dell'Italia e della Napoli contemporanee. La loro è la volontà, comune a tanti altri giovani, di ripartenza, di cambiamento, di alternative, e la musica può essere senza dubbio un veicolo, che tiri fuori l'ardore, la passione non ancora sopita, la creatività, tutto quello, insomma, che questa società ignora, trascura, forse, addirittura, teme, come recita "Il ballo del potere"! E non vogliono neppure mascherarsi per quanto riguarda la loro proposta musicale... Intendono essere fin da subito immediatamente riconoscibili, grazie ad un sound fresco, sperimentale, lontano dai cliché, che oscilla tra la canzone d'autore, molto originale in quanto ai testi (che valorizzano il cantato in dialetto), la bossa e il blues... e grazie ad una sezione ritmica insolita, che include oltre al basso una piacevolissima tromba. Essi, insomma, ce la mettono tutta per riuscire a far tornare il sorriso al rassegnato Pulcinella e per far tornare il sereno su questa città...

Roberto Colella - Voce/Tastiera/Chitarra/Flauto/Armonica
Vincenzo Capasso - Tromba
Eliano Del Peschio - Basso
Marco Salvatore - Batteria
Alessandro Morlando - Chitarra Solista

Veniteci a trovare
dal 10 al 11 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: